Connect with us
mister no mister no

Fumetti e Cartoni

Bonelli: Io sono Mister No, il volume dedicato allo spericolato Jerry Drake

Published

on

Nella collana di volumi a colori dedicati ai più celebri personaggi di via Buonarroti, non poteva mancare il ritratto del personaggio creato 45 anni fa da Sergio Bonelli: quello che più gli somiglia, l’antieroe per eccellenza, lo scavezzacollo Jerry Drake.

Sì, perché dove non arrivano gli altri aerei, arriva il piccolo Piper di Mister No. Il suo lavoro è accompagnare i turisti nei cieli del Brasile, fin nei più sperduti territori dell’immensa foresta amazzonica. Ma chi è veramente Mister No? E come ci è finito in quella che alcuni chiamano “l’ultima frontiera della civiltà”?

Lo scopriamo (e riscopriamo) con IO SONO MISTER NO, a cura di Luigi Mignacco, in fumetteria e in libreria dal 22 aprile. Il volume comprende il contributo “Un mondo di storie” di Luca Boschi. L’illustrazione di copertina è di Roberto Diso.

Trama

Dopo una turbolenta adolescenza passata tra le strade di New York e un viaggio che l’ha portato attraverso gli Stati Uniti fino in California, Jerry Drake si arruola nelle Tigri Volanti e combatte in Estremo Oriente, prima di prendere parte alla Seconda Guerra Mondiale sul fronte del Pacifico e poi in Europa, dove viene ferito.

Pur essendo un soldato abile e coraggioso, lo spirito ribelle e a volte indisciplinato fanno sicuramente di lui un “eroe controvoglia”. Nella seconda metà del 1950, non riuscendo più ad ambientarsi nella società americana, Mister No lascia New York per l’Amazzonia, forse l’unica terra dove può trovare spazio uno spirito libero come lui.

Sempre pronto a schierarsi dalla parte dei più deboli, Mister No finisce spesso coinvolto in situazioni pericolose per cause indipendenti dalla sua volontà, anche se è lecito pensare che sia lui a cercarsi i guai, assecondando il proprio spirito generoso. È impulsivo e passionale, ma dietro la sua rabbia c’è sempre un principio morale: non accetta le ingiustizie del mondo, anche quando corrispondono alla “logica delle cose”. E la sua abitudine di dire “no” a ciò che non gli piace finisce per essere il leitmotiv di tante avventure.

Se vi interessano altre avventure bonelliane ecco Tex e Dylan Dog!

Daily Nerd è un progetto gestito interamente da volontari, se ti piace quello che leggi sul nostro sito sostienici!



Daily Nerd è un Magazine di cultura Nerd e Geek. Non si tratta semplicemente di riportare notizie, ma di approfondire e riflettere sulla cultura che ci circonda.

Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Fumetti e Cartoni

Dark Frontier #1 arriva dal 19 maggio in libreria

Published

on

Dark-frontier-libreria

La casa editrice Leviathan Labs dedica tutto il mese di maggio alla loro storia di amore e ribellione preferita: Dark Frontier (trovate qui la nostra recensione). Ebbene sì, il primo volume è in uscita in tutte le librerie il 19 maggio e ci trascinerà nel mondo post-apocalittico dove vivono e combattono Max e Luc, rivoluzionari che fanno parte della divisione dei Black Mountain Ghosts.

Il volume è scritto da Massimo Rosi con i disegni di Luca Panciroli, i colori di Pamela Poggiali e il lettering di Mattia Gentili.

Trama

In America è stata costruita una muraglia invalicabile per difendere il paese da invasori e immigrati. Nientre entra e niente esce. Ma con il tempo le risorse finiscono e i ribelli, che difendono le riserve verdi dalle industrie governative, vengono ben presto presi di mira. In questo scenario post-apocalittico si muovono i nostri protagonisti: Lucreline e Maximof (Luc e Max).

Ormai sono due reietti, gli unici sopravvissuti di un gruppo di ribelli conosciuto come Black Mountain Ghosts. Lottavano per proteggere le riserve naturali nel sud del Paese, ma il governo americano, alla fine, ha avuto la meglio su di loro.

Maximov è stato quasi ucciso per difendere la ragazza ed è ora privo di ragione, una bestia il cui unico istinto è quello di protezione verso Luc, che invece, mossa dalla forza della disperazione, continua a lottare come cacciatrice di taglie per trovare una cura alle menomazioni dell’amato e per lasciare quel paese ormai senza futuro.

Correte in libreria a prendere la vostra copia di Dark Frontier #1, un titolo che vi consigliamo davvero di non perdere!

Daily Nerd è un progetto gestito interamente da volontari, se ti piace quello che leggi sul nostro sito sostienici!



Continue Reading

Fumetti e Cartoni

Pride Month: Marvel presenta Somnus, il nuovo supereroe LGBTQ+

Published

on

somnus-nuovo-supereroe-lgbtq- l'eroe dei sogni

In occasione della 51ᵃ edizione del Pride Month prevista per giugno, Marvel’s Comics ha ufficialmente presentato un nuovo supereroe appartenente alla community LGBTQ+: Somnus, “l’eroe dei sogni”. È il secondo in pochi mesi, dopo il nuovo Captain America omosessuale introdotto nella miniserie Gli Stati Uniti di Capitan America.

