Connect with us
slot anime 2021 slot anime 2021

Anime e Manga

Le migliori slot anime nel 2021

Published

on

Parleremo delle 5 migliori slot a tema anime.

  • Slot Magical Stacks
  • Fortune Girl Slot
  • Super grafica Super Lucky Slot
  • Koi Princess Slot
  • Sakura Fortune Slot

Le 5 migliori slot a tema anime

Sei eccitato? Perché ne siamo sicuri! Come non esserlo quando possiamo combinare anime e slot in un unico articolo ?! Partiremo all’indietro dal 5 ° posto e saliremo costantemente fino al primo 1 ° posto. L’eccitazione e l’attesa sono molto più grandi così secondo noi! Faremo anche del nostro meglio per aggiungere dove puoi giocare e quali sono i limiti di scommessa. Puoi anche dare un’occhiata ai migliori siti di slot per il 2021 dove puoi trovare anche un numero enorme di slot incredibili. Allora… Cominciamo, va bene?

Slot Magical Stacks

Quindi, slot Magical Stacks! Come puoi vedere dalla tabella, la slot ti è stata offerta da Playtech, uno dei migliori fornitori di slot e altri giochi da casinò. Magical Stack è una video slot a 5 rulli con 20 linee di pagamento e caratteristiche superbe come simboli Scatter, giri gratuiti, moltiplicatore dinamico e altro ancora. Hai anche la possibilità di vincere giochi gratuiti quando utilizzi alcune delle funzionalità bonus fornite dal gioco.

La slot Magic Stacks è disponibile in alcuni casinò, tra cui Coral Casino, Mr. Green e William Hill. Puoi trovarlo sia in modalità “Soldi veri” che in modalità Demo per provarlo se non sei pronto a giocare con denaro contante e vuoi solo fare pratica. Slot impressionante, buona grafica, divertente sottofondo musicale: pensiamo che ti piacerà! Inoltre, come hai potuto resistere a questo simpatico aiutante simile a un gatto!

Fortune Girl Slot

Al numero 4 abbiamo Fortune Girl Slot, un’altra video slot con look a tema anime. Questa creazione di Microgaming ha 5 rulli, 15 linee di pagamento e caratteristiche superbe come giri gratuiti e un simbolo misterioso, che ha la forma di una porta dorata rotonda. Ti porterà alcune vittorie extra! Il design generale è davvero carino: la ragazza Fortune mostra i suoi interessanti tesori tradizionali cinesi: scrigni, pieni di monete d’oro, il simbolo misterioso che abbiamo menzionato e altro ancora. Come ci piace dire, è super kawaii ed è disponibile nei casinò Netbet Casino, Casumo e Video Slots!

Super grafica Super Lucky Slot

La prossima è una slot, il cui nome è un po ‘un boccone: slot Super Graphics Super Lucky. Questo è più simile a una tradizionale macchina per la frutta con un pizzico di dolcezza giapponese. La slot Super Graphics Super Lucky è sviluppata da Realistic Games e ha le seguenti caratteristiche: il gioco è una slot machine a 3 rulli e 5 linee di pagamento con una funzione bonus che ti dà 12 giri gratuiti extra. Hai anche la possibilità di vincere un potenziale jackpot bonus. Questo jackpot può essere “attivato” una volta che tutti e tre i caratteri sul lato dei rulli si accendono, una volta che appare il simbolo di una capsula nel rullo centrale. Non sveleremo tutti i dettagli del gioco, provalo! Puoi trovarlo su BetVictor Casino, PlayOjO e nei casinò Grosvenor!

Koi Princess Slot

Al numero due abbiamo la Koi Princess Slot – una slot molto fiabesca, a nostro avviso, che ha questo maestoso design giapponese e un fantastico accompagnamento musicale. Il gioco è sviluppato da NetEnt e può essere giocato in modalità demo o “Soldi veri” in casinò come William Hill e LeoVegas. Gli stessi sviluppatori descrivono la slot Koi Princess come un gioco “ricco di fascino dell’Estremo Oriente”: ha sicuramente qualcosa di magico da offrire.

Questa slot a 5 rulli e 20 linee ha molto per te: c’è la principessa stessa sul lato della slot che esulta ogni volta che hai una sorta di premio da vincere, ci sono anche 4 caratteristiche casuali, tra cui 5- Hit, Random Wilds, Wild Reels e un’attivazione di Bonus Game, che ti assegneranno 1 giro e una funzione bonus assegnata casualmente. Durante il gioco, hai anche la possibilità di ottenere giri gratuiti e provare la ruota bonus del gioco, oltre a vincere monete istantanee. Koi Princess è molto interessante, divertente da giocare e vale la pena tentare la fortuna!

