Connect with us
Recensione: Demon Slayer – Il Treno Mugen (senza spoiler) Recensione: Demon Slayer – Il Treno Mugen (senza spoiler)

Anime e Manga

Recensione: Demon Slayer – Il Treno Mugen (senza spoiler)

Published

on

Demon Slayer: Kimetsu no Yaiba – Il Treno Mugen è il primo lungometraggio tratto dal manga omonimo di Koyoharu Gotōge ed è stato rilasciato per la prima volta in Giappone a metà dello scorso ottobre, riscuotendo un successo senza pari nonostante il periodo a dir poco ostico per i cinema. Dopo una serie invidiabile di successi – comprensivi di premi e riconoscimenti – il film di Demon Slayer è arrivato anche in Italia ed è attualmente disponibile, doppiato in italiano, sulla piattaforma di streaming Prime Video.

Quella che segue è una recensione di Demon Slayer: Il Treno Mugen senza spoiler, leggete dunque senza preoccupazioni.

Il Treno Infinito

Nella stragrande maggioranza dei casi quando viene fatta una trasposizione cinematografica di un anime, o di un manga, il film che ne esce è slegato dalla storia o comunque racconta vicende che non si vedono nell’opera originale, pur mantenendo i personaggi e i caratteri principali di quest’ultima. Con Il Treno Mugen le cose però sono diverse, il film è parte integrante della storia (ricopre la parte corrispondente al volume 7 e alla prima metà del volume 8 del manga), diventando nei fatti una visione necessaria per gli amanti dell’anime e richiede, al contempo, di aver visto la prima stagione animata.

Che la pellicola sia legata a doppio filo con l’anime lo si capisce dalle prime scene, riprese per filo e per segno dalla fine della prima stagione; vediamo infatti il quartetto dei protagonisti – Tanjiro, Nezuko, Zenitsu e Inosuke – salire sul treno pronti per la loro prossima missione.

Appena saliti a bordo i nostri eroi trovano nientemeno che il Pilastro della Fiamma, Kyojuro Rengoku, lì per indagare su alcune sparizioni misteriose che sono ricollegabili ad attacchi di demoni. Tanjiro, dopo aver chiesto al Pilastro alcune informazioni sulla Danza del Dio del Fuoco, si trova invischiato nella lotta contro Enmu, la Prima Luna Calante, che aveva ricevuto l’ordine di uccidere il giovane ammazzademoni.

Buono! Buono! Buono!”

Il Treno Mugen è un film fatto per essere guardato, non si può certo proporre una recensione completa di questo prodotto senza parlare del comparto grafico, fiore all’occhiello e punto forte del lungometraggio. Aniplex, Shueisha e Ufotable si sono davvero superate questa volta, ogni aspetto visivo è eccelso: animazioni di prim’ordine, dinamicità senza smacchi, colori vividi (le fiamme di Rengoku vi rimarranno impresse nelle pupille) e – cosa assai rara – un amalgama fra disegno e computer grafica quasi perfetto.

Le animazioni di questo calibro sono una perla rara che devono essere provate e godute da tutti coloro che si professano amanti di questa tipologia di intrattenimento. Visivamente Demon Slayer – Il Treno Mugen è un’esperienza sensoriale, prima che una produzione animata.

Buona anche la trama, pur nella sua semplicità. I protagonisti, aiutati dal Pilastro della Fiamma, devono sconfiggere i perfidi nemici di turno e, al contempo, proteggere i passeggeri all’interno dei vagoni. Qualche colpo di scena ben calibrato qua e là – al quale non faremo altri riferimenti per non rovinare la visione al lettore – e alcuni espedienti narrativi resi necessari dal luogo ove si svolgono le vicende (un treno), rendono le vicende godibili e tengono il ritmo ben serrato senza risultare stressante o eccessivamente frenetico.

Da ultimo si vuole fare riferimento ad un ulteriore aspetto pregevole del film: l’approfondimento dei personaggi. Grazie al potere di Enmu, che si basa sull’addormentamento e sul sogno, nel film lo spettatore viene a conoscenza dei desideri più reconditi dei protagonisti – da quello a tratti straziante di Tanjiro a quello più terra terra di Zenitsu – attraverso un viaggio nella mente e nell’inconscio dei personaggi.

