Connect with us

Anime e Manga

I migliori 10 anime horror da vedere assolutamente

Published

on

Nell’universo anime, trovare un horror che si possa definire tale è un’impresa ardua. Soprattutto considerato che spesso i manga più terrificanti restano solo fumetti, e che l’esistenza di un adattamento non ne garantisce il successo (Gyo: Tokyo Fish Attack!, per fare un esempio).

Ma anche se il potere orrorifico della carta stampata supera quello dei pixel, voglio comunque consigliarvi alcuni anime horror da paura che vale la pena guardare.

10 anime per rabbrividire questo Halloween

  1. Higurashi: When They Cry
  2. Yami shibai
  3. Boogiepop Phantom
  4. Perfect Blue
  5. The Promised Neverland
  6. Devilman Crybaby
  7. Shiki
  8. Another
  9. Made in Abyss
  10. Parasyte: The Maxim

1. Higurashi: When They Cry (2006)

Come regola, se un horror sembra uno slice of life c’è da preoccuparsi. E Higurashi: When They Cry è la prova definitiva che non bisogna giudicare un libro dalla copertina.

Nel villaggio di Hinamizawa ogni anno avviene una serie di raccapriccianti omicidi a ridosso del festival locale. Questo fenomeno è opera di una misteriosa entità sovrannaturale, o almeno così si crede. La verità tuttavia è molto più contorta, e tocca al nuovo arrivato Keiichi unire i pezzi del puzzle prima che sia troppo tardi.

Su Higurashi c’è davvero poco da dire. Questo perché meno dettagli si conoscono prima di guardarlo, maggiore è il suo impatto. L’unica cosa che posso consigliarvi è di approcciare la serie con una mente aperta e uno stomaco forte: ne avrete bisogno.

2. Yami shibai (2013)

Pensate che 4 minuti non bastino per spaventarsi? Preparatevi a ricredervi. Opera dello studio ILCA, Yami shibai (yami significa “oscuro”, shibai “dramma”) è una serie di storie del terrore narrate secondo la tecnica giapponese del kimishibai– da qui il gioco di parole col titolo.

La serie è composta da micro episodi che seguono lo stesso format. Ogni settimana alle cinque del pomeriggio, un uomo mascherato appare in un parco giochi e inscena dei racconti ispirati al folklore giapponese, da classiche leggende metropolitane a brevi skit da incubo.

Saranno lo stile spartano da motion comic o i tagli di scena bruschi – per non parlare dell’inquietante narratore – ma Yami shibai tiene incollati allo schermo dall’inizio alla fine. Da guardare a luci spente.

3. Boogiepop Phantom (2000)

Così come Parasyte e Perfect Blue, anche Boogiepop Phantom è frutto della fucina Madhouse, e in quanto tale non delude.

L’anime è un’antologia sci-fi dei macabri omicidi che capitano in una città senza nome. Il filo rosso che li unisce è Boogiepop, una misteriosa figura di cui non si conoscono origine né identità, ma che si pensa sia l’Angelo della Morte.

Con la sua narrazione irregolare e i continui colpi di scena, Boogiepop Phantom non è solo spettrale: è assolutamente claustrofobico. Mentre si cerca il bandolo della matassa, si convive con un senso di oppressione costante, amplificato da tonalità seppia e scene dalla prospettiva distorta.

Se cercate una serie angosciante che vi faccia scervellare, avete trovato pane per i vostri denti.

4. Perfect Blue (1997)

“Am I alive? Maybe this is all a dream”.

L’idol Mima Rin ha un sogno: diventare attrice. Per farlo lascia il gruppo J-pop CHAM e intraprende un impervio percorso verso il successo. Non tutti però sono entusiasti della sua scelta, e in breve la sua vita diventa un incubo popolato di minacce fittizie e reali.

Tra stalker, strane morti e disturbanti allucinazioni, Mima perde il contatto con la propria identità, mentre una domanda rimbomba minacciosa sullo sfondo: cos’è reale e cosa no?

Definire Perfect Blue intenso sarebbe un eufemismo. Il capolavoro diretto da Satoshi Kon mette alla prova non solo la sanità mentale di Mima, ma anche quella dello spettatore, facendogli fare un giro completo nello spettro della paranoia. Intenso, tragico e cerebrale: un horror psicologico da pelle d’oca.

5. The Promised Neverland (2019)

Sui passi di Made in Abyss (consiglio numero 9), un altro anime dello stesso filone è The Promised Neverland di Mamoru Kanbe.