Sakura Fortune Slot

L’oro nella nostra classifica va alla superba slot in stile anime Sakura Fortune! È una video slot di Quickspin che ha 5 rulli e 40 linee di pagamento, oltre a molte funzioni interessanti come i simboli Wild e Scatter, Free Spins e altri. La principessa è sia il simbolo Wild che il simbolo Scatter e se hai più di una principessa, ottieni un premio elevato! Il gioco è disponibile in modalità demo se vuoi esercitarti un po ‘prima di prendere il tuo portafoglio, inoltre ti offre una fantastica grafica 3D e un rilassante sottofondo musicale giapponese. Sakura Fortune ha un fantastico RTP del 96,58% – questo è superiore alla media del 90% -94%, il che è impressionante! Se pensi che questa slot sia per te, puoi trovarla al casinò Mr Green. Lo consigliamo vivamente!

Cosa ne pensi? Sono tutte slot fantastiche a cui vale la pena giocare: non puoi resistere alla dolcezza degli anime! Ma sappiamo di cosa tratta l’Anime? Tempo per una breve lezione di storia!

Daily Nerd è un Magazine di cultura Nerd e Geek. Non si tratta semplicemente di riportare notizie, ma di approfondire e riflettere sulla cultura che ci circonda.

Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Anime e Manga

The Legend of Zelda potrebbe avere una trasposizione anime?

Published

on

zelda link-sword

Ormai è anni che i fan chiedono una trasposizione anime di Zelda, a questo punto non è solo una richiesta, ma davvero una pretesa. Sì perché negli ultimi anni sulla piattaforma di Netflix sono arrivate diverse serie tratte da grandi franchise videoludici, tra cui Castlevania, DOTA, Assassin’s Creed, Resident Evil e Dragon’s Dogma. E quindi è evidente quanto il colosso dello streaming stia investendo su questa fetta di mercato, il che ha spinto i fan a fare pressioni perché prima o poi si metta mano anche al titolo Nintendo.

E così la redazione di Zelda Dungeon ha intervistato David Howe, editor di Castlevania 3 e 4 per Powerhouse Animation Studios, domandandogli se davvero il sogno di una trasposizione anime potrebbe diventare realtà e se un prodotto simile potrebbe funzionare.

“Se non ricordo male c’è già un precedente – ha detto Howe – a casa ho un paio di copie del manga di Ocarina of Time, quindi se Nintendo ha approvato un adattamento manga non vedo perché un anime non possa funzionare. Personalmente sono un grande fan di Zelda e mi piacerebbe vedere una serie tv. Si è parlato spesso di un film ma credo che per trasporre qualcosa come Breath of the Wild serva più tempo, quindi una serie sarebbe perfetta. Si potrebbero anche creare più archi narrativi includendo boss e templi… insomma le potenzialità ci sono”.

Dopo aver analizzato la possibile struttura dell’anime, non facendosi mancare nemmeno riferimenti a Demon Slayer, Howe ha parlato del tipo di serie che gli piacerebbe vedere: “La serie tv dei sogni è indirizzata ad un pubblico adulto. Non parliamo di qualcosa di vietato ai minori come Castlevania, ma penso che trasporre mondo e personaggi in maniera molto seria potrebbe essere la scelta perfetta”. Howe ha proseguito dichiarando di aver sentito diversi rumor circa un adattamento live-action di Zelda, ma che in molti preferirebbero vedere un anime.

Sappaimo intanto che Nintendo è già al lavoro su un film di Super Mario in arrivo nel 2022 e una serie Netflix di Sonic, e chissà che anche Zelda non riceva un trattamento simile in tempi, si spera, stretti. Per il momento piani dell’azienda sono rivolti al grande schermo, ma visto l’interesse che circola tra gli studi di animazione, non è da escludere che la grande N valuti anche qualche altra strada. Incrociamo le dita.

Vi piacerebbe vedere un anime di Zelda? O preferireste un film?

Daily Nerd è un progetto gestito interamente da volontari, se ti piace quello che leggi sul nostro sito sostienici!



