Connect with us
snyder-cut-justice-league snyder-cut-justice-league

Film e Serie TV

Justice League: lo Snyder Cut in arrivo nel 2021

Published

on

Quando si parla di Justice League, film dedicato alla squadra di supereroi DC che tutti conosciamo uscito a fine 2017, bisogna andarci con i piedi di piombo. Sotto vari punti di vista, soprattutto quando si nomina lo “Snyder Cut”.

Prima di tutto, e più importante, perché la produzione di questo colossal americano ha portato con sé un gravissimo lutto familiare per il regista Zack Snyder – la cui figlia si è suicidata proprio quando il progetto era ormai ben avviato – che per questo si è dovuto allontanare dalla cinepresa, lasciando la produzione in mano all’altrettanto talentuoso Joss Whedon; in secondo luogo perché il risultato finale non è piaciuto a tutti, per la verità nemmeno a tutti i fan di Superman e compagnia (state pensando ai baffi lo so, ma i problemi non sono solo quelli) e questo non solo per lo “stile” di Snyder, che può piacere o meno, ma per problemi evidenti nella pellicola che non stiamo qui ad elencare.



Fatte queste doverose premesse, che ci hanno fatto capire come questo film non abbia avuto vita facile né durante la produzione né dopo la sua uscita, passiamo all’argomento centrale dell’articolo: la Snyder Cut. Questa versione di Justice League, richiesta a lungo dai fan, sarà la versione “integrale” del film come Zack Snyder avrebbe voluto e dovrebbe aggirarsi sulle quattro ore. Vista la lunghezza questa visione iniziale del film difficilmente poteva essere trasmessa nei cinema, che dal canto loro devono rispettare delle tabelle giornaliere e accettano malamente pellicole che superano le due ore. Sia come sia, la Snyder Cut tanto chiesta dai fan – e ultimamente anche da alcuni attori come Jason Momoa (Aquaman) – arriverà sulla piattaforma HBO Max nel corso del 2021.

A confermalo è lo stesso Snyder che, parlando al sito Hollywood Reporter e riferendosi alla Snyder Cut, ha detto:

Sarà una cosa completamente nuova e, rivolgendomi in particolare a coloro che hanno visto il film rilasciato al cinema, una nuova esperienza completamente differente dal film.

Probabilmente avrete visto un quarto di ciò che ho fatto.

(Traduzione nostra)

Stando alle parole del regista il pubblico si dovrà aspettare qualcosa di completamente diverso rispetto a quello che ha potuto vedere al cinema e questo non può che renderci felici, a quanto pare potremo finalmente guardare Justice League, come doveva essere.

Anche il canale YouTube di HBO Max ha postato un breve video dove Zack Snyder annuncia ufficialmente la sua Cut del film, lo trovate qui sotto:

Di conferme ce ne sono, finalmente i fan della Lega della Giustizia possono iniziare ad attendere, ansiosi, il ritorno dei loro beniamini in un film completamente differente.

Speriamo che giungano altre notizie a breve. Sempre pronti a condividerle con voi.

Giurista appassionato di videogiochi che ama passare delle ore a guardare anime e serie tv, sembra una descrizione strampalata ma quando si aggiunge anche un sano amore per la palestra... il risultato è ancora peggio. Eppure una volta ero capace di vendermi bene.

Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Film e Serie TV

Chris Hemsworth parla del rapporto fra Thor, Iron Man e Capitan America

Published

on

Chris Hemsworth parla del rapporto fra Thor, Iron Man e Capitan America

Thor Love and Thunder sta per uscire nelle sale cinematografiche di tutto il mondo, il prossimo film del Marvel Cinematic Universe riporterà sul grande schermo l’amatissimo dio del tuono della Casa delle Idee. Egli sarà accompagnato da tanti altri personaggi, alcuni già ben noti, altri nuovi e altri ancora che stanno per tornare in (speriamo) grande stile; si prospettano dunque nuovi incontri, ma qual era il rapporto fra Thor, Iron Man e Capitan America? A questa domanda risponde Chris Hemsworth, che impersona proprio il dio norreno più famoso dei fumetti.

Le parole dell’attore australiano, che ha parlato del rapporto fra Thor e i due compagni Avengers di cui sopra, sono state riportate dal sito specializzato CBR e noi abbiamo tradotto il suo intervento:

“Non so se Tony Stark sia mai stato gentile nei confronti di Thor. Thor era il bersaglio delle sue battute. Capitan America, invece, era sempre un po’ più amichevole, capite? Fuori dagli schermi Chris Evans è (fa il gesto del taglio della gola). Robert Downey Jr. è mitico”.

A parere di Chris Hemsworth, Thor è sempre stato vittima delle sagaci battute di Tony Stark/Iron Man, mentre Capitan America ha cercato di rimanere in buoni rapporti con il dio del tuono, dimostrandosi disponibile e gentile. A quanto pare però le cose non stanno così dietro la telecamera, dove Robert Downey Jr. – l’attore che impersona Tony Stark – sembra avere una personalità alla quale si fatica a resistere.

