Connect with us
attack-on-titan-eren-mikasa-armin attack-on-titan-eren-mikasa-armin

Anime e Manga

Attack on Titan: in Giappone una statua dedicata a Eren, Mikasa e Armin

Published

on

I protagonisti di uno degli anime più amati di sempre faranno la guardia alla diga di Oyama, nella prefettura di Oita in Giappone. Eren, Mikasa e Armin guardano in alto verso l’imponente costruzione. Una scena che, vista con gli occhi degli appassionati ci porta dentro Attack on Titan.

In Giappone, si sa, non è inusuale vedere monumenti e attrazioni di questo tipo, piccole e grandi. Di recente inaugurazione, ad esempio, quella che potremmo definire una colossale action figure. A Yokohama è stato inaugurato un Mobile Suit Gundam a grandezza naturale in grado di muoversi.

Cosa hanno in comune le due attrazioni? Sono in grado di farci alzare la testa verso il cielo. Nel caso del Gundam per guardare lui. Nel caso dei tre protagonisti di Attack on Titan, di guardare con la loro stessa apprensione le mura della diga.

attack-on-titan-statua
attack-on-titan-vista-della-diga

Ma non è finita qui. Grazie alla realtà aumentata è possibile aggiungere alla vista condivisa con i tre personaggi anche l’apparizione di un gigante che, seppur digitale, riesce comunque a incutere un certo timore.

L’anime, con la sua quarta stagione, volge al termine. Il ciclo iniziato qualche anno fa e in grado di attirare al suo interno una pletora di appassionati provenienti da tutto il mondo giunge alla sua conclusione.

Forse anche per questo si è deciso di raffiguare Eren e i suoi compagni a grandezza naturale in una situazione che gli amanti dell’anime conoscono. Si tratta del saluto finale nei confronti della serie ideata da Hajime Isayama.

attack-on--titan-autore-hajme-isayama

Proprio Isayama, racconta il magazine Kotaku che ha dedicato ampia copertura all’evento, si è recato nella prefettura di Oita per ringraziare del bellissimo gesto.

Stando a quanto riportato da Asahi News, per la realizzazione dell’opera sono stati spesi circa 285 mila dollari. L’intera somma è stata raccolta grazie ad una campagna di crowdfunding.

Insomma, l’addio definitivo alla serie non poteva arrivare in modo migliore. Non trovate?

Considerato mezzo scemo da chi lo conosce solo a metà, ha preso il primo controller in mano a 5 anni e a quella età pare essersi fermato. Porta la sua competenza ovunque serva sul web. Il suo sogno nel cassetto è avere la sua pagina su Wikipedia.

Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Anime e Manga

Il film di Violet Evergarden arriva su Netflix ad ottobre

Published

on

violet evergarden the movie

Il film Violet Evergarden: The Movie uscirà su Netflix, con doppiaggio in italiano, il 13 ottobre! Lo sapevamo (o meglio ci contavamo) ma è una bella notizia, apprezzata dai tantissimi fan della serie.

Inizialmente previsto a gennaio 2020, il film è stato rinviato per ben due volte, prima a causa della tragedia che aveva colpito la Kyoto Animation e successivamente a causa del Coronavirus. Alla fine è andato al cinema in Giappone il 18 settembre dell’anno scorso, con un debutto da record, rimanendo nelle prime 10 posizioni del box office giapponese per 12 settimane consecutive arrivando a incassare 2.014.286.250 yen (circa 16 milioni di euro) in 79 giorni.

Trama

Una bambina orfana cresce osservando solamente morte e distruzione perché viene catturata dall’esercito e sfruttata come arma per uccidere. Una volta cresciuta capisce di non riuscire a capire cosa siano davvero i sentimenti , ma un uomo vuole darle una seconda opportunità e farle vivere una vita vera. Riusciranno anche loro ad avere una seconda occasione per dirsi quello che davvero provano l’una per l’altro?

Ricordiamo che la serie KyoAni nasce da una light novel scritta da Kana Akatsuki e illustrata da Akiko Takase, mentre la sua trasposizione animata è disponibile su Netflix come anche il film side-story Violet Evergarden Gaiden: Eien to Jidou Shuki Ningyou.

