Connect with us
snyder-cut-justice-league snyder-cut-justice-league

Film e Serie TV

Cos’è lo Snyder Cut di Justice League? #ReleaseSnyderCut

Published

on

Justice League Snyder Cut, dopo le richieste dei fan, sta arrivando. Ma cos’è? Da cosa è nato tutto? Con Snyder Cut si intende la versione di Justice League come originariamente pensata dal regista Zack Snyder, e non la versione uscita nei cinema, completata da Joss Whedon, che ha deluso molti fan e critici. 

La storia

Justice League doveva essere diretto da Zack Snyder, che però a metà produzione è stato colpito da una tragedia: il suicidio della figlia Autumn. A causa di questo evento ha quindi deciso di abbandonare la produzione. La Warner ha presto trovato un sostituto, Joss Whedon appunto, vista anche l’esperienza pregressa nei cinecomic con la Marvel (The Avengers). Nei titoli di coda gli è stato attribuito il titolo di cosceneggiatore, ma non di codirettore, nonostante abbia rigirato e cambiato la maggior parte delle scene girate, scritte e pensate da Zack Snyder. Proprio durante i titoli di coda, quando appare il nome di Joss Whedon, vediamo anche un clochard con un cartello con scritto “Ci ho provato” (I tried nell’originale), forse sintomo che lo stesso Whedon non fosse contento del risultato finale.

Secondo voci di corridoio, comunque, per la Warner la sostituzione non è stata un problema, dato che già da tempo c’erano problemi tra Snyder e Warner. 

Una scelta che, sulla carta, sembra logica e vincente. Joss Wedon ha ricevuto ottime critiche per i suoi film Marvel, sia dagli esperti che dai fan, e quindi sembrava l’uomo adatto per prendere in mano la situazione e dare nuova vita al DC Cinematic Universe. Dalla teoria alla pratica però cambia molto, e la Warner non sembra aver preso in considerazione la grandissima differenza di visione tra Zack Snyder e Joss Whedon.

Da un lato abbiamo un regista che predilige toni cupi, personaggi tormentati e temi seri e reali, dall’altro una visione più leggera, con meno implicazioni nella vita (e politica) reale. Questo mix ha dato vita a un film flop, che ha deluso un po’ tutti: dalla critica ai fan più accaniti, ma anche i “casual”. Una batosta per la Warner, che ha messo un freno alle sue produzioni future.

Snyder Cut e il potere dei fan

Da questa situazione nasce lo Snyder Cut, ovvero il film che sarebbe dovuto essere Justice League se si fosse seguita la visione del suo regista originale. I fan hanno chiesto a gran voce, attraverso una campagna social mai vista prima e l’hashtag #ReleaseSnyderCut, che venisse rilasciato, e dopo mesi hanno ottenuto quello che volevano. Verrà reso disponibile su HBO Max (proprietà di Warner Media), la nuova piattaforma di streaming del colosso della tv americano.

La Warner ha reso disponibili 30 milioni di dollari per girare scene extra, ricostruendo quindi il film come da idea iniziale. Una situazione del genere non ha precedenti nella storia del cinema, ed è considerata una enorme vittoria per i fan che hanno dimostrato il potere delle loro opinioni contro quelle di una grande casa di produzione. Una nuova versione che secondo le speranze dei fan cambierà radicalmente il film originale e la sua percezione tra il pubblico generalista e i fan più accaniti. Insomma, molti si aspettano un film completamente diverso da quello che abbiamo visto al cinema. 

I dettagli

La nuova versione di Justice League durerà circa quattro ore, e sarà diviso in quattro parti da un’ora ciascuna, come confermato da Zack Snyder stesso durante il DC FanDome. Una scelta che risulta azzeccata se si prende in considerazione la natura della piattaforma di streaming e del mezzo di riproduzione (solitamente computer o smart tv).

Sarà presente anche uno dei villain più iconici dell’universo DC: Darkseid, il sovrano di Apokolips, un conquistatore galattico dalle enormi mire espansionistiche, creato da Jack Kirby. Il suo arrivo era stato già anticipato durante Dawn of Justice, nella sequenza “knightmare”, ovvero in cui Batman si vede circondato dall’esercito di Superman.

La sua presenza è fondamentale per il film, che nella versione cinematografica ha visto come antagonista principale Steppenwolf. Un cattivo poco convincente, quasi caricaturale e soprattutto poco apprezzato dai fan. Insomma, non un degno avversario per la Justice League.