Come dicevamo il lungometraggio presuppone la visione pregressa della prima stagione dell’anime (o la lettura della corrispondente parte del manga), dando per scontato un pubblico che già conosce coloro che animano le vicende. In questo senso, e con questi spettatori, riuscire ad approfondire maggiormente i personaggi non è impresa da poco in due ore scarse, ma Il Treno Mugen ci riesce benissimo.

Dai fuoco al tuo animo!”

L’ultima parte di questa recensione non può che essere dedicata a colui che, senza alcun dubbio, ruba la scena all’interno del film: il già citato Pilastro della Fiamma, Kyojuro Rengoku. Egli fa parte dei Pilastri (Hashira), i nove ammazzademoni più forti di tutto il corpo ed è un maestro nell’utilizzo della Respirazione delle Fiamme. Egli aveva fatto una prima breve apparizione nelle fasi finali della prima stagione dell’anime, durante la riunione dei Pilastri, ma è nel corso del film che possiamo conoscerlo più a fondo.

La prima cosa che ci viene mostrata del personaggio è il suo atteggiamento, talmente deciso e convinto da risultare quasi estraniante. Nonostante questo suo lato egli rimane un Pilastro ed è conscio dei doveri che la sua posizione comporta, in particolare nei momenti finali del film si riesce a comprendere la profondità del senso di dovere e giustizia che risiedono nel focoso animo di Rengoku.

Demon Slayer Infinity Train: il film ha successo anche negli USA

Ancora ci viene mostrato il potere di questo personaggio, egli è il Pilastro della Fiamma e utilizza la Respirazione delle Fiamma per infuocare la propria katana e fendere i demoni con potenza e precisione. Come dicevamo più sopra, alcune delle animazioni delle tecniche di Rengoku vi rimarranno impresse negli occhi e nel cuore, tale è la cura che gli animatori hanno messo nel creare le movenze di questo ammazzademoni d’elite.

Infine, ed è la cosa più importante, in due ore scarse Rengoku riesce ad essere ben caratterizzato e approfondito, tanto da risultare come un personaggio che allo spettatore pare di conoscere da sempre. Al primo incontro con lui ci si sente quasi straniti, nelle battute finali del film lo si amerà per la sua forza, il suo coraggio e il suo senso del dovere.

Conclusioni

Trarre le conclusioni di questa recensione è cosa semplice: Demon Slayer – Il Treno Mugen è un film che consigliamo caldamente e che andrebbe visto da tutti perché dà una lezione su come si anima un film a regola d’arte. Punto.

Anche se da solo vale il prezzo del biglietto, per così dire, il comparto grafico non è il solo punto di forza de Il Treno Mugen; una trama semplice e lineare, scontri mozzafiato e personaggi ben caratterizzati – i vecchi come i nuovi – sono tutti elementi che vanno a comporre un prodotto d’eccellenza che merita tutto il successo che ha avuto e sta avendo.

Guardate Demon Slayer – Il Treno Mugen, saranno un paio di ore ben spese.

Giurista appassionato di videogiochi che ama passare delle ore a guardare anime e serie tv, sembra una descrizione strampalata ma quando si aggiunge anche un sano amore per la palestra... il risultato è ancora peggio. Eppure una volta ero capace di vendermi bene.

Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Anime e Manga

Crunchyroll: i nuovi anime in arrivo nel 2023

Published

on

Crunchyroll: i nuovi anime in arrivo nel 2023

Crunchyroll, la famosa piattaforma di streaming dedicata agli amanti dell’animazione giapponese, ha annunciato tutta una serie di nuovi anime in arrivo nel 2023. Andiamo a scoprire quali sono.

Qui di seguito una lista, in ordine alfabetico – con sinossi e trailer-, delle serie annunciate:

AYAKA:

Arrivo: 2023

La storia parla di Yukito Yanagi, un orfano che incontra un allievo di suo padre. Il bizzarro uomo lo conduce nel suo luogo di nascita, Ayakajima, un arcipelago di sette isole in cui si dice vivano misteriose crature chiamate “Mitama” e i draghi. Proprio qui, Yukito incontra gli altri due discepoli di suo padre, che mantengono l’armonia di Ayakajima… che rischia di frantumarsi.

