Connect with us
ash-ketchum-pokémon-invecchia ash-ketchum-pokémon-invecchia

Anime e Manga

Il dilemma di Ash Ketchum, protagonista sempiterno: non doveva avere dieci anni per sempre

Published

on

Ce lo siamo chiesto tutti, almeno una volta, noi, guardatori seriali di anime fin dalla tenera età: ma Ash Ketchum di Pallet Town invecchierà mai? Superata e archiviata l’idea assurda che una madre sia d’accordo che il figlio appena decenne si avventuri in giro per il mondo a caccia di Pokémon, la seconda assurdità delle innumerevoli serie Pokémon abbordate sul piccolo schermo riguarda proprio l’età di Ash.

La risposta, finora, è sempre stata “no”: Ash Ketchum sembra essere destinato ad avere per sempre dieci anni. Tuttavia, lo scrittore originale della saga non era d’accordo con l’idea di un personaggio sempiterno. I suoi piani per i primi cinque anni di serie televisiva Pokémon non prevedevano che Ash avesse incorporato, in qualche modo, l’elisir anti-invecchiamento dell’eterna giovinezza. Al contrario, Takeshi Shudo, creatore dell’anime nell’ormai lontanissimo 1997, delle regioni di Kanto, Johto e delle isole Orange, aveva pensato di sostituire Ash con un altro protagonista dopo questi primi cinque anni di avventure a caccia di Pokémon.

Prima della sua scomparsa nel 2010, Shudo aveva reso pubbliche su diversi blog le sue idee riguardo la scrittura della serie Pokémon per i primi cinque anni del franchise. Grazie alle traduzioni di Dr.Lava, conosciuto per essere un appassionato di cultura Pokémon, è emerso che Shudo aveva in realtà pianificato una fine per Ash Ketchum. Nel periodo dei primi cinque anni della serie, infatti, Shudo aveva già cominciato a notare una certa ripetitività all’interno dell’anime e si era dunque chiesto in che modo si potesse continuare a proseguire una serie con meccaniche tanto semplici quanto trite e ritrite come “appare un nuovo pokémon, Ash lo cattura, affronta altri allenatori in una palestra o al torneo della lega, il Team Rocket gli mette i bastoni tra le ruote, Ash vince” e così via. 

Per dare un’idea di quanto Shudo avesse cominciato a notare una certa ripetitività, basti pensare che al tempo delle riflessioni del post appena citato, Ash si trovava alle isole Orange che, oltre ad aver fatto da sfondo ad un’intera serie, erano anche il luogo in cui era stato ambientato Pokémon 2 – La Forza di Uno (o Pokémon 2000), con i leggendari Articuno, Zapdos, Moltres e Lugia. Stiamo parlando dunque di un momento compreso tra la prima e la seconda generazione di Pokémon per quanto riguarda l’anime, e il momento immediatamente precedente la terza generazione di Zaffiro e Rubino in termini di giochi per Game Boy.

Già allora, Shudo aveva notato come fosse impossibile far crescere i personaggi e svilupparli ulteriormente. La storia di Ash sarebbe dovuta terminare molto tempo fa, secondo i piani di Shudo:

I Pokémon si sarebbero ribellati. Nonostante ad una prima occhiata i Pokémon sembrino instaurare rapporti amichevoli con gli esseri umani, ben presto si sarebbero resi conto di venire usati come schiavi e ciò avrebbe portato ad una rivolta. Pikachu sarebbe diventato il leader di questa rivolta e si sarebbe ribellato ad Ash. Il Team Rocket con Meowth al loro fianco, in grado di parlare sia linguaggio Pokémon che linguaggio umano, avrebbe mediato durante il conflitto, ma non avrebbe fatto altro che rendere ancora più critica la situazione con un pessimo lavoro di mediazione e di interpretazione.

Chiaramente questo finale avrebbe messo la parola fine non sono ad una serie ma all’intero anime, distruggendo il principio stesso alla base del franchise dei Pokémon; se fosse stato un episodio, dunque, scriveva Shudo, sarebbe stato l’ultimissimo.

