Connect with us
the-seven-deadly-sins-wrath-of-the-gods the-seven-deadly-sins-wrath-of-the-gods

Anime e Manga

In arrivo su Netflix la terza stagione di The Seven Deadly Sins: Wrath of the Gods

Published

on

Peccatori siete pronti? Il 6 agosto uscirà su Netflix la nuova stagione dell’anime The Seven Deadly Sins: Wrath of the Gods. Questa terza serie sarà composta da 24 episodi, e speriamo che dopo le critiche espresse dal pubblico lo studio Deen abbia risolto i problemi di qualità riscontrati in alcune scene.

Il manga di The Seven Deadly Sins, scritto da Nakaba Suzuki, è terminato di recente, i fan quindi potranno tornare grazie all’anime ad immergersi nelle atmosfere magiche della Britannia a fianco dei nostri protagonisti.

Trama

Si narra che sette temibili guerrieri, conosciuti come i Sette Peccati Capitali, tramarono per rovesciare il regno di Liones uccidendo l’allora Gran Cavaliere Sacro, Zaratras. Da allora nessuno li ha più visti. Dieci anni dopo, una giovane fanciulla si mette sulle loro tracce: nuovi temibili nemici minacciano il regno e i sette “peccatori” sono la sua ultima speranza!

Cosa vedremo in questa terza stagione

Entriamo nel vivo dell’anime con degli scontri che si prospettano emozionanti: da una parte di Dieci Comandamenti, fortissimi demoni, e dall’altra i quattro arcangeli divinità sigillate e ora libere, in mezzo i Sette Peccati Capitali che dovranno combattere per proteggere la Britannia. Una stagione che sarà ricca di colpi di scena e che svelerà il passato di alcuni dei nostri protagonisti.

In chiusura vi ricordiamo che la quarta stagione dell’anime The Seven Deadly Sins: Anger’s Judgement andrà in onda sulle tv giapponesi a partire da ottobre. Il fumetto (edito in Italia da Star Comics) ha ispirato anche uno speciale (diviso in quattro puntate) I Segni della Guerra Santa, che fa da collante tra la prima e la seconda stagione e il film The Seven Deadly Sins the Movie: Prisoners of the Sky – i suddetti titoli sono disponibili su Netflix.

Intanto ecco il trailer della terza stagione di Seven Deadly Sins: Wrath of the Gods:

Daily Nerd è un Magazine di cultura Nerd e Geek. Non si tratta semplicemente di riportare notizie, ma di approfondire e riflettere sulla cultura che ci circonda.

Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Anime e Manga

L’episodio 218 di Boruto è da lacrime: la clip oltrepassa le 5 milioni di visualizzazioni (spoiler)

Published

on

boruto 218

Cose di questo tipo non passano inosservate e nessuno potrà dimenticare l’episodio 218 di Boruto: Naruto Next Generations. Nel corso della puntata, infatti, abbiamo assistito ad una delle scene più emozionanti dell’intera opera di Kishimoto (in versione animata), un fatto che, se fosse vero, segnerà per sempre il futuro del Settimo Hokage e di tutta Konoha. Da qui in poi seguiranno tutta una serie di spoiler, quindi se non volete correre a cercare i fazzoletti, leggete oltre.

Nel corso dell’episodio 218, al termine della battaglia tra i ninja della Foglia e gli Otsutsuki, Naruto cade in un sonno profondo che lo riporta all’interno della sua coscienza. Convinto di stare per morire a causa degli effetti della Baryon Mode, il Settimo Hokage parla a lungo con Kurama, la creatura che gli è stata vicino sin dal suo primissimo giorno.

La Volpe a Nove Code, però, alla fine confessa la verità: non sarà Naruto a morire, ma lei stessa. Se il Bijuu non avesse mentito, l’Hokage infatti non gli avrebbe mai permesso di attivare la Baryon Mode, l’unica risorsa ormai rimasta per poter contrastare la straordinaria potenza di Isshiki Otsutsuki. Incredulo, Naruto supplica la Volpe di non abbandonarlo. La loro non è stata sempre una convivenza facile, ma negli anni i due hanno imparato a capirsi e rispettarsi e, siamo onesti, senza Kurama, Naruto non sarebbe mai diventato quello che è ora. I due si danno un pugno, un gesto per loro iconico, per (il definitivo?) e doloroso addio.

Pochi episodi ci hanno commosso di più, la mente va al tragico addio del Maestro Asuma, alla fine di Jiraya o di Neji Hyuga. E subito la clip, ricondivisa sul canale YouTube di Crunchyroll, ha superato le 5 milioni di visualizzazioni. Ma sarà davvero la fine per il duo Naruto-Kurama? L’addio è davvero per sempre? E adesso come cambieranno gli equilibri di forza all’interno e non solo del villaggio della Foglia?