Dead Mount Death Play:

Arrivo: aprile 2023

È giunta dopo tempo immemore la resa dei conti, quando il leggendario eroe affronta il divino necromante cadaverico, ma dopo che la polvere si posa sul suolo qualcosa non è al suo posto… proprio negli ultimi istanti dell’epico scontro, il dio cadavere utilizza un trucco che nessuno si sarebbe aspettto: una magia di reincarnazione! Attraverso il tempo e lo spazio, un ragazzo chiamato Polka Shinoyama si risveglia non sentendosi… precisamente se stesso… chi si sarebbe aspettato che l’epico scontro finale tra bene e male sarebbe finito così?

Hell’s Parade:

Arrivo: da annunciare

Il periodo edo sta per finire. Gabimaru, uno shinobi che un tempo si diceva fosse il più forte di Iwagakure e che ora è condannato a morte, sarà assolto e liberato se riuscirà a procurarsi l’elisir di vita in un’isola che si dice essere il luogo buddista chiamato Sukhavati. Nella speranza di incontrare di nuovo sua moglie, Gabimaru parte verso l’isola insieme al boia Yamada Asaemon Sagiri. Dopo essere arrivati, incontrano altri condannati a morte in cerca dell’elisir… oltre a delle creature sconosciute, inquietanti statue umane e gli eremiti a capo dell’isola. Riuscirà Gabimaru a trovare l’elisir di vita su questa misteriosa isola e a tornare vivo a casa?

Saving 80.000 Gold in Another World for My Retirement:

Arrivo: gennaio 2023

Mitsuha è una diciottenne spesso scambiata per una ragazzina delle medie, per via del suo volto molto giovanile e per la sua statura minuta. La storia inizia quando perde i suoi genitori e il suo fratello maggiore, contemporaneamente, in un incidente e resta sola al mondo.

Non riesce a entrare all’università per lo shock. Ci sono persone che cercano di ottenere i soldi dell’assicurazione dei suoi genitori. Non sa se andare all’università o iniziare a lavorare. Ci sono molte spese di cui preoccuparsi, tra cui quelle per mantenere la casa.

Un giorno, mentre si chiedeva come fare per vivere, le viene concessa l’abilità “World Jumping” da una misteriosa creatura, che le permette di saltare da “questo mondo” a un “isekai”! Ora che possiede questa abilità, arriva a creare un piano per mettere da parte un miliardo di yen in entrambi i mondi, per un totale di 2 miliardi di yen (80.000 monete d’oro)!

The Ancient Magus’ Bride (seconda stagione):

Arrivo: aprile 2023

Chise è stata in grado di accettare se stessa ed Elias, anche se non necessariamente ogni dettaglio della loro vita. Dopo che Cartaphilus è tornato in un letargo che non durerà per sempre, Chise è potuta tornare alla sua vita normale. È poi stata invitata da un gruppo di maghi chiamato College per aiutarsi a vicenda.
Sotto al Biblioteca Inglese esiste una società segreta di maghi. Incontri e interazioni con varie persone are apriranno varie porte e possibilità.
È la storia di come salvare te stesso può talvolta salvare gli altri.

The Ice Guy and His Cool Female Colleague:

Arrivo: gennaio 2023

Himuro-kun, il discendente di una moderna donna delle nevi, è l’ultimo impiegato assunto da una ditta. Quando le sue emozioni prendono il sopravvento, crea tempeste gelide, pupazzi di neve e igloo. La sua cotta segreta per Fuyutsuki-san, la sua unica e gentile collega, cresce a tal punto che ogni tanto congela involontariamente chi lo circonda. D’altro canto Fuyutsuki, che sembra fredda, e davvero molto interessata a Himuro.

