Connect with us
animal-crossing-matrimonio animal-crossing-matrimonio

Gaming

Festa di laurea e di matrimonio cancellati? Non su Animal Crossing!

Published

on

Il Covid-19 ha bloccato e ritardato inesorabilmente il tuo matrimonio? Ci pensa Animal Crossing! Non puoi trascorrere il compleanno all’aperto, in compagnia dei tuoi amici? Ci pensa Animal Crossing! Devi rimandare la tua festa di laurea a data da destinarsi? Animal Crossing! La noia sta lentamente annientando qualunque altra emozione conosciuta all’uomo? Animal Crossing! Vuoi andare a pesca, ma hai paura delle multe? Vuoi cantare con i tuoi vicini, ma non da un balcone all’altro? Vuoi goderti l’aria di mare, senza muoverti dal divano, anche ora che il tempo di Marzo crea un certo clima natalizio? Animal Crossing, Animal Crossing, Animal Crossing!

Scherzi e bonarietà da quarantena a parte, Animal Crossing sta effettivamente fornendo simpatiche scappatoie ai suoi giocatori. Chi mai avrebbe pensato, infatti, che nel bel mezzo di un’epidemia, si potesse trarre sollievo matrimoniale giocando alla Switch? Ebbene, di certo non ashmush, utente Reddit diretto, in questo periodo, sia al grande altare, sia alla proclamazione di laurea. Con l’ordinanza di social-distancing entrata in vigore anche in America, ogni cerimonia è stata annullata; questo, però, non ha fermato la fidanzata e i suoi migliori amici dall’organizzare una festa virtuale sulla loro isola in Animal Crossing: New Horizon. Certo, nulla di paragonabile alla celebrazione di due veri e propri grandi passi nella vita di una persona, ma un po’ di sollievo e conforto, anche se virtuali, non possono che scaldare il cuore a tante persone sfortunate come lo stesso ashmush.



Tante sono le persone fisicamente distanti che sono andate oltre le chiamate skype e i messaggi vocali e hanno deciso di trovarsi virtualmente sulle proprie isole e di trascorrere il tempo insieme, guardando le stelle, curando la natura, innaffiando i fiori e arredando le proprie case.

E perché, allora, limitarsi a compiere azioni più o meno ordinarie quando si può sfruttare il povero, arenato Gulliver per omaggiare The Lighthouse, il film con Robert Pattinson e Willem Dafoe uscito giusto lo scorso anno. Ecco quindi che l’utenza ha sfoggiato le proprie creazioni più o meno customizzate di abiti marinaretti per andare sulla riva del mare, attivare la modalità in bianco e nero della camera interna di Animal Crossing e immortalare se stessi, e qualche visitatore complice, sullo sfondo drammatico del mare. Tutti liberi di sentirsi, almeno un po’, Robert Pattinson o Willem Dafoe.

C’è anche chi, facendo appello all’invito di “fare come a casa propria”, anziché scegliere la via della convivenza sulle altrui isole, decidere di trasformarsi in un ospite, se non sgradito, dispettoso. Ecco allora che entrano in gioco le “gang del retino”, che rendono impossibile il movimento al giocatore circondandolo con il retino per insetti sguainato, o chi, invece, aiuta le già subdole tarantole a scappare e a mettere ko il proprietario dell’isola. C’è anche chi interrompe i sonnellini dell’ospitante con un bell’assolo di ocarina e chi, d’altra parte, accoglie i propri visitatori con cartelli più o meno adulatori.

Ma se a perdere la testa fosse solo la gente normale, che gusto ci sarebbe? Ecco allora Tite Kubo, che dopo la recente notizia della ripresa di Bleach in versione animata è tornato sulla bocca di tutti, annunciare di aver finito la sceneggiatura e di avere tutta l’intenzione di trascorrere la sua quarantena su Animal Crossing, per far passare il tempo più in fretta.

E voi? State già giocando a Animal Crossing?

Silvia Baliardini



Daily Nerd è un Magazine di cultura Nerd e Geek. Non si tratta semplicemente di riportare notizie, ma di approfondire e riflettere sulla cultura che ci circonda.

Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Anime e Manga

Pokémon: come recuperare Zarude e Celebi cromatico per Spada e Scudo

Published

on

Pokémon: come recuperare Zarude e Celebi cromatico per Spada e Scudo

Gli allenatori di Pokémon sanno bene che ci sono due tipologie di mostriciattoli tascabili che, più di altri, sono difficili da ottenere e quindi sono ancor più desiderati: stiamo parlando dei Pokémon cromatici (o shiny, nella dicitura inglese) e di quelli Misteriosi, ancor più rari dei Pokémon Leggendari. Questi ultimi sono un gruppo di rarissimi Pokémon che spesso sono i protagonisti dei lungometraggi del brand. È questo il caso di Zarude, presente nel film Pokémon: I Segreti della Giunga, in arrivo su Netflix l’8 ottobre 2021; in occasione della pubblicazione della pellicola saranno disponibili Celebi cromatico e Papà Zarude come Doni Segreti per i giochi Pokémon Spada e Pokémon Scudo.