Tornando ad Ash Ketchum, fermo restando che la serie dovesse proseguire, Shudo voleva trovare il modo di sviluppare ulteriormente il suo personaggio, dandogli uno sbocco di crescita caratteriale e personale.

Voglio che un giorno Ash guardi ai suoi momenti passati in compagnia dei Pokémon con nostalgia. È anche la ragione stessa per cui ho creato il Team Rocket, tutti i Pokémon e tutti gli amici di Ash, e le loro interazioni gli uni con gli altri.

Addirittura, Shudo aveva pensato di liberarsi di Ash ancora ai tempi del primo movie: Pokémon il film – Mewtwo colpisce ancora. Il film sarebbe dovuto finire con Ash ormai invecchiato, impegnato a ricordare i suoi giorni di gioventù nei panni di un allenatore, prima di svegliarsi, il mattino successivo, di nuovo ragazzino. Un altro possibile finale avrebbe visto Ash semplicemente invecchiare, per lasciare spazio ad una nuova generazione di allenatori. Tuttavia, scomparso Shudo, nessuno di questi finali è mai stato implementato per l’eterno ragazzino alla conquista della Lega Pokémon, in grado di salvare il mondo e impegnato a diventare il miglior allenatore del mondo.

Di questo passo, all’ennesimo, decimo compleanno, Ash probabilmente non invecchierà mai e verrà, plausibilmente, rimpiazzato in futuro. Forse non vedrà mai il suo finale, o forse lo vedrà, non sarà all’altezza delle aspettative; forse, invece, la serie animata dei mostriciattoli tascabili che ha appassionato e sta ancora appassionando generazioni troverà una buona soluzione, per dare pace agli utenti più vetusti e trovare un nuovo compagno di viaggio a chi ha appena cominciato ad avventurarsi nel mondo dell’anime Pokémon.

Non resta, dunque, che chiedersi cosa succederebbe alla serie di Pokémon, se effettivamente Ash venisse messo da parte per far spazio ad un nuovo protagonista, magari gradualmente, affiancandolo prima ad un potenziale nuovo protagonista e rendendolo poi “pensionabile” se il suo declassamento a personaggio secondario o spalla, come i tanto cari Brock e Misty dell’epoca, dovesse essere ben recepito dall’utenza.

Con l’occasione, ricordo che l’anime di Pokémon è attualmente in pausa, come tantissime altre produzioni, a causa dell’epidemia Coronavirus che ha colpito con forza anche il Giappone. Chissà, durante l’epidemia magari la notte porterà consiglio e la Pokémon Company passerà qualche ora insonne a pensare al “problema” del suo eterno protagonista.

 

Daily Nerd è un Magazine di cultura Nerd e Geek. Non si tratta semplicemente di riportare notizie, ma di approfondire e riflettere sulla cultura che ci circonda.

Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Anime e Manga

Crunchyroll: i nuovi anime in arrivo nel 2023

Published

on

Crunchyroll: i nuovi anime in arrivo nel 2023

Crunchyroll, la famosa piattaforma di streaming dedicata agli amanti dell’animazione giapponese, ha annunciato tutta una serie di nuovi anime in arrivo nel 2023. Andiamo a scoprire quali sono.

Qui di seguito una lista, in ordine alfabetico – con sinossi e trailer-, delle serie annunciate:

AYAKA:

Arrivo: 2023

La storia parla di Yukito Yanagi, un orfano che incontra un allievo di suo padre. Il bizzarro uomo lo conduce nel suo luogo di nascita, Ayakajima, un arcipelago di sette isole in cui si dice vivano misteriose crature chiamate “Mitama” e i draghi. Proprio qui, Yukito incontra gli altri due discepoli di suo padre, che mantengono l’armonia di Ayakajima… che rischia di frantumarsi.

