Connect with us
One Piece Cover Comic Project: approfondimenti e immagine promozionale One Piece Cover Comic Project: approfondimenti e immagine promozionale

Anime e Manga

One Piece arriva al capitolo 1000: un traguardo da festeggiare

Published

on

All’interno del vastissimo mondo dei manga sono pochi quelli che hanno raggiunto il traguardo dei 1000 capitoli pubblicati, per citarne alcuni: Kochikame di Osamu Akamoto, Grappler Baki di Keisuke Itagaki e Hajime no Ippo di George Morikawa. Ad aggiungersi a questa élite c’è anche One Piece, il mitico manga del maestro Eiichirō Oda, che proprio oggi è arrivato al suo millesimo appuntamento.

One Piece non ha certo bisogno di presentazioni, è un’opera conosciuta in tutto il mondo dalla quale sono stati tratti anime, film, videogiochi, ogni tipo di merchandising e chi più ne ha più ne metta. Ma la grandezza di One Piece si vede anche e soprattutto nei premi ricevuti: tre finali al premio culturale Osamu Tezuka e un Guinness World Record – per il maggior numero di copie pubblicate per una serie a fumetti da un singolo autore.

Il poster per il capitolo 1000:

Dopo un percorso lungo 23 anni finalmente Eiichirō Oda raggiunge la vetta dei 1000 capitoli pubblicati su Weekly Shōnen Jump – la rivista settimanale di manga più famosa del Giappone –, e festeggia questo traguardo con un poster nel quale sono presenti tutti i protagonisti del manga.

Il poster in questione è stato diviso in due uscite, una presente nel capitolo 999 e una nel capitolo 1000, ma di seguito potete vederlo nella sua interezza. Il tweet è dell’utente Scotch OP 1000:

L’enorme immagine che celebra il capitolo 1000 di One Piece ci mostra tutti i pirati della ciurma di Cappello di Paglia immersi in una valanga di oro e gioielli, il capitano Rufy ovviamente in primo piano. Interessante da notare il parallelo con le pagine a colori del capitolo 100 dell’opera – che segna l’inizio della saga della Rotta Maggiore – e il fatto che il teschio sullo sfondo abbia dei baffi e una bandana molto simili a quelli di Gol D. Roger, il re dei pirati.

I nostri complimenti al maestro Oda, nella speranza che le sue avventure possano continuare ancora a lungo. Se volete leggere il capitolo 1000 di One Piece in inglese potete farlo in tutta tranquillità e legalità sul sito MANGA Plus.

Giurista appassionato di videogiochi che ama passare delle ore a guardare anime e serie tv, sembra una descrizione strampalata ma quando si aggiunge anche un sano amore per la palestra... il risultato è ancora peggio. Eppure una volta ero capace di vendermi bene.

Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Anime e Manga

Evangelion 3.0+1.01: a settembre arriva nelle sale il gran finale della saga

Published

on

Evangelion 3.0 + 1.0 - prime video

Il 12, 13, 14 settembre arriva nelle sale EVANGELION 3.0+1.01, il quarto e ultimo capitolo della saga che ha incassato, nei soli cinema giapponesi, oltre 10 miliardi di yen, e conclude la tetralogia della “Rebuild of EVANGELION”.

Dopo lo straordinario successo di JUJUTSU KAISEN 0 – THE MOVIE, che ha portato in sala oltre 100.000 spettatori sbaragliando il botteghino, la Stagione degli Anime al Cinema, distribuita da Nexo Digital e Dynit, dà appuntamento a settembre a tutti i suoi tantissimi fan.

Iniziata nel 2007 con “EVANGELION: 1.11 YOU ARE (NOT) ALONE.” e proseguita con “EVANGELION: 2.22 YOU CAN (NOT) ADVANCE.” (2009) e “EVANGELION: 3.33 YOU CAN (NOT) REDO.” (2012), EVANGELION è una saga epica con incassi da capogiro e un regista leggendario, un vero fenomeno nel mondo degli anime.

EVANGELION appassiona milioni di fan in tutto il mondo, che seguono anno dopo anno col fiato sospeso la produzione eccezionale del geniale Hideaki Anno. Con questa tetralogia il visionario regista ha infatti conquistato un pubblico sempre più internazionale, già cultore della leggendaria serie televisiva “NEON GENESIS EVANGELION”, che aveva letteralmente rivoluzionato gli anni Novanta.

EVANGELION 3.0+1.01, proposta nelle sale con il nuovo doppiaggio, ci racconta dell’organizzazione anti-Nerv Wille, guidata da Misato, che arriva nella città vecchia di Parigi, una città ormai rossa a causa della nucleizzazione. L’equipaggio della nave AAA Wunder atterra su un pilastro di contenimento e ha solo 720 secondi di tempo per ripristinare la città. L’Unità-08 di Mari si prepara a intercettare una colonia di Eva della Nerv. Nel frattempo, Shinji, Asuka e Rei (nome provvisorio) vagano per il Giappone.