Continue Reading

Anime e Manga

Pokémon e Katy Perry assieme nella nuova canzone Electric

Published

on

Come ben sappiamo quest’anno segna il 25° anniversario del brand Pokémon, il franchise dei mostriciattoli tascabili sarà celebrato nel corso di questi dodici mesi con tutta una serie di eventi e collaborazioni di un certo calibro. Com’è stato per il concerto online di Post Malone, che ha aperto la stagione dei featuring fra cantanti e le creature di Game Freak, ora è il turno di Katy Perry che ha pubblicato un singolo dal nome Electric.

La canzone è stata caricata sul canale YouTube della stessa autrice, la potete ascoltare (e vederne il video ovviamente) qui sotto:

Come dicevamo sopra Pokémon ha intenzione di effettuare delle collaborazioni con alcuni cantanti di livello internazionale per tutto il corso di questo 2021, avendo iniziato due mesi fa con Post Malone, proseguendo con Katy Perry e continuando con J Balvin. Per il momento sono questi i nomi confermati, ma se ci dovessero altri eventi – e noi crediamo si – saremo pronti ad informarvi per tempo a riguardo.

Tornando al singolo di Katy Perry che avete appena sentito nel suo testo non si parla esplicitamente dei motriciattoli tascabili di Game Freak ma il video vede quali protagonisti un Pikachu (sicuramente femmina) e un Pichu; senza contare che il testo affronta temi quali il credere in sé stessi e il non arrendersi mai, messaggi che molto spesso si trovano nei videogiochi o nell’anime di Pokémon.

Il brano andrà a far parte dell’album Pokémon 25: The Album (appunto), che sarà pubblicato questo autunno. Sappiamo già che tale raccolta comprenderà 14 brani di 11 artisti diversi – per questo prima asserivamo che probabilmente ci saranno altre collaborazioni non ancora annunciate -, tutti dedicati al mondo dei Pokémon.

Che ne pensate della canzone? E dell’idea di fondere i mondi delle canzoni pop con quello dei Pokémon?

Daily Nerd è un progetto gestito interamente da volontari, se ti piace quello che leggi sul nostro sito sostienici!



Continue Reading

Anime e Manga

Tokyo Revengers: episodio 5 brutalmente censurato

Published

on

Tokyo-Revengers-censura

L’episodio 5 di Tokyo Revengers ha subito importanti tagli e diverse censure, una pratica purtroppo più diffusa in Occidente di quanto non si pensi. Il motivo? Il Manji (卍), simbolo religioso diffuso nella tradizione orientale, è spesso confuso al di fuori del Giappone con la svastica (卐) nazista. E quindi non deve essere mostrato e deve sparire anche dalle divise della Tokyo Manji Gang, la gang protagonista della serie.

Sebbene i due abbiano significati completamente diversi tra di loro, si è deciso comunque di adoperare una pesante censura per evitare interpretazioni sbagliate e quindi Crunchyroll ha nascosto il simbolo utilizzando effetti di luce, zoom improvvisi e panning shot, arrivando perfino a tagliare alcune scene presenti nella versione originale giapponese. Uno scempio.

Nella serie di Ken Wakui il Manji compare frequentemente, sarà quindi interessante vedere come la piattaforma gestirà questa perpetua censura. Non sarebbe stato meglio spiegare agli spettatori la differenza tra le due versioni e non alterare, in modo spesso discutibile, il prodotto originale?

I fan infatti sembrano non aver apprezzato la scelta di Crunchyroll, definendo la censura fuori luogo. Crunchyroll France ha risposto ad una fan dicendo che “questa è la versione arrivata dal Giappone” e che “è severamente vietato ritoccare o modificare gli episodi“. Però in Giappone l’anime è stato trasmesso senza censure, quindi chi l’ha modificato?

Una piccola macchia su un anime che, in ogni caso, sta registrando un buon successo di pubblico, con gli ottimi ascolti che sembrano aver dato una spinta alle vendite del manga, che nelle ultime settimane ha registrato un aumento degli incassi del 670%.

Di seguito le due versioni, quella censurata e quella non censurata. Voi quale preferite?

Daily Nerd è un progetto gestito interamente da volontari, se ti piace quello che leggi sul nostro sito sostienici!



Continue Reading

Supporta il sito

Aiutaci a mantenere il sito aperto! Daily Nerd è un progetto gestito interamente da volontari, ma mantenere un sito ha dei costi. Se vuoi sostenerci basta un euro per aiutarci.

Be brave, be #Nerd

.

Advertisement

Trending