Per essere degli orfani, i bimbi di Grace Field House sono felici, anche troppo: vivono con i propri fratelli e sorelle, e sono accuditi da una “Mamma” amorevole. C’è solo una regola che non va infranta: non avvicinarsi al cancello d’entrata della proprietà. Che cosa si trova dall’altro lato? Questo sta a Emma e ai suoi amici scoprirlo, per altro nel modo più brutale possibile, e con questa rivelazione inizia il conto alla rovescia per la loro sopravvivenza.

The Promised Neverland è la dimostrazione che non servono scenari splatter per far rabbrividire. Bastano una tensione tagliente e inquadrature sinistre, che seguono i protagonisti ovunque come un occhio nascosto. Buona ansia e buona visione.

6. Devilman Crybaby (2019)

Rivisitazione del classico del 1972, Devilman Crybaby di Masaaki Yusa è un trip di acidi da cui è impossibile uscire.

L’anime targato Netflix segue Akira Fudo dal momento in cui scopre una verità mostruosa: i demoni esistono e vogliono sterminare gli umani. Coinvolto dall’amico Ryo in un piano per salvare il mondo, Akira si fonde con un demone e diventa un Devilman. Se da una parte Fudo viene lacerato dalla sua doppia natura, dall’altra sorge un dubbio sinistro: e se le intenzioni di Ryo non fossero così pure?

A dir poco grottesca, Devilman Crybaby è un mix psichedelico di violenza e scene R-rated. Un po’ come il vicino Parasyte, la serie si interroga sulla corruttibilità e la crudeltà dell’uomo, ma è di gran lunga più folle, esplicito e disturbante. In una parola: imperdibile.

7. Shiki (2010)

Dimenticate Twilight, Vampire Knight e quell’estetica edgy/gotica romanticizzata su Tumblr. I vampiri di Shiki non luccicano al sole, piuttosto fanno venir voglia di chiudersi in un bunker e non uscire più.

La serie inizia proprio come vi immaginate: una famiglia “particolare” si trasferisce in un paesino sperduto, e da allora iniziano a verificarsi delle morti inspiegabili. La prima a sparire è la liceale Megumi Shimizu, che muore poco dopo il suo ritrovamento. Da lì in poi comincia una escalation di eventi inquietanti che coinvolge l’intera popolazione.

Per quel che mi riguarda, Shiki si ama o si odia, non esiste via di mezzo. Se sperate di trovarci tragici amori ultraterreni, lasciate perdere. Invece allacciate le cinture se preferite immagini truculente e una suspense dal crescendo lento e payoff esplosivo.

8. Another (2012)

Adattamento della light novel di Yukito Ayatsuji, Another è un thriller pervaso dalla sensazione che qualcosa di orribile sia sempre lì lì per succedere. E non a torto.

Da decadi, la classe 3-3 delle medie Yomiyama è afflitta da una maledizione che porta gli studenti alle morti più truci. Dopo l’arrivo di Sakakibara Kouichi, la maledizione ricomincia a mietere vittime, ma nessuno ne parla. Kouichi si rivolge allora all’unica persona disposta a dargli delle risposte: Misaki Mei, una ragazza con una benda sull’occhio ignorata da tutti.

Apprezzate misteri fantasmagorici e spargimenti di sangue fantasiosi? Another è per voi.

9. Made in Abyss (2017)

Se vi state chiedendo perché un cartone da Rai Yoyo sia nella lista, applaudo alla vostra innocenza. La protagonista dell’anime di Masayuki Kojima è Riko, un’orfana che vive in una città costruita attorno a un’enorme cavità di cui non si vede il fondo: l’Abisso. In compagnia del robot Reg, Riko intraprende un viaggio per ritrovare la madre scomparsa, una famosa esploratrice scesa nelle profondità della voragine e mai riemersa.

Non fatevi ingannare dalle ambientazioni luminose o dalla serena atmosfera iniziale: Made in Abyss non è uno show per bambini. L’immaginario edulcorato dei primi episodi si sfalda man mano che Riko e Reg discendono le spire dell’Abisso, e il destino che li attende è tutt’altro che gioioso.

Non per deboli di cuore.

10. Parasyte: The Maxim (2014)

Appassionati di fantascienza e creature extraterrestri? Parasyte: The Maxim fa al caso vostro. Noto adattamento dell’opera di Hitoshi Iwaaki, l’anime ruota attorno alla relazione simbiotica fra l’umano Shinichi e Migi, un parassita alieno che si infiltra nel suo braccio destro e lo controlla. Costretti ad abitare lo stesso corpo, i due devono collaborare per sopravvivere agli altri alieni discesi sulla Terra, causa di stragi sanguinarie.

La ragione per cui Parasyte è in ultima posizione è che, nell’insieme, non è poi così spaventoso. In compenso eccelle nell’alternare del gore vividissimo a momenti di riflessione sul valore dell’umanità. Assolutamente da vedere per tutti gli appassionati di body horror.

