Connect with us
star-trek-discovery-transgender-non-binary star-trek-discovery-transgender-non-binary

Film e Serie TV

Star Trek: Discovery introduce i primi personaggi transgender e non-binary

Published

on

Lo spazio non è l’unica frontiera che Star Trek cerca di superare. Da sempre la serie è stata un esempio di inclusione e avanguardismo, fin dai suoi inizi in cui, in piena guerra fredda e segregazione razziale negli USA, l’equipaggio della USS Enterprise era variegato e diverso. Per l’epoca il solo fatto che una donna di colore ricoprisse un ruolo fondamentale, oppure che un americano, un asiatico e un russo lavorassero insieme, era quasi fantascienza. Negli anni Star Trek ha continuato a innovarsi e a spingersi sempre oltre, tanto da aggiungere i primi personaggi transgender e non-binary della serie in Star Trek: Discovery. Stiamo parlando di Adira e Gray, rispettivamente interpretati da Blu del Barrio e Ian Alexander.

I personaggi

Adira è un personaggio molto intelligente e con una sicurezza e consapevolezza di sé ben oltre i suoi anni, che troverà una nuova casa sulla USS Discovery e formerà un legame inaspettato con il tenente comandante Paul Stamets (Anthony Rapp) e il dottor Hugh Culber (Wilson Cruz).

Gray sarà invece empatico, caloroso e desideroso di realizzare il suo sogno di una vita di essere un ospite Trill, ovvero una specie caratterizzata dalla simbiosi tra due diverse forme di vita: un ospite umanoide, in questo caso Gray, ed un simbionte. Prima della fusione con gli ospiti Trill, questa specie vive sul pianeta Threll V, conosciuto anche come Pianeta Trill, all’interno di grandi vasche ricolme di un liquido biancastro.

Gli attori

Blu Del Barrio è un* performer di genere non binario – i puristi dell’italiano mi perdoneranno, ma qui l’asterisco era d’obbligo –. Ma cosa vuol dire? Con questi termini si identificano le persone che non si considerano né uomo né donna, e che quindi non si sentono conformati ai tradizionali ruoli di genere. In alcuni casi, invece, si identificano in entrambi, oppure in più categorie.

Ian Alexander è un attore transgender già conosciuto per i ruoli in The OA di Netflix e The Last of Us Part II. È un sostenitore dell’uguaglianza transgender, oltre che della giustizia razziale e un attivista per la promozione di una maggiore consapevolezza dei rischi per la salute mentale dei giovani appartenenti alla comunità LGBQT+.

L’inclusività in Star Trek

Come accennato all’inizio Star Trek è da sempre una serie all’avanguardia e che spesso precede i tempi per quanto riguarda inclusività e rappresentazione di minoranze. Usando le parole di Michelle Paradise, co-showrunner e produttore esecutivo:

Star Trek ha sempre avuto la missione di dare visibilità alle comunità sottorappresentate perché prova a mostrare alle persone che un futuro senza divisioni sulla base di razza, genere, identità di genere o orientamento sessuale è alla nostra portata. Siamo orgogliosi di lavorare a stretto contatto con Blu del Barrio, Ian Alexander e Nick Adams per creare gli straordinari personaggi di Adira e Gray e dare vita alle loro storie con empatia, comprensione, responsabilizzazione e gioia.

Oltre ai personaggi interpretati da Del Barrio e Alexander in Star Trek: Discovery vediamo anche Anthony Rapp e Wilson Cruz, che interpretano due personaggi apertamente gay e sposati. Un altro passo è stato fatto anche dal casting di Sonequa Martin-Green, la prima donna di colore protagonista della serie.

Giornalista pubblicista e Laureata in Lingue e Culture per l’Editoria. Procrastinatrice seriale, vado avanti a forza di caffeina e ansia e in qualche modo sta funzionando. Mi piacciono la lettura, i Beatles, lo Spritz Campari e le maratone (Netflix). Non mi piacciono il caffè annacquato, scrivere biografie e fare liste.

Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Film e Serie TV

The Boys: confermata la quarta stagione della serie

Published

on

The Boys: confermata la quarta stagione della serie

The Boys è la serie televisiva di Amazon basata sul fumetto pubblicato dalle case editrici americane Wildstorm e DC. Nel mondo di The Boys esistono i supereroi che, tuttavia, vengono gestiti dalla multinazionale Vought American, la quale li mostra al mondo come eroi immacolati, nascondendone vizi e perversioni. Questi supereroi vengono idolatrati come star, le cose però iniziano a cambiare quando nel gruppo dei Sette – i più famosi Super del mondo – entra la giovane Annie January e quando Hughie, un normale ragazzo, ha un brutto incidente nel quale è coinvolto un altro Super dei Sette. La serie è ormai arrivata alla terza stagione e abbiamo la conferma della sua prosecuzione con una quarta stagione.