Ecco la clip tratta dall’episodio 218 di Boruto!

Continue Reading

Anime e Manga

Belle: trailer italiano per il film di animazione del regista Mamoru Hosoda

Published

on

Belle: trailer italiano per il film di animazione del regista Mamoru Hosoda

Belle (Ryu to Sobasaku no Hime) è il prossimo film di animazione del regista di talento Mamoru Hosoda, che già ci ha regalato lungometraggi di grande impatto come La Ragazza che Saltava nel Tempo e Mirai. La nuova creazione del cineasta giapponese è stato rilasciato nelle sale cinematografiche giapponesi la scorsa estate ed ora è pronto per arrivare anche in Italia, la notizia ci viene confermata dal trailer ufficiale italiano.

Ecco il video, caricato sul canale YouTube di Anime Factory Italia:

Il film, come avete potuto leggere dal trailer, arriverà nelle sale cinematografiche italiane dal 20 gennaio 2022 e promette di portare lo spettatore in un’avventura a metà strada fra questo mondo e quello digitale. I problemi di una liceale all’apparenza normale, che in realtà nasconde una seconda identità da star del web, potrebbero dare inizio ad una riflessione profonda sull’utilizzo dei social media e sull’effetto che questi hanno sulle persone e sul loro comportamento.

Vi lasciamo con una sinossi di Belle, tratta dalla pagina del trailer italiano:

Dal character designer di Ralph Spaccatutto, Big Hero 6, Zootropolis, Oceania e Frozen II, e dal visionario regista di Mirai, Mamoru Hosoda, il film anime più atteso del 2021 che vi catapulterà in un fantastico mondo virtuale per un’esperienza visiva unica. Suzu, una liceale di 17 anni, vive nelle campagne della Prefettura di Kochi con il padre, dopo aver perso la madre in giovane età. La prematura perdita ha fatto chiudere Suzu in sé stessa e l’ha allontanata dal padre e dalla cosa che più amava fare: cantare. Dopo aver capito che scrivere musica è il suo unico scopo nella vita, Suzu entra in [U], un mondo virtuale con cinque miliardi di membri online, dove diventa Belle, un avatar di fama mondiale per la sua voce straordinaria. Il suo incontro con un drago misterioso la porta a intraprendere un viaggio ricco di avventure, sfide e amore, alla ricerca della sua vera natura.

Appuntamento a gennaio 2022.

Continue Reading

Anime e Manga

One Piece: ecco la visual per i mille episodi dell’anime

Published

on

One Piece: ecco la visual per i mille episodi dell’anime

Si torna a parlare di One Piece, l’immensa opera del mangaka Eiichirō Oda che ha saputo stregare milioni di persone con i suoi personaggi bizzarri e il suo mondo fatto di avventure a non finire. Ma non è solo il manga ad aver raggiunto un numero considerevole di capitoli – non è passato nemmeno un anno da quando festeggiavamo il capitolo 1000 dell’opera cartacea, trovate qui l’articolo dedicato -, adesso anche l’anime è arrivato all’episodio mille e una stupenda visual commemorativa ci ricorda la battaglia in corso.

L’immagine che trovate qui sotto è stata caricata sul sito di Crunchyroll:

La visual non lascia spazio a dubbi, basta un fugace sguardo per capire che celebra il grande scontro che si sta tenendo a Onigashima, il quartier generale dei pericolosissimi Pirati delle Cento Bestie e del loro capitano, Kaido. Ed è proprio l’imperatore a rapire l’occhio, con la sua massa ricopre quasi metà della parte sinistra dell’immagine, attorniato dalle tre Superstar – King, Queen e Jack – e dai Tobi Roppo. Dall’altra parte, ovviamente, i nostri cari Pirati di Cappello di Paglia, Rufy in primis di fronte al pericoloso Kaido con i suoi compagni ma non solo, ci sono anche Trafalgar D. Water Law, Eustass Kidd e Yamato, la figlia dello stesso imperatore. Insomma tutti i protagonisti delle vicende che si stanno svolgendo nel Paese di Wano sono presenti.

È lo stesso sito fonte che ci ricorda come quest’immagine non sia altro che la prima di tutta una serie di celebrazioni pensate per festeggiare i mille episodi della versione animata di One Piece. Quali altre sorprese di aspettano? Ancora non lo sappiamo, ma siamo sicuri che ci faranno sognare.

Continue Reading

Supporta il sito

Aiutaci a mantenere il sito aperto! Daily Nerd è un progetto gestito interamente da volontari, ma mantenere un sito ha dei costi. Se vuoi sostenerci basta un euro per aiutarci.

Be brave, be #Nerd

.

Advertisement

Trending