Connect with us
the under hogs recensione the under hogs recensione

Fumetti e Cartoni

The Under Hogs, il rumoroso fumetto muto

Un fumetto che va letto, ma soprattuto ascoltato

Published

on

The Under Hogs è un titolo fumettistico realizzato dal duo polacco Lukasz Kowalczuk e Henryk Glaza. Edito dalla Leviathan Labs, è un volume scorrevole che comunica in maniera insolita. Un fumetto muto incredibilmente rumoroso, un viaggio a ritmo di musicassetta di cui sentiamo le note solo se accompagnati dalla giusta musica. Racconta di un mondo frenetico, allucinante veloce e soprattutto rumoroso, ma di un rumore a cui non siamo abituati.

The under hogs: la trama

The Under Hogs è un fumetto muto ambientato in una distopia pop- underground. Sostanzialmente la trama la si potrebbe descrivere in poche righe, dicendo che i protagonisti sono …una banda di disadattati che deve consegnare […] un pacco il cui contenuto è sconosciuto. Tuttavia durante il tragitto si troveranno ad affrontare mille peripezie ad un ritmo incalzante che non lascia prendere il fiato al lettore. Pagina dopo pagina le sequenze si succedono, svelando pian piano la storia di questa banda di disadattati.

Narrazione e disegni

Sebbene l’opera in questione non abbia testi, l’importanza della narrazione diventa cruciale. Anzi, quest’assenza rende ogni tratto più significativo, ogni linea fondamentale.

Lo scorrere delle pagine è supportato da una musicassetta comprendente lato A e B con svariate tracce che accompagnano la storia. La trama esplode, quindi, in un insieme di dinamismo e originalità che incuriosisce il lettore. Una lettura che, senza la musica di accompagnamento, diventa quasi monca. Insomma, un fumetto che va sì letto, ma soprattutto ascoltato.

Senza parole non significa che non ci siano dialoghi: la storia è resa notevolmente espressiva dai tratti frettolosi e nevrili di Glaza che assecondano la musicassetta. La sottigliezza con la quale il tratto si raccorda alla storia e fa emergere le vicende dei personaggi diventa essenziale come lo stile stesso da molti definito antiestetico. 

La storia rimane rapida e spedita come su una moto ed il mondo circostante sembra non aver mai tregua. I disegni sono crudi e spesso sporchi come l’asfalto sul quale si svolgono gli avvenimenti. Risse, conflitti, situazioni mutevoli, tutto gettato in pasto al lettore come a voler farlo sentire parte di quel mondo, a volerlo coinvolgere quasi a tirargli un pugno. 

In conclusione

Il fumetto merita un plauso all’ideazione che si discosta dalla normale visione del fumetto e che cerca di sfruttare altri sensi oltre che la vista. Già prima del duo polacco altri titoli si erano fatti strada in questo senso, cercando di trovare un ideale di narrazione non verbale, tuttavia il tratto preciso e strutturato che descrive le vicende, in questo caso, viene a mancare, immergendo il lettore in un universo caotico.

L’effetto finale potrebbe corrucciare le fronti e causare perplessità, e come reazione sarebbe più che comprensibile. L’opera è frammentaria, frenetica e a tratti confusa, ma è proprio questo il bello.

Vi è piaciuta questa recensione? Potete leggere le nostre opinioni sui titoli di Leviathan Labs qui:

SalomèThe Barbarian KingIl Fottuto Uomo RanaGaijin SalamanderMetro Zone

Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Fumetti e Cartoni

Saint Seiya: I Cavalieri dello Zodiaco in un nuovo fumetto

Published

on

Il PlayStation VR per PS5 è stato ufficialmente annunciato

La serie di fumetti Saint Seiya – meglio conosciuta da noi con il nome de I Cavalieri dello Zodiaco – era nata a metà degli anni ‘80 dalla penna di Masami Kurumada, che ne ha creato un’opera cartacea in 28 volumi. Visto il successo del fumetto la TOEI Animation si era affrettata a crearne un anime in 114 episodi, arrivato anche questo in occidente, anime che ha letteralmente sbancato e lanciato I Cavalieri dello Zodiaco in una corsa verso fama e gloria. Da lì in poi si sono susseguite varie altre serie e spin-off come Saint Seiya Hades, The Lost Canvas, Soul of Gold eccetera. Ma il fumetto? Sta per tornare con una storia ufficiale, inedita e addirittura prodotta fuori dal Giappone.

A darne conferma è la casa editrice francese Kana che andrà a produrre il fumetto, sul sito BFMTV. L’editrice Kana non è nuova a questo tipo di progetti e non lo sono nemmeno Arnaud Dollen, che ha pensato alla scrittura, e Jérôme Alquié, il disegnatore. Il sito fonte riporta anche un breve commento a riguardo di Nicolas Ducos, il direttore del marketing di Kana:

Siamo molto contenti. Masami Kurumada ha accettato il progetto. Lavoriamo a stretto contatto con Akita Shoten, l’editore giapponese. Abbiamo appena iniziato ma siamo davvero entusiasti. È una parte della nostra collana “Kana Classics”. Noi proviamo a modificare titoli come questo per tentare di passarli anche alle nuove generazioni.