La notizia arriva dal sito Collider, il quale ha riportato le parole di Vernon Sanders, capo della sezione global television agli Amazon Studios, parole che trovate qui di seguito in una nostra traduzione:

Dalla nostra prima conversazione con Eric Kripke (ideatore della serie ndr.) e con il team creativo della terza stagione di The Boys, sapevamo che lo show sarebbe diventato ancor più audace – un’impresa non da poco considerato il grande successo dovuto alla nomina della seconda stagione agli Emmy Awards. The Boys continua a spingere i limiti dello storytelling e continua allo stesso modo ad essere intrattenitivo puntando alla critica sociale, la quale sembra essere fin troppo reale. Il mondo stilizzato della serie è capace di raggiungere ogni parte del globo e i numeri del weekend di apertura sono una prova di ciò. Siamo immensamente orgogliosi del cast e del team che ha saputo creare un franchise per Prime Video, non vediamo l’ora di portare ancora The Boys ai nostri clienti”.

The Boys è una serie che ha raggiunto un successo mondiale, Amazon ha dunque tutta l’intenzione di proseguire con gli episodi relativi e, se la qualità dovesse rimanere quella alla quale siamo abituati, non possiamo che esserne felici.

Continue Reading

Film e Serie TV

Starzplay annuncia l’uscita della serie true crime “The girl from plainville”

Published

on

STARZPLAY, il servizio streaming premium internazionale di STARZ, ha annunciato la data per l’anteprima della serie drammatica The Girl From Plainville. La serie limitata, acquisita dalla NBCUniversal Global Distribution, sarà disponibile da domenica 10 luglio nel Regno Unito, Austria, Belgio, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Islanda, Irlanda, Italia, Lussemburgo, Paesi Bassi, Norvegia, Spagna, Svezia, Svizzera, Giappone e America Latina incluso il Brasile e Messico.

Trama The Girl From Plainville

Basata sull’articolo pubblicato su Esquire di Jesse Barron, The Girl From Plainville vede Elle Fanning nei panni di Michelle Carter ed è ispirato al caso senza precedenti di istigazione al suicidio tramite messaggi di testo.

Questa serie limitata esplora la relazione tra Michelle Carter e Conrad Roy III e gli eventi che hanno portato al suicidio di lui e alla condanna per omicidio colposo di lei. Oltre a Elle Fanning nella serie troviamo Chloë Sevigny nei panni di Lynn Roy, Colton Ryan nei panni di Conrad “Coco” Roy III, Cara Buono nei panni di Gail Carter, Kai Lennox nei panni di David Carter e Norbert Leo Butz nei panni di Conrad “Co” Roy II.

Prodotta da UCP, una divisione di Universal Studio Group, la serie è scritta e prodotta dagli showrunner Liz Hannah (The Post, The Dropout, Mindhunter) e Patrick Macmanus (Dr. Death), da Elle Fanning e da Brittany Kahan Ward di Echo Lake, con la consulenza di Jesse Barron e di Erin Lee Carr (I Love You, Now Die). Kelly Funke supervisiona per conto della Littleton Road Productions di Macmanus, nell’ambito del suo accordo generale con UCP.

Continue Reading

Film e Serie TV

Thor Love and Thunder: trailer ufficiale italiano

Published

on

Thor Love and Thunder: trailer ufficiale italiano

Thor Love and Thunder è il prossimo film del Marvel Cinematci Universe che tutti i fan dello stesso attendono con ansia, poiché vedrà il ritorno sul grande schermo del più amato dio del tuono dei fumetti. Non è però solo il bel asgardiano a reggere il peso di tutto il lungometraggio, al suo fianco ci saranno anche i Guardiani della Galassia – altri favoriti dei fan –, nuovi arrivi e graditissimi ritorni. Il film sarà disponibile nelle sale cinematografiche italiane dal prossimo 6 luglio, per il momento non possiamo far altro che goderci il primo trailer ufficiale italiano.

Il trailer citato, caricato sul canale YouTube di Marvel Italy, lo potete trovare qui di seguito:

Vi racconto la storia del vichingo dello spazio, Thor figlio di Odino”.

Ecco il nuovissimo trailer di Thor Love and Thunder, in arrivo nei cinema il 6 Luglio.

Thor Love and Thunder sarà diretto, come il precedente Thor Ragnarok, dal regista Taika Waititi – che interpreterà anche il simpatico personaggio Korg -, mentre il resto del cast è il seguente:

  • Chris Hemsworth nei panni di Thor
  • Tessa Thompson nei panni di Valchiria
  • Natalie Portman nei panni di Jane Foster/Mighty Thor
  • Christian Bale nei panni di Gorr il Macellatore di dei
  • Jamie Alexander nei panni di Sif
  • Chris Pratt nei panni di Peter Quill/Star-Lord
  • Dave Bautista nei panni di Drax il Distruttore
  • Karen Gillian nei panni di Nebula
  • Pom Klementieff nei panni di Manits
  • Vin Diesel nei panni di Groot

Non resta che aspettare l’arrivo del film al cinema.

Continue Reading
Advertisement

Trending