Connect with us
Nier_Automata Nier_Automata

Gaming

NieR Automata: raggiunta quota 5 milioni di copie vendute

Published

on

Potrà sembrare un traguardo di poco conto, eppure quello raggiunto da NieR Automata è un risultato assolutamente da non sottovalutare. Secondo quanto riportato dal profilo twitter ufficiale dedicato alla serie NieR, il titolo del 2017 ha venduto 5 milioni di copie. Il dato è emerso sommando le vendite di tutte le versioni distribuite: PlayStation 4, Xbox One e PC.

Certo, non siamo di fronte ad un caso editoriale come quello di CD Projekt RED con Cyberpunk 2077. Il titolo ha venduto 13 milioni di copie, dato che tiene conto – escludendo dal computo finale – i rimborsi richiesti e ottenuti.

Tornando al topic, Square Enix sta puntando molto su Platinum Games e sulla sua serie di Action RPG. Mentre NieR Automata si gode questo traguardo, su PS4, Xbox One e PC verrà raggiunto da NieR Replicant questo aprile.

Cosa ne pensate? Voi avete provato questo gioco? Conoscete anche gli altri capitoli della serie? Al momento, l’edizione Game of the Year di NieR Automata è in sconto su PlayStation Store, in saldo su Steam e ad un prezzo speciale su Amazon (edizione PS4). Pensate di approfittarne per scoprire meglio il successo che si cela dietro questo gioco e, in generale, la storia dietro la serie?

Abbiamo approfondito l’argomento NieR Automata in un lungo articolo, redatto da Francesco Cavalletti e dedicato, quasi interamente, ai vari finali che compongono il gioco.

Daily Nerd è un progetto gestito interamente da volontari, se ti piace quello che leggi sul nostro sito sostienici!



Considerato mezzo scemo da chi lo conosce solo a metà, ha preso il primo controller in mano a 5 anni e a quella età pare essersi fermato. Porta la sua competenza ovunque serva sul web. Il suo sogno nel cassetto è avere la sua pagina su Wikipedia.

Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Gaming

Elden Ring: nuovo leak per l’atteso titolo di FromSoftware?

Published

on

Elden Ring è un futuro titolo di genere gioco di ruolo e azione sviluppato da FromSoftware, alla cui scrittura ha partecipato anche l’autore del ciclo di libri le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco, George R.R. Martin. L’attesa che si è creata attorno ad Elden Ring è qualcosa di davvero notevole, dal suo annuncio all’E3 del 2019 il titolo ha attirato a sé sempre più fan che cercano, speranzosi, ogni scampolo di notizia. Un nuovo leak sembra essere giunto in rete, un video di sei secondi che mostra alcune ambientazioni di gioco.

La breve clip, che noi abbiamo trovato sul sito Video Games Chronicles, potete visionarla di seguito:

A dare fondamento al leak in questione è lo stesso watermark di Bandai Namco Entertainment – che pubblicherà il videogioco – il quale era presente in altri leak precedenti. Lo stesso sito fonte riporta la notizia che Kadokawa Shoten, proprietaria di FromSoftware dal 2014, avrebbe lasciato intendere una possibile release di Elden Ring addirittura nell’arco temporale dei prossimi 12 mesi. Kadokawa si aspetta di pubblicare nuovi giochi nel suo anno fiscale attuale, che terminerà con marzo 2022, e fra questi potrebbe esserci proprio Elden Ring.

Ci teniamo a precisare che tutto quello che abbiamo scritto fino ad ora fa riferimento a dei leak e informazioni non confermate da alcuna fonte ufficiale o personalità vicina a sviluppatori, distributori o parti coinvolte nella creazione di Elden Ring.

Piuttosto ci auguriamo che novità ufficiali arrivino il prima possibile.

Daily Nerd è un progetto gestito interamente da volontari, se ti piace quello che leggi sul nostro sito sostienici!



Continue Reading

Gaming

PlayStation 5: breve trailer sul ray tracing

Published

on

PlayStation 5: breve trailer sul ray tracing

PlayStation 5 è una console che seppur abbia venduto tanto è ancora richiesta da moltissimi videogiocatori – abbiamo affrontato questo argomento in un altro articolo -, e questo è dovuto anche alla tecnologia che la piattaforma porta con sé. Velocità di caricamento, nuove sensazioni con il feedback aptico e i trigger adattivi sono solo alcune delle caratteristiche intrinseche della console che invogliano i fan ad acquistarla e fra queste novità va annoverato anche il ray tracing.