La loro relazione cambia rapidamente lavorando insieme quotidianamente e con gli eventi della compagnia, il che li porta a passare del tempo insieme anche al di fuori del lavoro, ma sono entrambi goffi in amore e non riescono a fare un passo avanti in tal senso…

Yuri is My Job!:

Arrivo: primavera 2023

Hime si trova costretta a lavorare in uno strano café in cui tutte le cameriere fingono di essere studentesse di un collegio femminile. Ha uno strano rapporto con la sua collega Mitsuki, molto gentile con lei di fronte ai clienti. C’è solo un problema… Mitsuki non la sopporta in realtà!

Continue Reading

Anime e Manga

One Piece Odyssey: trailer dedicato al gameplay

Published

on

One Piece Odyssey: trailer dedicato al gameplay

One Piece Odyssey è il futuro videogioco tratto dal famosissimo manga di Eiichirō Oda One Piece. In sviluppo presso la casa di produzione nipponica ILCA – la quale si è occupata, per citare un esempio, dei remake dei titoli Pokémon Diamante e Perla – il gioco di ruolo sarà pubblicato da Bandai Namco Entertainment e vedrà i gamers cimentarsi nelle avventure dei Pirati di Cappello di Paglia. L’ultimo trailer uscito del titolo ci ha permesso di dare un ulteriore sguardo al gameplay dei gioco e ha confermato l’arrivo del titolo per il 13 gennaio 2023.

Qui si seguito potete trovare il video, caricato sul canale YouTube ufficiale di PlayStation:

Dal sistema di combattimento alle azioni sul campo e le storie secondarie, maggiori informazioni sui tanti elementi del gameplay di One Piece Odyssey.

One Piece Odyssey salperà il 13 gennaio 2023.

La sinossi ufficiale del titolo, tratta dal sito di Bandai Namco, è la seguente:

La Thousand Sunny è distrutta… l’equipaggio disperso… e Rufy ha perso il suo cappello di paglia!

Nel corso del loro viaggio sulla Rotta maggiore, il capitano Rufy e la sua ciurma vengono sorpresi da una violenta tempesta. Quando il mare si placa, Cappello di paglia si ritrova disperso su una misteriosa isola lussureggiante, Waford, separato dal resto del suo equipaggio. Ha così inizio una nuova e appassionante avventura ricca di meraviglie naturali, nemici agguerriti e strani incontri con gli abitanti dell’isola.

Unisciti a Rufy e alla ciurma di Cappello di paglia per riprendere la via del mare!

OP Odyssey arriverà sulle console PlayStation 4, PlayStation 5, Xbox Series X/S e PC.

Continue Reading

Anime e Manga

Bleach: trailer della nuova stagione dell’anime dedicato agli Stern Ritter

Published

on

Bleach: trailer della nuova stagione dell’anime dedicato agli Stern Ritter

Bleach, il famoso manga nato dalla mente geniale del fumettista giapponese Tite Kubo, sta per vedere animata anche l’ultima saga: La Guerra Sanguinosa dei Mille Anni. Dopo una lunga attesa, finalmente, i fan dell’opera del maestro giapponese potranno vedere sul piccolo schermo anche questa nuova parte. Ormai manca qualche giorno all’arrivo degli episodi e un breve trailer ci mostra più da vicino l’élite dei nemici: gli spietati Stern Ritter.

Il video, caricato sul canale YouTube di Vizmedia, lo potete trovare qui di seguito:

Yhwach e gli Stern Ritter desiderano la distruzione assoluta della Soul Society.

Bleach: La Sanguinosa Guerra dei Mille Anni arriva il 10 ottobre 2022.

Ricordiamo, infine, il cast che ha preso parte alla produzione di questa parte dell’anime:

La nuova stagione dell’anime vede il cast come riportato di seguito:

  • Tomohisa Taguchi è il direttore della produzione
  • Shiro Sagisu alle musiche
  • Masashi Kudo si è occupato del character design
  • Kazuhiro Yamada come direttore della fotografia
  • Sadahiko Tominada è il producer per lo Studio Pierrot
  • Masakazu Morita è il doppiatore di Ichigo Kurosaki
  • Fumiko Orikaza ha dato la voce a Rukia Kuchiki

I nuovi episodi di Bleach, che trasporranno gli avvenimenti de La Guerra Sanguinosa dei Mille Anni sarà reso disponibile dal prossimo 10 ottobre.

Continue Reading
Advertisement

Trending