Somnus farà il suo debutto in Marvel’s Pride, un nuovo one-shot pubblicato dalla Casa delle Idee per celebrare il Pride. Il fumetto includerà più storie scritte da autori sensibili al mondo LGBTQIA+. A dare corpo e cuore a questo personaggio sono stati Steve Orlando e Luciano Vecchio, che si sono occupati rispettivamente della storia e del character design.

Gli autori

“Somnus (alias Carl Valentino) è ispirato alla mia storia personale e alle mie esperienze con le generazioni precedenti di persone LGBTQ+ -ha dichiarato Steve Orlando-. Ad oggi c’è ancora molto lavoro da fare, ma abbiamo anche fatto tanti passi avanti e Somnus si è rivelato un’ottima opportunità per raccontare come hanno vissuto molte altre persone in tempi più difficili, quando c’erano più pregiudizi e meno tolleranza”.

Luciano Vecchio ha proseguito dicendo: “Sono molto felice di poter finalmente collaborare con Steve e mi sono innamorato subito dell’idea e della storia di Somnus. Marvel’s Pride mi ha davvero permesso di lavorare su degli incarichi da sogno!”.

L’iniziativa è già stata accolta con entusiasmo da tantissimi lettori ed appassionati di eroi e fumetti, e speriamo che abbia più fortuna di quella di Sony dello scorso anno, che in poche ore aveva visto il suo profilo Twitter invaso dai commenti degli haters.

Somnus viene descritto come un supereroe capace di controllare i sogni delle altre persone, ma incapace di realizzare i propri, un destino insomma abbastanza particolare. Per verderlo in azione non ci resta che attendere l’uscita di “Marvel’s Voices: Pride” #1, in arrivo negli USA il 23 giugno 2021.

Siete curiosi di sapere che altro bolle in pentola in casa Marvel? Allora leggete la nostra news per conoscere tutte le uscite dei prossimi cinecomics in programma.

Daily Nerd è un progetto gestito interamente da volontari, se ti piace quello che leggi sul nostro sito sostienici!



Continue Reading

Fumetti e Cartoni

Jundo: primo sguardo a “New Heaven 2099”

Published

on

New heaven 2099

“New heaven 2099” è una graphic novel scritta, disegnata e colorata da Simone Trudu ed è disponibile sulla piattaforma Jundo. La storia, dai tratti fortemente psicologici, è ambientata in un contesto futuristico e sci-fi.

New heaven 2099: sceneggiatura

La storia risulta da subito molto interessante: ci troviamo in una colonia su Marte ed il nostro protagonista (del quale non sappiamo ancora il nome) sembra avere problemi di depressione e probabilmente di alcolismo.

Nel primo capitolo “Continental shelf”, lo vediamo preso dai fumi dell’ebbrezza che ricorda un passato dolce, una versione di sè più spensierata ed una donna. Adesso è un uomo diverso che sembra aver perso tutto, compreso un arto rimpiazzato con uno artificiale.

Nick lo chiama per accompagnarlo in una missione commissionatagli da una certa Quentin B. Dapprima refrattario, poi si lascia persuadere per recuperare un determinato drone in Nevada.

Disegni

I disegni sono semplici, ma hanno una loro unicità. I tratti contribuiscono a descrivere in maniera minimal gli ambienti; le figure e gli oggetti sono lineari e squadrati e sono caratterizzate da uno stile molto cartoonesco.

Sono i colori, invece, a riempire le tavole con tonalità decise, che vanno a creare una palette diversa per le varie ambientazioni.

Capitoli e aggiornamenti

Per il momento la prima parte del primo capitolo è uscita il 24 febbraio del 2021, tuttavia a breve, nel corrente mese di maggio, uscirà la seconda parte del primo capitolo: “Continental shelf-parte 2”.

New Heaven 2099: conclusioni

Dalle prime tavole di questo fumetto si percepisce una narrazione complessa ed accattivante. Il protagonista da subito mostra un carattere profondo e ben inquadrato all’interno del contesto che risulta interessante.

I disegni potrebbero non accontentare tutti i palati, e a volte non sono paragonabili alla qualità della trama, non sempre la semplicità ripaga.

Tuttavia la narrazione è la parte migliore e si percepisce da subito che c’è molto altro sotto. Questo è quello che spinge il lettore a divorare l’opera e a volerne sapere di più. Insomma una bellissima storia che consiglio di leggere.

Se vi interessano altre anteprime di Jundo leggete i nostri articoli!

Daily Nerd è un progetto gestito interamente da volontari, se ti piace quello che leggi sul nostro sito sostienici!



 

Continue Reading

Supporta il sito

Aiutaci a mantenere il sito aperto! Daily Nerd è un progetto gestito interamente da volontari, ma mantenere un sito ha dei costi. Se vuoi sostenerci basta un euro per aiutarci.

Be brave, be #Nerd

.

Advertisement

Trending