Studentessa laureata in Scienze della Comunicazione. Mi piacciono la stand-up comedy, le band che nessuno conosce e le parole con significati intraducibili, in quest'ordine.

Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Anime e Manga

Crunchyroll: i nuovi anime in arrivo nel 2023

Published

on

Crunchyroll: i nuovi anime in arrivo nel 2023

Crunchyroll, la famosa piattaforma di streaming dedicata agli amanti dell’animazione giapponese, ha annunciato tutta una serie di nuovi anime in arrivo nel 2023. Andiamo a scoprire quali sono.

Qui di seguito una lista, in ordine alfabetico – con sinossi e trailer-, delle serie annunciate:

AYAKA:

Arrivo: 2023

La storia parla di Yukito Yanagi, un orfano che incontra un allievo di suo padre. Il bizzarro uomo lo conduce nel suo luogo di nascita, Ayakajima, un arcipelago di sette isole in cui si dice vivano misteriose crature chiamate “Mitama” e i draghi. Proprio qui, Yukito incontra gli altri due discepoli di suo padre, che mantengono l’armonia di Ayakajima… che rischia di frantumarsi.

Dead Mount Death Play:

Arrivo: aprile 2023

È giunta dopo tempo immemore la resa dei conti, quando il leggendario eroe affronta il divino necromante cadaverico, ma dopo che la polvere si posa sul suolo qualcosa non è al suo posto… proprio negli ultimi istanti dell’epico scontro, il dio cadavere utilizza un trucco che nessuno si sarebbe aspettto: una magia di reincarnazione! Attraverso il tempo e lo spazio, un ragazzo chiamato Polka Shinoyama si risveglia non sentendosi… precisamente se stesso… chi si sarebbe aspettato che l’epico scontro finale tra bene e male sarebbe finito così?

Hell’s Parade:

Arrivo: da annunciare

Il periodo edo sta per finire. Gabimaru, uno shinobi che un tempo si diceva fosse il più forte di Iwagakure e che ora è condannato a morte, sarà assolto e liberato se riuscirà a procurarsi l’elisir di vita in un’isola che si dice essere il luogo buddista chiamato Sukhavati. Nella speranza di incontrare di nuovo sua moglie, Gabimaru parte verso l’isola insieme al boia Yamada Asaemon Sagiri. Dopo essere arrivati, incontrano altri condannati a morte in cerca dell’elisir… oltre a delle creature sconosciute, inquietanti statue umane e gli eremiti a capo dell’isola. Riuscirà Gabimaru a trovare l’elisir di vita su questa misteriosa isola e a tornare vivo a casa?

Saving 80.000 Gold in Another World for My Retirement:

Arrivo: gennaio 2023

Mitsuha è una diciottenne spesso scambiata per una ragazzina delle medie, per via del suo volto molto giovanile e per la sua statura minuta. La storia inizia quando perde i suoi genitori e il suo fratello maggiore, contemporaneamente, in un incidente e resta sola al mondo.

Non riesce a entrare all’università per lo shock. Ci sono persone che cercano di ottenere i soldi dell’assicurazione dei suoi genitori. Non sa se andare all’università o iniziare a lavorare. Ci sono molte spese di cui preoccuparsi, tra cui quelle per mantenere la casa.

Un giorno, mentre si chiedeva come fare per vivere, le viene concessa l’abilità “World Jumping” da una misteriosa creatura, che le permette di saltare da “questo mondo” a un “isekai”! Ora che possiede questa abilità, arriva a creare un piano per mettere da parte un miliardo di yen in entrambi i mondi, per un totale di 2 miliardi di yen (80.000 monete d’oro)!

The Ancient Magus’ Bride (seconda stagione):

Arrivo: aprile 2023

Chise è stata in grado di accettare se stessa ed Elias, anche se non necessariamente ogni dettaglio della loro vita. Dopo che Cartaphilus è tornato in un letargo che non durerà per sempre, Chise è potuta tornare alla sua vita normale. È poi stata invitata da un gruppo di maghi chiamato College per aiutarsi a vicenda.
Sotto al Biblioteca Inglese esiste una società segreta di maghi. Incontri e interazioni con varie persone are apriranno varie porte e possibilità.
È la storia di come salvare te stesso può talvolta salvare gli altri.

The Ice Guy and His Cool Female Colleague:

Arrivo: gennaio 2023

Himuro-kun, il discendente di una moderna donna delle nevi, è l’ultimo impiegato assunto da una ditta. Quando le sue emozioni prendono il sopravvento, crea tempeste gelide, pupazzi di neve e igloo. La sua cotta segreta per Fuyutsuki-san, la sua unica e gentile collega, cresce a tal punto che ogni tanto congela involontariamente chi lo circonda. D’altro canto Fuyutsuki, che sembra fredda, e davvero molto interessata a Himuro.

