Connect with us
giochi di ruolo giapponesi j-gdr giochi di ruolo giapponesi j-gdr

Gaming

I 5 giochi di ruolo giapponesi (J-GDR) da giocare assolutamente

Published

on

Quali sono i migliori Giochi di ruolo (GDR o RPG, role-playing games) giapponesi? Partiamo da una breve definizione: quando si parla di videogiochi di ruolo, abbreviati in GDR, si tende solitamente a dividerli in due macro-categorie: i GDR all’occidentale e quelli all’orientale, o giapponesi. Quelle che andrete a leggere sono generalizzazioni di massima che non sempre riescono a racchiudere la complessità di un genere, quello dei GDR appunto, che vede tra le sue fila esponenti che non sempre rispettano i canoni citati. Ma è giusto per farsi un’idea.

I GDR all’occidentale, al netto di qualche eccezione, sono generalmente ambientati in un mondo pseudo medievale dove sono presenti mostri e magia, alcuni esponenti di questo genere possono essere The Elder Scrolls: Skyrim e The Witcher 3: Wild Hunt. I J-RPG, invece, pur mantenendo i topoi classici dei mostri e delle abilità magiche, spesso spaziano verso ambientazioni più moderne o post-apocalittiche e presentano una preferenza per il gameplay basato sulle azioni a turni.

Il fatto che i giochi di ruolo all’orientale siano sempre stati un po’ messi da parte e meno considerati, se confrontati con altri generi più mainstream come gli sparatutto o i titoli di azione, ci ha spinti a portarvi questa lista dei 5 giochi di ruolo alla giapponese da giocare assolutamente. Per forza di cose, a fronte di scelte multiple fra titoli parte della stessa serie, ci siamo costretti a preferire un gioco fra i tanti, per evitare che tutta la lista fosse dominata dai Dragon Quest o dai Final Fantasy.

I migliori giochi di ruolo giapponesi (J-GDR)

  • Final Fantasy 7
  • Kingdom Hearts
  • Dragon Quest XI: Echi di un’Era Perduta
  • Chrono Trigger
  • Xenogears

Final Fantasy 7

Partiamo subito con il dire che questa è stata una scelta difficile perché la serie di Final Fantasy è una di quelle che hanno segnato la storia dei J-RPG. Titoli come il VI o il X sono dei grandi classici che andrebbero giocati da tutti. Detto questo, però, il settimo capitolo è indubbiamente il più significativo della serie e la ragione per la sua fama è semplice: è un gioco stupendo.

Sembra banale dirlo ma il titolo del 1997 targato SquareSoft (futura Square Enix) ha segnato una generazione di videogiocatori, e forse un punto di svolta nel modo di intendere il medium videoludico in sé. La storia dai tratti ecologico-ambientalistici terribilmente attuali, i protagonisti che formano un’accozzaglia disomogenea ma unita da un unico obiettivo, la grafica per il tempo rivoluzionaria, le musiche che risuonano nelle orecchie anche a console spenta, sono tutto ciò che serve per creare un grande videogioco.

Giocate Final Fantasy 7, rituffatevi nel glorioso passato di Final Fantasy e fidatevi, quando avrete completato il titolo, passerete subito al Remake: perché il mondo di Final Fantasy 7 sarà già parte di voi.

Kingdom Hearts

Parliamo del primo capitolo della saga, facciamo un salto generazionale e arriviamo direttamente su PlayStation 2, con questo titolo nato dall’unione dell’improbabile duo formato dai personaggi di Final Fantasy e dei mondi Disney. Creazione di SquareSoft pubblicata nel 2002, Kingdom Hearts parla di un ragazzo di nome Sora che, un giorno, trova una strana chiave che ha il potere della luce e viene attaccato da un gruppo di esseri misteriosi – chiamati Heartless – che distruggono il suo mondo. Arrivato in un altro mondo conosce Leon (Squall Lionhearts), Yuffie, Cid, Aerith, Pippo e Paperino e, con questi ultimi due, decide di partire per altri mondi per salvare i suoi amici e scoprire i misteri dietro agli esseri misteriosi che li hanno rapiti.

Kingdom Hearts offre al giocatore un’esperienza a metà strada fra il GDR e il gioco di azione, con il suo gameplay rivoluzionario, la strana accoppiata Final Fantasy-Disney e lo stile inconfondibile è un’avventura che va vissuta, per capire a pieno da dove è scaturita l’evoluzione che ha colpito i GDR negli ultimi 15 anni.