Darkseid non sarà l’unico personaggio extra ad apparire: si parla infatti della presenza di Martian Manhunter, un’aggiunta molto interessante soprattutto in ottica della creazione di un DC Extended Universe organico e coerente come quello della Marvel. 

I personaggi e il loro approfondimento, quindi, saranno il cambiamento principale, ma non il solo. Secondo Zack Snyder approfondiremo il viaggio nel futuro (non molto roseo) mostrato in Knightmare, in cui troveremo anche Flash. Verrà spiegata la motivazione del suo viaggio per avvertire Batman, ma non sarà l’unico a ricevere particolare attenzione. Anche gli altri membri della Justice League verranno approfonditi, primo fra tutti Cyborg, che non ha ricevuto particolari attenzioni rimanendo in disparte durante la narrazione principale. Verranno affrontate maggiormente anche le varie dinamiche all’interno del gruppo, spesso appena accennate durante il film.

Ma quanto sarà diverso il risultato finale? Al momento è impossibile dirlo, anche perché nonostante i cambiamenti possano sembrare enormi, e molti abbiano accolto lo Snyder Cut come una rivoluzione della storia, lo svolgimento della trama rimarrà quasi immutato. Verranno quindi aggiunte sequenze, approfondimenti e musiche, ma non verrà completamente stravolto come molti speravano.

I dubbi

Nonostante l’enorme mobilitazione mostrata dai fan, molti rimangono scettici. Basteranno delle riprese in più, qualche personaggio aggiunto e uno stile di ripresa diverso a salvare il film? Oppure anche lo Snyder Cut sarà un flop, proprio come Justice League?

Per molti, poi, si tratta di una mossa di marketing da parte della Warner per cambiare la percezione che hanno i fan, e apparire in una luce migliore dopo il pessimo lavoro di gestione del film.

Snyder Cut: il teaser trailer

Zack Snyder ha pubblicato su twitter il teaser trailer di quello che sarà la Snyder Cut.

Il Trailer

Durante il DC FanDome, durante il panel dedicato proprio alla Snyder Cut, è stato pubblicato il trailer ufficiale del film.

Non ci resta che aspettare per scoprire se lo Snyder Cut riuscirà a salvare Justice League, creando così un precedente storico nel mondo del cinema. 

Giornalista pubblicista e Laureata in Lingue e Culture per l’Editoria. Procrastinatrice seriale, vado avanti a forza di caffeina e ansia e in qualche modo sta funzionando. Mi piacciono la lettura, i Beatles, lo Spritz Campari e le maratone (Netflix). Non mi piacciono il caffè annacquato, scrivere biografie e fare liste.

Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Film e Serie TV

The Witcher 2: teaser con protagonista Ciri

Published

on

The Witcher 2: teaser con protagonista Ciri

Manca ancora qualche mese all’arrivo della seconda stagione di The Witcher, la serie targata Netflix che ha riscosso un ottimo successo sul finire del 2019, portando tanti nuovi fan nello spietato mondo creato dalla penna di Andrzej Sapkowski. Nonostante ciò novità e materiale non mancano e infatti oggi vi proponiamo un breve teaser con protagonista uno dei personaggi principali delle vicende, ossia Ciri.

Potete vedere il breve video all’interno del tweet qui sotto, postato dal profilo ufficiale di The Witcher:

Il destino attende la Leoncina di Cintra nella seconda stagione…

La prima stagione di Netflix ha posto la sua attenzione su tre figure principali: Geralt di Rivia, lo strigo protagonista, la maga Yennefer e Cirilla. Quest’ultima però, a differenza dei primi due, è stata piuttosto passiva e in balia degli eventi – che non sveleremo per non rovinare la visione a chiunque ancora non abbia goduto dei primi episodi di The Witcher – che l’hanno portata a scappare dalla sua terra natale.

Nella seconda stagione vedremo una Ciri più matura e combattiva? Forse, stando a quanto abbiamo visto nel teaser – e anche in altro materiale pubblicato in precedenza, come un’immagine di Ciri con una spada in mano – il suo personaggio potrebbe subire una crescita e un cambiamento, diventando più agguerrita e determinata. Chi ha giocato allo splendido The Witcher 3: Wild Hunt saprà a cosa ci riferiamo. E se davvero, come pare, nella seconda stagione sarà presente la Caccia Selvaggia, Ciri non avrà altra scelta se non crescere in fretta e imparare a difendersi.

Fra tante speculazioni ci teniamo a ricordarvi che l’uscita della seconda stagione di The Witcher è prevista per l’ultimo trimestre del 2021. Ancora un po’ di pazienza e potremo tornare a godere delle avventure di Geralt.