La loro relazione cambia rapidamente lavorando insieme quotidianamente e con gli eventi della compagnia, il che li porta a passare del tempo insieme anche al di fuori del lavoro, ma sono entrambi goffi in amore e non riescono a fare un passo avanti in tal senso…

Yuri is My Job!:

Arrivo: primavera 2023

Hime si trova costretta a lavorare in uno strano café in cui tutte le cameriere fingono di essere studentesse di un collegio femminile. Ha uno strano rapporto con la sua collega Mitsuki, molto gentile con lei di fronte ai clienti. C’è solo un problema… Mitsuki non la sopporta in realtà!

Continue Reading

Anime e Manga

One Piece Odyssey: trailer dedicato al gameplay

Published

on

One Piece Odyssey: trailer dedicato al gameplay

One Piece Odyssey è il futuro videogioco tratto dal famosissimo manga di Eiichirō Oda One Piece. In sviluppo presso la casa di produzione nipponica ILCA – la quale si è occupata, per citare un esempio, dei remake dei titoli Pokémon Diamante e Perla – il gioco di ruolo sarà pubblicato da Bandai Namco Entertainment e vedrà i gamers cimentarsi nelle avventure dei Pirati di Cappello di Paglia. L’ultimo trailer uscito del titolo ci ha permesso di dare un ulteriore sguardo al gameplay dei gioco e ha confermato l’arrivo del titolo per il 13 gennaio 2023.

Qui si seguito potete trovare il video, caricato sul canale YouTube ufficiale di PlayStation:

Dal sistema di combattimento alle azioni sul campo e le storie secondarie, maggiori informazioni sui tanti elementi del gameplay di One Piece Odyssey.

One Piece Odyssey salperà il 13 gennaio 2023.

La sinossi ufficiale del titolo, tratta dal sito di Bandai Namco, è la seguente:

La Thousand Sunny è distrutta… l’equipaggio disperso… e Rufy ha perso il suo cappello di paglia!

Nel corso del loro viaggio sulla Rotta maggiore, il capitano Rufy e la sua ciurma vengono sorpresi da una violenta tempesta. Quando il mare si placa, Cappello di paglia si ritrova disperso su una misteriosa isola lussureggiante, Waford, separato dal resto del suo equipaggio. Ha così inizio una nuova e appassionante avventura ricca di meraviglie naturali, nemici agguerriti e strani incontri con gli abitanti dell’isola.

Unisciti a Rufy e alla ciurma di Cappello di paglia per riprendere la via del mare!

OP Odyssey arriverà sulle console PlayStation 4, PlayStation 5, Xbox Series X/S e PC.

Continue Reading

Anime e Manga

Bleach: trailer della nuova stagione dell’anime dedicato agli Stern Ritter

Published

on

Bleach: trailer della nuova stagione dell’anime dedicato agli Stern Ritter

Bleach, il famoso manga nato dalla mente geniale del fumettista giapponese Tite Kubo, sta per vedere animata anche l’ultima saga: La Guerra Sanguinosa dei Mille Anni. Dopo una lunga attesa, finalmente, i fan dell’opera del maestro giapponese potranno vedere sul piccolo schermo anche questa nuova parte. Ormai manca qualche giorno all’arrivo degli episodi e un breve trailer ci mostra più da vicino l’élite dei nemici: gli spietati Stern Ritter.

Il video, caricato sul canale YouTube di Vizmedia, lo potete trovare qui di seguito:

Yhwach e gli Stern Ritter desiderano la distruzione assoluta della Soul Society.

Bleach: La Sanguinosa Guerra dei Mille Anni arriva il 10 ottobre 2022.

Ricordiamo, infine, il cast che ha preso parte alla produzione di questa parte dell’anime:

La nuova stagione dell’anime vede il cast come riportato di seguito:

  • Tomohisa Taguchi è il direttore della produzione
  • Shiro Sagisu alle musiche
  • Masashi Kudo si è occupato del character design
  • Kazuhiro Yamada come direttore della fotografia
  • Sadahiko Tominada è il producer per lo Studio Pierrot
  • Masakazu Morita è il doppiatore di Ichigo Kurosaki
  • Fumiko Orikaza ha dato la voce a Rukia Kuchiki

I nuovi episodi di Bleach, che trasporranno gli avvenimenti de La Guerra Sanguinosa dei Mille Anni sarà reso disponibile dal prossimo 10 ottobre.

Continue Reading
Advertisement

Trending