Dragon Quest XI: Echi di un’Era Perduta

Altra scelta difficile, la serie di Dragon Quest è una delle più significative e longeve del genere J-RPG, tanto che in Giappone ogni nuovo capitolo della saga deve essere commercializzato di sabato per evitare assenze dal lavoro e da scuola. Avremmo anche potuto consigliarvi l’ottavo capitolo per PlayStation 2 (e ve lo consigliamo caldamente) ma Dragon Quest XI è probabilmente l’esponente migliore di questa serie.

Quello in parola è un GDR duro e puro che vi saprà trasportare in un mondo magico, pieno di colori e di incontri bizzarri, senza considerare il tocco geniale di design dato dal maestro Akira Toriyama. Non fatevelo scappare, soprattutto ora che sta per uscire l’Edizione Definitiva.

Trovate anche un nostro Consiglio dell’Uniporco a riguardo.

Chrono Trigger

Qui torniamo sul classico, Chrono Trigger è stato distribuito per la prima volta nel corso del 1995 anche se ci sono state varie edizioni e riedizioni fino al 2012. Ciò che è realmente rivoluzionario riguardo questo videogioco è stata l’unione di vari game designer presi dai team di Final Fantasy e Dragon Quest, infatti solitamente Chrono Trigger pone fine a tutte le diatribe tra i fan delle due serie.

Chrono Trigger tratta delle disavventure di un gruppo di personaggi che viaggiano da un’epoca all’altra per salvare il mondo da un’antica catastrofe che minaccia di distruggere lo spazio e il tempo. Ma Chrono Trigger è un titolo che va giocato non solo perché è di fattura pregevole, va giocato per tutte quelle innovazioni e rivoluzioni che ha apportato nel mondo del mondo dei giochi di ruolo giapponesi (J-RPG), come ad esempio i finali multipli e le svariate missioni secondarie.

Xenogears

Molto probabilmente la maggior parte dei lettori non avrà sentito parlare di questo titolo, uscito su PlayStation nel 1998, perché non è mai approdato in Europa, e questo è un vero peccato. Il concetto alla base di Xenogears era la creazione di un multi-media franchise che ricomprendesse più videogames, manga e quant’altro, purtroppo il progetto non andò mai veramente in porto.

Il protagonista della storia è un ragazzo, di nome Fei Fong Wong, che ha perso la memoria e che vive in un tranquillo villaggio al confine fra due potenze in guerra. Un giorno la guerra bussa alle porte del villaggio e Fei si trova costretto a combattere gli invasori, finendo però per portare distruzione nel villaggio, a seguito di ciò però viene esiliato e da qui inzieranno le sue avventure.

Oltre ad essere un ottimo J-RPG da un punto di vista di gameplay e di trama, Xenogears colpisce il giocatore dritto nell’animo perché affronta tematiche di ambito filosofico e psicologico; rifacendosi a concezioni di vari autori dei secoli scorsi invita il giocatore a riflessioni profonde, come pochi videogame sanno fare.


Ci sono molti altri titoli giochi di ruolo giapponesi (J-RPG) che meritano di essere giocati e che non sono stati presi in considerazione in questa lista. Per il momento, se vi aggrada, iniziate con questi e non ve ne pentirete.

Giurista appassionato di videogiochi che ama passare delle ore a guardare anime e serie tv, sembra una descrizione strampalata ma quando si aggiunge anche un sano amore per la palestra... il risultato è ancora peggio. Eppure una volta ero capace di vendermi bene.

Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Gaming

Nel 2023 torna l’acclamato francise RPG – Suikoden I&II in versione HD remaster

Published

on

suikoden

Konami ha annunciato il ritorno della serie Suikoden, con Suikoden I&II HD Remaster Gate Rune and Dunan Unification Wars, in arrivo nel 2023 per PlayStation®4, XBOX ONE, STEAM® e Nintendo Switch™!

Presentata da KONAMI durante il Tokyo Games Show 2022, la collezione sarà caratterizzata da numerose migliorie sia tecniche sia quality-of-life:

Suikoden I – Comparativa Mappa. Sinistra originale, destra rimasterizzata in HD

Suikoden II – Comparativa Jowy al campo della Brigata. Sinistra originale, destra rimasterizzata in HD

Migliorameti grafici

Pixel e design ambientali migliorati, aggiunti nuovi affetti a schermo e nuove animazioni per luci, nuvole, ombre, fiamme, fumo, foglie e insetti; tutto contribuisce a creare un’atmosfera vivace nel gioco!Ambienti e fotografia sono stati rielaborati per donare nuova vita a scene memorabili, ora ancora più belle!

Nuovi disegn dei personaggi

Tutti i ritratti dei personaggi sono stati aggiornati in HD. Junko Kawano, autore del design dei personaggi della versione originale di Suikoden uscita nel 1995, ha ridisegnato tutti i personaggi per Suikoden I HD Remaster Gate Rune War.