Per ottenere i due mostriciattoli – sicuramente delle golose aggiunte per ogni collezione – dovrete effettuare una serie di semplici operazioni. Ecco la guida per riscattare Zarude e Celebi cromatico:

  • Iscriversi alla newsletter del Club Allenatori di Pokémon entro il 25 settembre 2021
  • (Per completare il primo passaggio serve un account, qui il link al Club Allenatori di Pokémon, e scegliere di ricevere le comunicazioni di marketing)
  • Attendere che arrivino i Codici Seriali (dovrebbero arrivare dal 7 ottobre), controllate la newsletter per assicurarvi di riceverli
  • Dopo aver ricevuto i Codici, avviate il gioco Pokémon Spada/Scudo e andate sull’opzione “Dono Segretodal menù principale
  • Selezionate poi “Ricevi Dono SegretoeTramite Codice Seriale
  • Immettete il Codice ricevuto (uno per ogni Pokémon)

Et voilà, avrete i vostri Zarude e Celebi cromatico. Il primo sarà al livello 70, avrà l’abilità Fogliamanto e conoscerà le seguenti mosse: Giunglacura, Martelpugno, Vigorcolpo ed Energipalla. Celebri cromatico sarà invece al livello 60 e possiederà l’abilità Alternacura, conoscerà inoltre le mosse Fogliamagica, Divinazione, Goccia Vitale e Rintoccasana. Zarude avrà con sé l’oggetto Stolascelta, Celebi invece avrà Fortunuovo.

Non fatevi scappare l’occasione di recuperare questi due rarissimi Pokémon.

Continue Reading

Gaming

Metroid Dread: overview trailer per il titolo Switch

Published

on

Metroid Dread: overview trailer per il titolo Switch

La saga di Metroid è una delle più famose – e longeve – fra quelle nate in seno a mamma Nintendo, le avventure della cacciatrice di taglie intergalattica Samus Aran sono iniziate nel lontano 1986 e non si sono ancora concluse, Metroid Dread è infatti il nuovo titolo della serie. Presentato in occasione dell’E3 2021 – tenutosi a metà dello scorso giugno – Metroid Dread ci viene mostrato ancor più nel dettaglio in un nuovo overview trailer.

Suddetto trailer è stato caricato sul canale YouTube di Nintendo e lo potete trovare qui di seguito:

Samus Aran è la leggendaria cacciatrice di taglie che percorre la galassia, presto però dovrà affrontare una missione come nessuna prima.

Questo è tutto ciò che dovete sapere per prepararvi al meglio allo scontro con i dread, nuovi nemici, e fuggire dal Pianeta ZDR.

Il gioco Metroid Dread sarà disponibile dall’8 ottobre 2021 solo per i sistemi Nintendo Switch.

Il trailer ci ha dato una panoramica di quello che sarà il mondo in cui di dovremo avventurare in questo nuovo Metroid, ZDR è il pianeta che ospiterà i nemici di Samus. I nemici in questione però non saranno tutti affrontabili con la forza – o almeno non subito – infatti acuni di questi, chiamati E.M.M.I., sono dei robot particolarmente feroci e coriacei che dovremo evitare per non fare una brutta fine.

Ma la protagonista avrà dalla sua anche una pletora di abilità uniche, le quali verranno sbloccate man mano che si proseguirà con l’avventura, che saranno utili sia nelle fasi di esplorazione che all’interno dei combattimenti. Tali abilità sembrano davvero essenziali per esplorare fino in fondo l’ostico piante ZDR, il cui design è pienamente ispirato ai canoni dei titoli metroidvania.

Metroid Dread sarà disponibile per Nintendo Switch dal prossimo 8 ottobre.

Continue Reading

Gaming

35° anniversario del Konami Code: in arrivo un nuovo merchandise e molto altro

Published

on

konami code

Konami celebra il 35esimo anniversario del famoso Comando↑↑↓↓←→←→BA (conosciuto anche come Konami Code) e per festeggiare questo traguardo è online un nuovo sito con informazioni sulla serie retro game Arcade Archives ed è stata creata una nuova linea di merchandise ufficiale dedicata all’anniversario e disponibile sull’Official Konami Shop. Come parte delle celebrazioni, gli artisti DJ Tokyo Machine e DJ No.2 hanno realizzato nuovi arrangiamenti per alcuni dei brani dei retro game KONAMI. Anche questi remix sono disponibili sul nuovo sito.

DJ Tokyo Machine ha remixato musiche dall’amato titolo per NES Gradius, e il Tokyo Machine Team ha creato un video musicale dedicato. DJ No.2 ha realizzato il ‘Five Game Remix’ nel sempre più popolare genere Lofi Hip Hop, con brani dai titoli NES Gradius, Ganbare Goemon! Karakuri Dōchū, Yie Ar Kung-Fu, TwinBee e Salamander.

Al tema retrò si aggiunge la serie Arcade Archives, prodotta da HAMSTER Corporation. Questa collezione di iconici video game è stata sviluppata con l’idea di riprodurre fedelmente i giochi classici, compresi titoli KONAMI come Gradius e Yie Ar Kung-Fu. Questa serie dà accesso ai giocatori a capolavori che hanno fatto la storia dei videogiochi. I giocatori potranno anche competere tra loro confrontando i propri punteggi sul tabellone globale. Arcade Archives è disponibile per PlayStation®4 e Nintendo Switch.

Che cos’è ↑↑↓↓←→←→BA

Il Konami Code è un famosissimo comando nascosto, conosciuto non solo dai gamer. È apparso la prima volta nella versione per NES di Gradius, uscita il 25 aprile 1986. In Gradius, digitando il commando, il giocatore otteneva un set completo di power-up per la sua astronave. Da allora, questo lungo ma facile comando nascosto è stato inserito in centinaia di titoli acquisendo sempre più notorietà e diventando sempre più iconico.

Continue Reading

Supporta il sito

Aiutaci a mantenere il sito aperto! Daily Nerd è un progetto gestito interamente da volontari, ma mantenere un sito ha dei costi. Se vuoi sostenerci basta un euro per aiutarci.

Be brave, be #Nerd

.

Advertisement

Trending