Prima di spiegare (nelle possibilità e conoscenze di chi scrive) che cosa sia il ray tracing, vi invitiamo a guardare il breve trailer che trovate qui sotto. Il video, caricato sul canale YouTube di PlayStation, è dedicato proprio a questa tecnologia:

Immergiti in un mondo con un nuovo livello di realismo nel quale i raggi di luce sono simulati individualmente e creano ombre e riflessi realistici nei giochi per PlayStation 5 che lo supportano.

Ma che cos’è il ray tracing? In buona sostanza quello che avete letto nella descrizione accompagnatoria del video; questa tecnologia di geometria ottica permette di calcolare il percorso dei raggi di luce e il loro comportamento. In tal modo la creazione di una scena in computer grafica 3D risulta estremamente più realistica e naturale, come avete potuto notare dal video con i cambi di scena sugli oggetti in primo piano.

Ovviamente il ray tracing non è un’esclusiva della console Sony e non sarà una tecnologia presente in tutti i videogiochi della prossima generazione, è chiaramente specificato che solo determinati titoli supportati saranno in grado di utilizzare e riprodurre a pieno il ray tracing. È ancora presto per dire se questa tecnologia rivoluzionerà o meno il mondo del gaming, questo dipenderà molto dal numero di videogiochi che supporteranno la novità.

Daily Nerd è un progetto gestito interamente da volontari, se ti piace quello che leggi sul nostro sito sostienici!



Continue Reading

Gaming

Konami non sarà presente all’E3 2021

Published

on

Konami non sarà presente all’E3 2021

Appena qualche settimana fa vi avevamo parlato di alcuni grandi assenti che non saranno presenti alla prossima edizione dell’E3, il più importante evento videoludico dell’anno. Sony, EA, SEGA e Square Enix sono solo alcune delle case che hanno deciso di non partecipare alla kermesse losangelina, mentre Nintendo, Xbox, Capcom e altri sono i nomi dei partecipanti più in vista della fiera. Anche Konami aveva deciso di partecipare all’E3 2021, salvo poi tirarsi indietro e dire che invece farà parte degli assenti.

Konami ha fatto partecipi i fan di questa sua decisione attraverso un tweet, che trovate qui sotto, nel quale spiega anche le ragioni di questa scelta. Eccolo:

A causa di alcune tempistiche sfavorevoli non saremo in grado di essere presenti all’E3 quest’anno. Vogliamo rassicurare i fan del fatto che stiamo lavorando duramente e sviluppando vari progetti molto importanti, vi preghiamo dunque di rimanere sintonizzati in quanto arriveranno delle novità nei prossimi mesi. Anche se non parteciperemo quest’anno, abbiamo un enorme rispetto per ESA (l’Entertainment Software Association, ndr.) e sappiamo che l’edizione del 2021 sarà un grande successo. Continueremo a supportare l’ESA e auguriamo il meglio a tutti i partecipanti dello show di quest’anno.

Insomma a questa edizione dell’E3 non ci saranno novità per quanto riguarda le serie nate da Konami, niente Castlevania, Metal Gear o Silent Hill. Naturalmente l’assenza della software house dall’evento non vuol dire che non ci saranno notizie in generale riguardo ai suoi titoli, anzi pensiamo che questa scelta spingerà Konami a mettersi in mostra ancora di più attraverso altri canali.

Certo è che le defezioni si stanno facendo sempre più numerose e l’E3 ogni anno diventa meno appetibile e un appuntamento sempre meno importante. È già da qualche tempo che la fiera soffre di alcune assenze e il trend sembra stia continuando. Ciononostante rimane un punto centrale per il gaming e noi rimaniamo in attesa delle giornate che vanno dal 12 al 15 giugno, quando si terrà l’E3 online.

Daily Nerd è un progetto gestito interamente da volontari, se ti piace quello che leggi sul nostro sito sostienici!



Continue Reading

Supporta il sito

Aiutaci a mantenere il sito aperto! Daily Nerd è un progetto gestito interamente da volontari, ma mantenere un sito ha dei costi. Se vuoi sostenerci basta un euro per aiutarci.

Be brave, be #Nerd

.

Advertisement

Trending