Miglioramenti audio

Suoni ambientali – È stata aggiunta una ricca libreria di suoni ambientali, non presenti nella versione originale, come il rumore dell’acqua, il gorgoglio del fiume, il sibilo del vento, suoni di insetti e passi veloci, per un’esperienza più coinvolgente che mai!Suoni delle battaglie – Tutti gli effetti sonori sono ora in HD. Suono realistici ed effetti 3D aumentano notevolmente il dinamismo delle battaglie!

Miglioramenti al sistema di gioco

Sono state aggiunte molte nuove funzioni, come il registro dei dialoghi, battaglie automatiche e a doppia velocità, e molto altro ancora.

Continue Reading

Gaming

In arrivo MARVEL World of Heroes, Niantic lancia i supereroi nel mondo reale

Published

on

MARVEL World of Heroes

In occasione del Disney & Marvel GAMES SHOWCASE, durante il D23 Expo 2022 di Disney, Marvel e Niantic hanno annunciato il nuovo progetto di collaborazione MARVEL World of Heroes.

MARVEL World of Heroes è un gioco per dispositivi mobili che sfrutta la realtà aumentata (AR), portando il celebre Universo Marvel nel mondo reale. Il lancio globale è previsto per il 2023.

Primo gioco Marvel in cui i giocatori potranno diventare dei veri e propri supereroi, MARVEL World of Heroes rappresenterà una rivoluzione, estendendo l’esperienza di gioco nel mondo reale come solo i giochi Niantic sanno fare. Il gioco è pensato per offrire un’esperienza di gioco interattiva, in cui i giocatori, i loro amici insieme ai famosi alleati Marvel dovranno scontrarsi con i cattivi e minacce provenienti da altre dimensioni.

In MARVEL World of Heroes, i giocatori avranno la possibilità di creare l’identità unica di un supereroe con la propria storia di origine. Il gameplay comprende anche il pattugliamento del proprio quartiere per sventare crimini, il completamento di missioni da supereroi e la lotta contro pericoli da altre dimensioni. Salendo di livello, i giocatori otterranno strumenti e abilità, e faranno squadra con i supereroi Marvel per combattere i cattivi e salvare il Multiverso da minacce cosmiche e terrestri.

Funzionalità principali del gioco

  • Creare il proprio supereroe Marvel, personalizzando lo stile e l’equipaggiamento da battaglia;
  • Decidere il percorso del proprio supereroe;
  • Pattugliare il quartiere per sventare crimini;
  • Collaborare con i supereroi Marvel e chiudere le fratture interdimensionali;
  • Sbloccare gli strumenti e le abilità speciali dell’Universo Marvel per personalizzare lo stile del proprio eroe, rendendolo più adatto allo stile di gioco che ogni utente preferisce.
  • Salvare il Multiverso Marvel dalle minacce imminenti combattendo contro i cattivi e collaborando con i supereroi Marvel più famosi.

Continue Reading

Gaming

Crisis Core: Final Fantasy 7 Reunion, trailer con data di uscita

Published

on

Crisis Core: Final Fantasy 7 Reunion, trailer con data di uscita

Crisis Core: Final Fantasy 7 Reunion è la remaster del famoso titolo arrivato su PlayStation Portable nel 2007, il quale narrava le avventure del Soldier di Prima Classe, Zack Fair. Reunion sarà un vero e proprio aggiornamento del titolo originale, con una grafica di nuova generazione, voci rinnovate e nuove musiche. Il titolo era stato annunciato lo scorso giugno e l’ultimo trailer pubblicato ha confermato l’arrivo di Reunion, previsto per il 13 dicembre 2022.

Potete trovare il trailer, caricato sul canale YouTube di Final Fantasy, qui di seguito:

Mettiti nei panni del Soldier Zack Fair e scatena gli eventi che porteranno a Final Fantasy 7. Partecipa a dei combattimenti d’azione frenetici in tempo reale e scopri gli oscuri segreti degli esperimenti della Shinra e i mostri che hanno creato. Crisis Core –Final Fantasy 7– Reunion uscirà il 13 dicembre 2022 per PlayStation 5, PlayStation 4, Nintendo Switch, Xbox Series X|S, Xbox One e Steam.

Stando a quelle che sono le informazioni arrivate fino ad ora, Reunion sembra essere una remaster del titolo originale che non aggiungerà nulla di inedito. Crisis Core si vestirà di una nuova grafica, nuove musiche, voci ed effetti sonori ma la storia sarà la stessa, così come i personaggi e le meccaniche di gioco.

Staremo a vedere quale sarà il risultato di questa nuova aggiunta.

Continue Reading
Advertisement

Trending