Dopo EVANGELION, il 14, 15 e 16 novembre sarà il turno di SWORD ART ONLINE PROGRESSIVE: SCHERZO OF DEEP NIGHT, il secondo attesissimo capitolo cinematografico della serie “Sword Art Online – Progressive” che ha venduto oltre 26 milioni di copie in tutto il mondo e già portato nelle sale italiane oltre 55mila fan: un’occasione unica per i fan per celebrare al cinema il decimo anniversario dall’inizio della saga.

La Stagione degli Anime al Cinema è un progetto esclusivo di Nexo Digital distribuito in collaborazione con Dynit e col sostegno dei media partner MYmovies.it, Lucca Comics & Games e VVVVID.

Continue Reading

Anime e Manga

One Piece: a Kumamoto è stata svelata la statua di Jinbe

Published

on

One Piece: a Kumamoto è stata svelata la statua di Jinbe

One Piece è l’opera di fama mondiale del mangaka Eiichirō Oda, iniziato nel 1997 sulle pagine del settimanale giapponesi Weekly Shōnen Jump il viaggio di Monkey D. Rufy e della sua ciurma continua ancora oggi. L’autore dell’opera in parola – originario della Prefettura di Kumamoto duramente colpita nel 2016 da vari terremoti – aveva deciso di portare avanti il One Piece Kumamoto Revival Project, che prevede la costruzione di una serie di statue della ciurma dei Pirati di Cappello di Paglia, l’ultima mostrata al pubblico è quella di Jinbe il Cavaliere del Mare.

Ecco un’immagine della statua:

Qui di seguito potete trovare il video – caricato sul canale YouTube di One Piece – della live del secondo giorno del One Piece Day, dal minuto 1:42:00 potete vedere la statua svelata:

Con la statua di Jinbe il gruppo di pirati è al completo e – salvo la decisione di creare altre statue – tutte sono state collocate nelle loro sedi. Qui sotto potete trovare una lista delle statue, del periodo in cui sono state mostrate al pubblico e delle loro posizioni:

  • Monkey D. Rufy, statua mostrata a novembre 2018 e collocata all’Ufficio Governativo della Prefettura di Kumamoto
  • Vinsmoke Sanji, statua mostrata il 7 dicembre 2019 e collocata nella città di Mashiki
  • Usopp, statua mostrata l’8 dicembre 2019 e collocata di fronte alla stazione di Aso
  • Tony Tony Chopper, statua mostrata il 7 novembre 2020 e collocata all’entrata dei Giardino Botanico e Zoologico della città di Kumamoto
  • Brook, statua mostrata l’8 novembre 2020 e collocata nella piazza Fureai Hiroba nella città di Mifune
  • Franky, statua mostrata il 21 novembre 2020 e collocata nella stazione di Takamori
  • Nami, statua mostrata il 31 luglio 2021 e collocata nel paese di Nishihara
  • Nico Robin, statua mostrata il 9 ottobre 2021 e collocata nell’ex campus universitario Tokai nella città di Aso
  • Roronoa Zoro, statua mostrata il 22 gennaio 2022 e collocata nella città di Ōzu
  • Jinbe, statua mostrata il 23 luglio 2022 e collocata al parco naturale Sumiyoshi di Uto

Speriamo davvero che quest’iniziativa possa servire ad aiutare, come originariamente inteso, il turismo locale a risollevarsi dopo i tragici eventi del 2016. Magari altre statue si uniranno a quelle già create in futuro.

Continue Reading

Anime e Manga

10 anime fantasy meno conosciuti da guardare ora

Published

on

Il fantasy è probabilmente il genere più vario e longevo che ci sia, oltre che la categoria sotto cui finiscono tre quarti delle serie animate giapponesi. Da realtà normali con elementi magici fino agli isekai più dark, ecco quindi 10 anime fantasy meno conosciuti da guardare subito.

10 anime fantasy nascosti da scoprire adesso

  1. Dorohedoro
  2. Re:Zero
  3. Link Click
  4. Grimgar of Fantasy and Ash
  5. From The New World
  6. Drifters
  7. Charlotte
  8. Wonder Egg Priority
  9. KonoSuba
  10. Land Of The Lustrous

1. Dorohedoro (2020)

“Why does everyone assume the worst of me?”, “It saves time.”

Se siete deboli di stomaco e facilmente impressionabili, saltate avanti. Ma se avete un debole per l’horror, preparatevi, perché lo studio MAPPA ne ha combinata un’altra delle sue.

Grottesco e comico, Dorohedoro è un anime fantasy che si dipana nei bassifondi di Hole, un mondo bieco dove regna la magia e il più forte schiaccia il più debole. Qui vive Kaiman, un uomo-rettile che insieme alla partner Nikaido cerca il mago che lo ha trasfigurato, eliminando magistralmente chiunque si metta fra lui e suo obiettivo.

2. Re:Zero (2016)

Ennesimo hikikomori in tuta catapultato in un universo sconosciuto, Natsuki Subaru è lo sfortunato protagonista di Re:Zero, un dark fantasy psicologico con una versione macabra dei viaggi nel tempo. Tanta carne al fuoco, ma il risultato è degno di nota.