Continue Reading

Anime e Manga

Sword Art Online Progressive: Aria of a Starless Night ha un nuovo trailer

Published

on

sao-progressive-trailer

Sword Art Online Progressive: Aria of a Starless Night è il prossimo lungometraggio appartenente alla famosa serie di light novel – poi divenute anche anime – di Reki Kawahara. In particolare SAO Progressive ci riporterà agli inizi della serie, nel mondo di Aincrad, e ci farà rivivere alcune delle vicende ivi accadute dal punto di vista di Asuna, protagonista indiscussa del lungometraggio. Progressive arriverà in Giappone il prossimo 30 ottobre e un nuovo trailer è qui per ricordarcelo.

Trovate il video, caricato sul canale YouTube di AnimeUS, qui di seguito:

Swod Art Online Progressive: Aria of a Starless Night arriverà in Giappone il 30 ottobre. La colonna sonora è “Yuke” “Go Forth” cantata da LiSA e composta da Ayase di Yoasobi, con l’arrangiamento di Ryo Eguchi.

Riguardo al film:

Un mese dopo l’inizio del fatale gioco id Akihiko Kayaba il numero di morti continua a salire, duemila giocatori hanno già perso le loro vite nel difficilissimo mondo di Sword Art Online. Nel giorno della riunione per pianificare la battaglia contro il boss del primo piano, Kirito, un giocatore solitario che si è promesso di lottare da solo per diventare più forte, si imbatte in una giocatrice di alto livello. Lei sconfigge potenti mostri con eleganza e con uno stocco che brilla come una stella cadente nella notte.

Il film sarà animato dallo studio A-1 Pictures (Fairy Tail, Blue Exorcist, Sword Art Online, The Seven Deadly Sins, Fate/Apocrypha) e la direzione sarà nelle mani di Ayako Kawano. Sword Art Online Progressive è parte integrante della storia di SAO e dunque va considerato pienamente canonico, offrendo un interessante punto di vista – quello di Asuna appunto – su alcune delle vicende che maggiormente hanno impattato sulla storia.

Aspettiamo l’uscita del lungometraggio in Giappone e speriamo che possa approdare anche in occidente.

Continue Reading

Anime e Manga

Dragon Ball Xenoverse 2: Gogeta (DB Super) in arrivo

Published

on

Dragon Ball Xenoverse 2: Gogeta (DB Super) in arrivo

Dragon Ball Xenoverse 2 è il secondo picchiaduro della serie Xenoverse di Bandai Namco, rilasciato nel 2016 per console e PC. Il titolo basato sull’opera più famosa di Akira Toriyama polarizza ancora l’attenzione di molti videogiocatori, da ciò il continuo aggiornamento dello stesso e l’aggiunta di DLC e nuovo materiale da parte degli sviluppatori. L’ultima di queste novità è un goloso contenuto scaricabile, il quale permetterà di utilizzare il potente Gogeta (nella sua versione vista nel film del 2018 Dragon Ball Super: Broly).

Di seguito potete trovare il trailer di annuncio per Gogeta, il video è stato caricato sul canale YouTube di Bandai Namco Entertainment America:

Siete dei fan di Goku o di Vegeta? Con Gogeta potete essere entrambi in Dragon Ball Xenoverse 2!

Guardate Goku e Vegeta fondersi in battaglia e unirsi alle nuove Raid Quest!

Acquistate il Gogeta Legendary Pack DLC, disponibile su PS4, Xbox One, PC e Nintendo Switch questo autunno!

Gogeta, come saprà chi conosce Dragon Ball, è il fortissimo guerriero nato dalla fusione – attraverso la Danza Metamor – dei due saiyan Son Goku e Vegeta. La sua prima apparizione risale all’ormai lontano marzo del 1995 nel film Dragon Ball Z: Il Diabolico Guerriero degli Inferi, per sconfiggere il perfido Janemba. Molto più recente è invece il suo ritorno, all’interno del lungometraggio Dragon Ball Super: Broly (come detto all’inizio dell’articolo), e dal quale il DLC di Xenoverse 2 attinge a piene mani.

Gogeta sarà presente all’interno del Legendary Pack 2 – disponibile in una data ancora non specificata il prossimo autunno – così come un altro potente guerriero tratto dalla famosa saga: Jiren il Grigio. Un’aggiunta dietro l’altra per Dragon Ball Xenoverse 2.

Continue Reading

Supporta il sito

Aiutaci a mantenere il sito aperto! Daily Nerd è un progetto gestito interamente da volontari, ma mantenere un sito ha dei costi. Se vuoi sostenerci basta un euro per aiutarci.

Be brave, be #Nerd

.

Advertisement

Trending