Dead Mount Death Play:

Arrivo: aprile 2023

È giunta dopo tempo immemore la resa dei conti, quando il leggendario eroe affronta il divino necromante cadaverico, ma dopo che la polvere si posa sul suolo qualcosa non è al suo posto… proprio negli ultimi istanti dell’epico scontro, il dio cadavere utilizza un trucco che nessuno si sarebbe aspettto: una magia di reincarnazione! Attraverso il tempo e lo spazio, un ragazzo chiamato Polka Shinoyama si risveglia non sentendosi… precisamente se stesso… chi si sarebbe aspettato che l’epico scontro finale tra bene e male sarebbe finito così?

Hell’s Parade:

Arrivo: da annunciare

Il periodo edo sta per finire. Gabimaru, uno shinobi che un tempo si diceva fosse il più forte di Iwagakure e che ora è condannato a morte, sarà assolto e liberato se riuscirà a procurarsi l’elisir di vita in un’isola che si dice essere il luogo buddista chiamato Sukhavati. Nella speranza di incontrare di nuovo sua moglie, Gabimaru parte verso l’isola insieme al boia Yamada Asaemon Sagiri. Dopo essere arrivati, incontrano altri condannati a morte in cerca dell’elisir… oltre a delle creature sconosciute, inquietanti statue umane e gli eremiti a capo dell’isola. Riuscirà Gabimaru a trovare l’elisir di vita su questa misteriosa isola e a tornare vivo a casa?

Saving 80.000 Gold in Another World for My Retirement:

Arrivo: gennaio 2023

Mitsuha è una diciottenne spesso scambiata per una ragazzina delle medie, per via del suo volto molto giovanile e per la sua statura minuta. La storia inizia quando perde i suoi genitori e il suo fratello maggiore, contemporaneamente, in un incidente e resta sola al mondo.

Non riesce a entrare all’università per lo shock. Ci sono persone che cercano di ottenere i soldi dell’assicurazione dei suoi genitori. Non sa se andare all’università o iniziare a lavorare. Ci sono molte spese di cui preoccuparsi, tra cui quelle per mantenere la casa.

Un giorno, mentre si chiedeva come fare per vivere, le viene concessa l’abilità “World Jumping” da una misteriosa creatura, che le permette di saltare da “questo mondo” a un “isekai”! Ora che possiede questa abilità, arriva a creare un piano per mettere da parte un miliardo di yen in entrambi i mondi, per un totale di 2 miliardi di yen (80.000 monete d’oro)!

The Ancient Magus’ Bride (seconda stagione):

Arrivo: aprile 2023

Chise è stata in grado di accettare se stessa ed Elias, anche se non necessariamente ogni dettaglio della loro vita. Dopo che Cartaphilus è tornato in un letargo che non durerà per sempre, Chise è potuta tornare alla sua vita normale. È poi stata invitata da un gruppo di maghi chiamato College per aiutarsi a vicenda.
Sotto al Biblioteca Inglese esiste una società segreta di maghi. Incontri e interazioni con varie persone are apriranno varie porte e possibilità.
È la storia di come salvare te stesso può talvolta salvare gli altri.

The Ice Guy and His Cool Female Colleague:

Arrivo: gennaio 2023

Himuro-kun, il discendente di una moderna donna delle nevi, è l’ultimo impiegato assunto da una ditta. Quando le sue emozioni prendono il sopravvento, crea tempeste gelide, pupazzi di neve e igloo. La sua cotta segreta per Fuyutsuki-san, la sua unica e gentile collega, cresce a tal punto che ogni tanto congela involontariamente chi lo circonda. D’altro canto Fuyutsuki, che sembra fredda, e davvero molto interessata a Himuro.

La loro relazione cambia rapidamente lavorando insieme quotidianamente e con gli eventi della compagnia, il che li porta a passare del tempo insieme anche al di fuori del lavoro, ma sono entrambi goffi in amore e non riescono a fare un passo avanti in tal senso…

Yuri is My Job!:

Arrivo: primavera 2023

Hime si trova costretta a lavorare in uno strano café in cui tutte le cameriere fingono di essere studentesse di un collegio femminile. Ha uno strano rapporto con la sua collega Mitsuki, molto gentile con lei di fronte ai clienti. C’è solo un problema… Mitsuki non la sopporta in realtà!