Daily Nerd è un progetto gestito interamente da volontari, se ti piace quello che leggi sul nostro sito sostienici!



Continue Reading

Film e Serie TV

See 2: teaser trailer e data di uscita della serie post-apocalittica di Apple

Published

on

see 2

Apple TV+ ha rivelato il teaser trailer della serie post-apocalittica “See 2”, che uscirà il 27 agosto, con un nuovo episodio settimanale, ogni venerdì. La serie ha anche ricevuto il rinnovo per una terza stagione, le cui riprese sono attualmente in corso a Toronto, in Canada.

La seconda stagione introdurrà Dave Bautista (“Guardiani della Galassia”) nei panni di Edo Voss, il fratello del personaggio di Jason Momoa, Baba Voss. Tra i nuovi membri del cast in questa stagione figurano Eden Epstein (“Sweetbitter”), Tom Mison (“Watchmen”), Hoon Lee (“Warrior”), Olivia Cheng (“Warrior), David Hewlett (“La forma dell’acqua” ) e Tamara Tunie (“Flight”).

Trama

“See” si svolge in un lontano futuro in cui l’umanità ha perso il senso della vista. Nella seconda stagione, Baba Voss sta combattendo per riunire la sua famiglia e allontanarsi dalla guerra e dalle dinamiche politiche che lo circondano, ma più si allontana, più viene risucchiato in profondità e l’apparizione del fratello nemesi minaccia ancora di più la sua famiglia.

Produzione

“See 2” è prodotto da Steven Knight, Francis Lawrence, Peter Chernin, Jenno Topping, Jim Rowe e Jonathan Tropper, che è anche showrunner. La serie è prodotta da Chernin Entertainment e Endeavour Content.

“See” è stata una delle serie più apprezzate dagli spettatori, da quando, nel novembre 2019, è comparsa nel catalogo di Apple TV+. La serie presenta cast e troupe non vedenti o ipovedenti ed è stata premiata per la sua rappresentazione dei non vedenti, vincendo il Ruderman Family Foundation Seal of Authentic Representation nel 2020.

Ecco l’emozionante trailer di See 2 disponibile presto su Apple TV+!

Daily Nerd è un progetto gestito interamente da volontari, se ti piace quello che leggi sul nostro sito sostienici!



Continue Reading

Film e Serie TV

Apple Originals: il trailer con l’anteprima delle serie in uscita nel 2021

Published

on

apple originals trailer

Apple ha rilasciato un trailer d’anteprima delle nuove serie originals e dei film che saranno in anteprima su Apple TV+ a partire da questa estate.

Il nuovo trailer include un primo sguardo alle attesissime serie Apple Original “Fondazione”, “Invasion”, “The Shrink Next Door”, “Schmigadoon!” e “Sig. Corman” e le seconde stagioni di “The Morning Show”, “Ted Lasso”, “See” e “Truth Be Told”, tutte in uscita nel 2021.

Il trailer mostra anche altre serie per bambini e famiglie da godere su Apple TV+ quest’anno, tra cui le nuove serie “Wolfboy e la fabbrica del tutto” e “Cuccioli cercano casa” e altri episodi di “Doug: il robot curioso”.

Apple TV+ ospita i titoli pluripremiati Apple Originals degli storytellers più creativi di oggi. Apple TV+ offre serie drammatiche e commedie avvincenti e di qualità, lungometraggi, documentari innovativi e intrattenimento per bambini e famiglie, ed è disponibile per la visione su tutti i tuoi schermi preferiti.

Dopo il suo lancio il 1° novembre 2019, Apple TV+ è diventato il primo servizio di streaming di prodotti completamente originali lanciato in tutto il mondo, ha presentato in anteprima titoli originali e che hanno ricevuto molti riconoscimenti più velocemente di qualsiasi altro servizio di streaming. Apple Originals ha ricevuto 329 nomination a diversi premi e ottenuto 81 vittorie in poco più di un anno, tra cui un Golden Globe, Critics Choice Awards, Critics Choice Documentary Awards, Daytime e Primetime Emmy Awards, un NAACP Image Award, un Peabody Award e altro ancora.

Ecco di seguito il nuovissimo trailer delle serie Apple originals!

Daily Nerd è un progetto gestito interamente da volontari, se ti piace quello che leggi sul nostro sito sostienici!



Continue Reading

Supporta il sito

Aiutaci a mantenere il sito aperto! Daily Nerd è un progetto gestito interamente da volontari, ma mantenere un sito ha dei costi. Se vuoi sostenerci basta un euro per aiutarci.

Be brave, be #Nerd

.

Advertisement

Trending