Assieme alla notizia e al commento è stata pubblicata un’immagine di promozione della futura opera che ci mostra i mitici cavalieri protagonisti delle avventure di Saint Seiya: Seiya (Pegasus), Shiryu (Sirio), Hyoga (Cristal) e Shun (Andromeda) assieme a Saori Kido (Lady Isabel di Thule), davanti alla statua della dea Atena. Eccola:

Indubbiamente questo è un progetto che farà gola a tutti i fan dei Cavalieri dello Zodiaco, speriamo arrivi anche qui in Italia.

Continue Reading

Fumetti e Cartoni

La Mano del Destino, uscirà per Leviathan Labs

Published

on

Mentre continuano gli annunci sui prossimissimi arrivi in libreria, la casa del leviatano anticipa anche alcuni titoli che porterà in Italia: se già vi abbiamo parlato di STREET TIGER, adesso è il turno de “LA MANO DEL DESTINO” di J. Gonzo, in arrivo per Leviathan Labs a ottobre 2021.

Trama

“La mano del destino” racconta la storia di un luchador un tempo campione che, dopo essere stato tradito dai suoi amici e smascherato sul ring, accetta un patto faustiano con un misterioso promotore. Otterrà così un nuovo potere e una nuova identità, La Mano del Destino, per vendicarsi di chi l’ha tradito. Può La Mano del Destino ottenere la sua vendetta, pur rimanendo il campione che sa di essere?

Ambientato nel Messico degli anni ’60, questo racconto si snoda attraverso le macchinazioni e le motivazioni dei personaggi che abitano questo ambiente unico, dove la Lucha Libre è intrecciata a tutti gli aspetti della società.

Il mito mesoamericano, la narrazione dell’età dell’argento e l’azione della Lucha Libre convergono per raccontare questa storia epica di vendetta e destino!

Se vi interessano altri fumetti della casa del Leviatano vi consigliamo Nobody’s Child, Roman Ritual, The Barbarian King: la Dea della Vendetta.

Daily Nerd è un progetto gestito interamente da volontari, se ti piace quello che leggi sul nostro sito sostienici!



Continue Reading

Film e Serie TV

La Snyder Cut arriva in Italia il 18 marzo

Published

on

La Snyder Cut arriva in Italia il 18 marzo

Una bella notizia per tutti i fan nostrani del DC Extended Universe, la Snyder Cut di Justice League arriverà in Italia il 18 marzo, in contemporanea con tutto il resto del mondo. Il lungometraggio, di ben 4 ore di durata, sarà reso disponibile sulle maggiori piattaforme di streaming a pagamento. A dare conferma della lieta notizia sono varie fonti, in particolare un trailer italiano e un commento del regista Zack Snyder.

Il nuovo trailer in italiano della Snyder Cut è stato caricato sul canale YouTube di Warner Bros. Italia, eccolo:

Warner Bros. Entertainment Italia annuncia l’arrivo in Italia di “Zack Snyder’s Justice League” in esclusiva digitale da giovedì 18 marzo, in contemporanea con gli USA, disponibile per l’acquisto su Amazon Prime Video, Apple Tv, Youtube, Google Play, TIMVISION, Chili, Rakuten TV, PlayStation Store, Microsoft Film & TV.

E qui potete trovare il post di Zack Snyder, che con un tweet conferma tutto:

La Zack Snyder di Justice League sarà disponibile in tutto il mondo nello stesso giorno in cui verrà rilasciata negli USA, ossia il 18 marzo. Sarà disponibile on-demand, download digitale o streaming.

Ecco la sinossi ufficiale del film:

In Zack Snyder’s Justice League, determinato ad assicurarsi che il sacrificio finale di Superman (Henry Cavill) non sia stato vano, Bruce Wayne (Ben Affleck) unisce le forze con Diana Prince (Gal Gadot) con lo scopo di reclutare una squadra di metaumani, al fine di proteggere il mondo da un minaccia imminente di proporzioni catastrofiche. Il compito si rivela più difficile di quanto Bruce immaginasse, poiché ogni componente deve affrontare i demoni del proprio passato, per trascendere da ciò che li ha bloccati, permettendo loro di unirsi e formare finalmente una lega di eroi senza precedenti. Finalmente insieme, Batman (Affleck), Wonder Woman (Gadot), Aquaman (Jason Momoa), Cyborg (Ray Fisher) e Flash (Ezra Miller) potrebbero essere in ritardo per salvare il pianeta da Steppenwolf, DeSaad e Darkseid e dalle loro terribili intenzioni.

Attendiamo con ansia il prossimo 18 marzo proprio come voi.

Daily Nerd è un progetto gestito interamente da volontari, se ti piace quello che leggi sul nostro sito sostienici!



Continue Reading

Supporta il sito

Aiutaci a mantenere il sito aperto! Daily Nerd è un progetto gestito interamente da volontari, ma mantenere un sito ha dei costi. Se vuoi sostenerci basta un euro per aiutarci.

Be brave, be #Nerd

.

Advertisement

Trending