Continue Reading

Anime e Manga

One Piece Odyssey: trailer dedicato al gameplay

Published

on

One Piece Odyssey: trailer dedicato al gameplay

One Piece Odyssey è il futuro videogioco tratto dal famosissimo manga di Eiichirō Oda One Piece. In sviluppo presso la casa di produzione nipponica ILCA – la quale si è occupata, per citare un esempio, dei remake dei titoli Pokémon Diamante e Perla – il gioco di ruolo sarà pubblicato da Bandai Namco Entertainment e vedrà i gamers cimentarsi nelle avventure dei Pirati di Cappello di Paglia. L’ultimo trailer uscito del titolo ci ha permesso di dare un ulteriore sguardo al gameplay dei gioco e ha confermato l’arrivo del titolo per il 13 gennaio 2023.

Qui si seguito potete trovare il video, caricato sul canale YouTube ufficiale di PlayStation:

Dal sistema di combattimento alle azioni sul campo e le storie secondarie, maggiori informazioni sui tanti elementi del gameplay di One Piece Odyssey.

One Piece Odyssey salperà il 13 gennaio 2023.

La sinossi ufficiale del titolo, tratta dal sito di Bandai Namco, è la seguente:

La Thousand Sunny è distrutta… l’equipaggio disperso… e Rufy ha perso il suo cappello di paglia!

Nel corso del loro viaggio sulla Rotta maggiore, il capitano Rufy e la sua ciurma vengono sorpresi da una violenta tempesta. Quando il mare si placa, Cappello di paglia si ritrova disperso su una misteriosa isola lussureggiante, Waford, separato dal resto del suo equipaggio. Ha così inizio una nuova e appassionante avventura ricca di meraviglie naturali, nemici agguerriti e strani incontri con gli abitanti dell’isola.

Unisciti a Rufy e alla ciurma di Cappello di paglia per riprendere la via del mare!

OP Odyssey arriverà sulle console PlayStation 4, PlayStation 5, Xbox Series X/S e PC.

Continue Reading

Anime e Manga

Bleach: trailer della nuova stagione dell’anime dedicato agli Stern Ritter

Published

on

Bleach: trailer della nuova stagione dell’anime dedicato agli Stern Ritter

Bleach, il famoso manga nato dalla mente geniale del fumettista giapponese Tite Kubo, sta per vedere animata anche l’ultima saga: La Guerra Sanguinosa dei Mille Anni. Dopo una lunga attesa, finalmente, i fan dell’opera del maestro giapponese potranno vedere sul piccolo schermo anche questa nuova parte. Ormai manca qualche giorno all’arrivo degli episodi e un breve trailer ci mostra più da vicino l’élite dei nemici: gli spietati Stern Ritter.

Il video, caricato sul canale YouTube di Vizmedia, lo potete trovare qui di seguito:

Yhwach e gli Stern Ritter desiderano la distruzione assoluta della Soul Society.

Bleach: La Sanguinosa Guerra dei Mille Anni arriva il 10 ottobre 2022.

Ricordiamo, infine, il cast che ha preso parte alla produzione di questa parte dell’anime:

La nuova stagione dell’anime vede il cast come riportato di seguito:

  • Tomohisa Taguchi è il direttore della produzione
  • Shiro Sagisu alle musiche
  • Masashi Kudo si è occupato del character design
  • Kazuhiro Yamada come direttore della fotografia
  • Sadahiko Tominada è il producer per lo Studio Pierrot
  • Masakazu Morita è il doppiatore di Ichigo Kurosaki
  • Fumiko Orikaza ha dato la voce a Rukia Kuchiki

I nuovi episodi di Bleach, che trasporranno gli avvenimenti de La Guerra Sanguinosa dei Mille Anni sarà reso disponibile dal prossimo 10 ottobre.

Continue Reading
Advertisement

Trending