Vi ricordiamo, infine, cheThor Love and Thunder arriverà nei cinema italiani il 06 luglio 2022.

Continue Reading

Film e Serie TV

Apple TV+ ha rilasciato il teaser trailer della serie limitata “Cinque giorni al Memorial”

Published

on

cinque giorni al memorial

Apple TV+ ha rilasciato oggi il teaser trailer di “Cinque giorni al Memorial”, la nuova serie limitata basata sull’omonimo romanzo di Sheri Fink. Nata da un’idea dal premio Oscar® John Ridley (“The Other History of the DC Universe”, “Let It Fall: Los Angeles 1982-1992”) e del vincitore dell’Emmy Carlton Cuse (“Jack Ryan”, “Lost”) e interpretata dalla candidata all’Emmy Vera Farmiga, Robert Pine (“CHiPs”) e dal vincitore dell’Emmy Cherry Jones (“Transparent”, “Succession”).

Trama Cinque giorni al Memorial

“Cinque giorni al Memorial” racconta l’impatto dell’uragano Katrina e le sue conseguenze su un ospedale locale. Con l’aumentare delle inondazioni, la mancanza di elettricità e il calore divampante, i soccorritori, ormai esausti, in un ospedale di New Orleans sono stati costretti a prendere decisioni che li avrebbero condizionati per gli anni a venire.

Basata su eventi reali e adattata dal libro della giornalista Premio Pulitzer Sheri Fink, “Cinque giorni al Memorial” debutterà il 12 agosto con i primi tre episodi, seguiti da un nuovo episodio ogni venerdì, fino al 16 settembre.

Cast e produzione

La serie, composta da otto episodi, è prodotta e scritta da Carlton Cuse e John Ridley che la dirigono insieme a Wendey Stanzler (“For All Mankind”, “Dispatches From Elsewhere”) e vede come protagonisti Vera Farmiga, Robert Pine, Cherry Jones, Julie Ann Emery (“Better Call Saul”, “Preacher”), Cornelius Smith Jr. (“Scandal”, “Self Made: Inspired by the Life of Madam CJ Walker”), Adepero Oduye (“The Falcon and the Winter Soldier”, “Pariah”), Molly Hager (“Happyish”, “5 giorni fuori – It’s Kind of a Funny Story”), Michael Gaston (“Blindspot”, “The Leftovers”) e W. Earl Brown (“Deadwood”, “Predicatore”).
“Cinque giorni al Memorial” è un’idea di ABC Signature, parte di Disney Television Studios.

Di seguito ecco il trailer di Cinque giorni al Memorial.

Continue Reading

Film e Serie TV

The Boys: confermata la quarta stagione della serie

Published

on

The Boys: confermata la quarta stagione della serie

The Boys è la serie televisiva di Amazon basata sul fumetto pubblicato dalle case editrici americane Wildstorm e DC. Nel mondo di The Boys esistono i supereroi che, tuttavia, vengono gestiti dalla multinazionale Vought American, la quale li mostra al mondo come eroi immacolati, nascondendone vizi e perversioni. Questi supereroi vengono idolatrati come star, le cose però iniziano a cambiare quando nel gruppo dei Sette – i più famosi Super del mondo – entra la giovane Annie January e quando Hughie, un normale ragazzo, ha un brutto incidente nel quale è coinvolto un altro Super dei Sette. La serie è ormai arrivata alla terza stagione e abbiamo la conferma della sua prosecuzione con una quarta stagione.

La notizia arriva dal sito Collider, il quale ha riportato le parole di Vernon Sanders, capo della sezione global television agli Amazon Studios, parole che trovate qui di seguito in una nostra traduzione:

Dalla nostra prima conversazione con Eric Kripke (ideatore della serie ndr.) e con il team creativo della terza stagione di The Boys, sapevamo che lo show sarebbe diventato ancor più audace – un’impresa non da poco considerato il grande successo dovuto alla nomina della seconda stagione agli Emmy Awards. The Boys continua a spingere i limiti dello storytelling e continua allo stesso modo ad essere intrattenitivo puntando alla critica sociale, la quale sembra essere fin troppo reale. Il mondo stilizzato della serie è capace di raggiungere ogni parte del globo e i numeri del weekend di apertura sono una prova di ciò. Siamo immensamente orgogliosi del cast e del team che ha saputo creare un franchise per Prime Video, non vediamo l’ora di portare ancora The Boys ai nostri clienti”.

The Boys è una serie che ha raggiunto un successo mondiale, Amazon ha dunque tutta l’intenzione di proseguire con gli episodi relativi e, se la qualità dovesse rimanere quella alla quale siamo abituati, non possiamo che esserne felici.

Continue Reading
Advertisement

Trending