Sbalzato da un konbini a un mondo fantastico stile RPG, Subaru ha un incontro fatale e scopre di poter riavvolgere il tempo ogni volta che muore. Questa scoperta, insieme al desiderio di aiutare l’unica persona che aveva cercato di salvarlo, dà vita a una catena di eventi cruenti.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è Link_Click-61067fe10fd5c.jpg

3. Link Click (2021)

Firstly, you only get 12 hours. Secondly, follow my lead and change nothing. Thirdly…
…past or future… just let them be.

Se un’immagine vale più di mille parole, può contenere anche altrettanti segreti. A svelarli ci pensano Cheng Xiaoshi e Lu Guang, due amici capaci di entrare nelle foto al momento in cui sono state scattate. Ma farlo è sempre un rischio, e spesso soddisfare le richieste dei clienti significa mettere in pericolo anche se stessi.

A essere precisi, Link Click non è un anime ma un donghua, ragion per cui subito si può rimanere spaesati dallo stile poco familiare. Detto ciò, la suspense, i colpi di scena e l’abilità nell’emozionare lo rendono un gioiello nascosto che vale la pena scoprire.

4. Grimgar of Fantasy and Ash (2016)

Mai sognato di finire in una realtà sconosciuta dove bisogna lottare contro orrendi goblin per sopravvivere? Be’, neanche Haruhiro. Eppure questo è ciò che succede a lui ed altri ragazzi quando si svegliano in una foresta remota, senza ricordare nulla della loro vita precedente.

Se la premessa non ha niente di speciale, Grimgar è capace di distinguersi da altri fantasy più popolari per varie ragioni. Questo non solo per il comparto artistico da favola, ma anche perchè i personaggi sono incredibilmente realistici e umani. Insomma, una ventata d’aria fresca in un genere popolato da eroi overpowered ed epiche lotte per la supremazia.

5. From The New World (2012)

How many do you think have been sacrificed to get you this far?”

Nel Giappone del prossimo millennio, cinque bambini nascono e crescono in una società utopica chiamata Kamisu 66th District. Se non che, in stile A Promised Neverland, scoprono accidentalmente che il loro mondo ha ben poco di idilliaco, e che c’è una storia truce dietro l’attuale stato delle cose.

From The New World è una serie intelligente e ben strutturata, che non nasconde i suoi lati più crudi allo spettatore. Per questo vi consiglio di non farvi scoraggiare dall’inizio lento: mistero e profondità di trama ripagheranno.

6. Drifters (2016)

Gravemente ferito in battaglia, il samurai Shimazu Toyohisa incontra un uomo di nome Murasaki e viene trasportato in un altro mondo. Qui conosce altri combattenti che condividono la sua sorte, e si trova a combattere in una fazione di guerrieri di ere diverse, i Drifters, che vuole distruggere il mondo.

Un protagonista coi cosiddetti, ottime scene di combattimento e una trama ben fatta: devo aggiungere altro?

7. Charlotte (2015)

“The scars that you can’t see are the hardest to heal.”

In un Giappone alternativo, una piccola percentuale della popolazione adolescente può sviluppare abilità speciali. Yuu Otosaka è uno di loro, e sfrutta il suo potere fregandosene delle regole. Questo fino a che non viene scoperto da un gruppo di ragazzi con capacità anormali, ma il loro incontro genera una serie di fenomeni segnati da una cattiva stella.

Nota a margine: Charlotte è opera degli stessi produttori di Clannad ed Angel Beats. Ergo è meglio tenere i fazzoletti a portata di mano, vi serviranno.

8. Wonder Egg Priority (2021)

Dopo il suicidio della sua migliore amica, Ai Ooto non ha più ragione di vivere. Sola e allo sbando, Ai segue le istruzioni datele da un’entità misteriosa ed entra in possesso del Wonder Egg, un uovo che le consente l’accesso a una realtà che si materializza mentre dorme.

Il compito di Ai diventa quindi salvare le persone dalle avversità che si presentano loro, affrontando traumi, rimpianti e paure, nella speranza di poter aiutare l’umanità e se stessa.

9. KonoSuba (2016)

“This isn’t how I imagined life in a parallel world would be.”

Per la logica anime, se in Giappone vieni investito da un camion hai il 99% di possibilità di finire reincarnato in un isekai. Le cose vanno così – all’incirca – anche per Kazuma, un indolente NEET che si trova a dover salvare un mondo magico allo sfascio. Ovviamente senza alcuna capacità o risorsa utile per riuscirci.

Aggiungiamo al minestrone una dea sveglia quanto un infante, una strega incapace e un crociato masochista, e il risultato è una serie ridicola che non vi farà smettere di ridere.

10. Land Of The Lustrous (2017)

In una terra in mezzo al mare, una razza di umanoidi chiamati Gemme vive in guerra contro delle creature lunari, i Seleniti. Fra le Gemme, il più fragile è Phos, che per questo sta lontano dal campo di battaglia e intanto studia un modo per aiutare la sua razza.

Decisamente inusuale, Land Of The Lustrous è un anime innovativo e dall’estetica deliziosa, ideale se cercate qualcosa di fresco e diverso dal solito.


E voi? Quale di questi anime fantasy guarderete?

Continue Reading
Advertisement

Trending