Connect with us
Il Game Director di Bethesda Todd Howard vuole giochi più complessi e profondi Il Game Director di Bethesda Todd Howard vuole giochi più complessi e profondi

Gaming

Il Game Director di Bethesda Todd Howard vuole giochi più complessi e profondi

Published

on

Quando si parla di videogiochi, in particolar modo di un tipo specifico di videogiochi, Bethesda è senza dubbio uno dei nomi che balzano alla mente. The Eldes Scrolls, Fallout, Doom, Dishonored sono alcuni dei nomi che hanno reso grande questa azienda statunitense, e sicuramente una parte di questo successo è dovuta a Todd Howard, il Game Director di, appunto, Bethesda Softworks, che si è guadagnato un certo rispetto e apprezzamento dal pubblico di gamers.

Visto che Howard ha dalla sua parte un certo bagaglio di esperienza e conoscenza in fatto di videogiochi – soprattutto riguardo la parte di creazione e produzione di un titolo -, sembra interessante evidenziare alcuni suoi commenti che possono fornire spunti di riflessione sul tema a noi tanto caro dei videogiochi. In questo caso è il sito GamingBolt che ci riporta un commento dello stesso Todd Howard riguardo la complessità e la profondità dei giochi, in particolar modo per quanto concerne gli NPC (i personaggi non giocanti) e l’intelligenza artificiale. Ecco le sue parole:

Ci sono molte parti di un titolo nelle quali non andiamo così a fondo, raschiamo appena la superficie in termini di interattività. Questa cosa potrebbe dirsi di tutto, ma io credo che quando pensiamo ai videogiochi e a cosa vogliamo puntare, ci chiediamo prima di tutto: ok, quanto in profondità possiamo andare? L’altra parte è il modo in cui l’IA e gli NPC reagiscono a te – credo che ci sia ancora molta strada da fare in questo senso. Penso siano le cose principali”.

Dunque importanza primaria all’interazione del giocatore con i personaggi presenti all’interno del gioco e maggior profondità per quanto riguarda l’IA, sono alcune delle caratteristiche alle quali Todd Howrd vorrebbe puntare in futuro. O quantomeno degli elementi che egli ritiene importanti per un titolo.

E voi cosa ne pensate? L’interazione, nel senso spiegato sopra, all’interno di un videogioco è un fattore decisivo secondo voi? Così come lo è l’intelligenza artificiale? Siete d’accordo con le parole del game director?

Giurista appassionato di videogiochi che ama passare delle ore a guardare anime e serie tv, sembra una descrizione strampalata ma quando si aggiunge anche un sano amore per la palestra... il risultato è ancora peggio. Eppure una volta ero capace di vendermi bene.

Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Gaming

Zenless Zone Zero: nuovo titolo dai creatori di Genshin Impact

Published

on

Zenless Zone Zero: nuovo titolo dai creatori di Genshin Impact

Zenless Zone Zero è un nuovo titolo annunciato per dispositivi mobile e PC, in sviluppo da parte degli stessi creatori di Genshin Impact, famosissimo videogioco che ha saputo attrarre milioni di giocatori da tutto il mondo. Zenless Zone Zero è stato presentato – dagli sviluppatori di miHoYo – come un action GDR con uno stile fantasy urban ambientato in una città post-apocalittica.

Del titolo è stato rilasciato anche un trailer – caricato sul canale YouTube di Zenless Zone Zero -, che potete trovare qui di seguito:

Cari cittadini, il disastro sub-Hollow che è capitato nel distretto verso il quale state viaggiando è stato contenuto. Grazie per la vostra cooperazione in questi giorni. La vostra richiesta per entrare nella città è stata approvata.

Godetevi il tour! Benvenuti a New Eridu!

Non si hanno, al momento, molte informazioni per quanto riguarda il futuro titolo di miHoYo. Per quello che si è potuto vedere lo stile grafico richiama molto da vicino quello adottato per Genshin Impact – naturalmente con tutte le differenze del caso, stante le differenze di ambientazioni e quant’altro -, molto simile ad un anime.

Ancora non si sa quando è prevista l’uscita di Zenless Zone Zero, dunque non resta che aspettare ulteriori informazioni a riguardo.

Continue Reading

Gaming

Final Fantasy 7 Ever Crisis in arrivo a settembre 2022

Published

on

Final Fantasy 7 Ever Crisis in arrivo a settembre 2022

Final Fantasy 7 Ever Crisis è uno dei titoli che andranno a far parte della serie dedicata alla settima fantasia finale, per questa intendendosi quella raccolta di videogiochi che sono derivati appunto dall’originale Final Fantasy 7, arrivato per la prima volta sulla console PlayStation 1 nel 1997. Ever Crisis è in sviluppo da parte di Applibot e sarà pubblicato da Square Enix, casa madre di tutti i Final Fantasy, verso la fine del prossimo settembre.

La notizia del periodo di uscita del videogioco è arrivata grazie ad un report finanziario di CyberAgent, il quale – come riportato dal sito Gamebiz – conferma l’arrivo del titolo di Square Enix per la fine di questo anno finanziario (il quale si concluderà con settembre).

Final Fantasy 7 Ever Crisis sarà un gioco mobile, disponibile per Android e iOS, con un rilascio mensile dei vari episodi che andranno a comporlo. Il titolo ripercorrerà tutti i principali capitoli che formano la Compilation di Final Fantasy 7, in particolare:

  • Final Fantasy 7
  • Final Fantasy Advent Children
  • Final Fantasy Before Crisis
  • Final Fantasy Crisis Core
  • Final Fantasy Dirge of Cerberus

Questo Ever Crisis si preannuncia come un titolo davvero enorme, che andrà a ripercorrere decine di anni di contenuti dedicati al final fantasy più amati. Da qui, crediamo, la decisione di rilasciarne i vari capitoli con scadenza mensile.

Per il momento non resta che aspettare il prossimo settembre.

Continue Reading

Eventi

Adrenaline Rush: myAppFree lancia questa attesa indie game jam

Published

on

adrenaline-rush

Oggi vi parliamo di una startup imolese, nata nel 2014, che si chiama myAppFree, che ha deciso di lanciare una indie game jam decisamente importante proprio quest’anno. L’evento si intitolerà Adrenaline Rush e sarà una competizione a livello nazionale dove centinaia di developer si sfideranno sviluppando i migliori mobile game secondo il tema che verrà annunciato.

Adrenaline Rush

Non sarà però solamente una competizione, nelle ambizioni degli organizzatori la Jam potrebbe diventare un riferimento per la comunità italiana ed è per questo che in collaborazione con Unity3D è stato organizzato un ricco programma di webinar durante tutta la durata della sfida.

Ma non è finita qui, infatti ci saranno dei premi piuttosto allettanti, in quanto il montepremi totale supera il valore di 80.000 euro suddivisi tra 3 principali categorie: Il Gran Premio, I Top performer e I preferiti dalla giuria. Una giuria di eccezione che include, oltre agli organizzatori, alcuni partner, tra i quali AppsFlyer, una delle più influenti aziende nell’industria dei mobile game.

L’annuncio del tema avverrà il 16 Maggio e segnerà proprio l’avvio della competizione che durerà fino al 15 Luglio.

Il mondo indie italiano

Il panorama Indie italiano è forse uno dei più variegati e meno valorizzati al mondo: ci sono davvero ottimi studi e sviluppatori in grado di creare giochi unici che purtroppo non hanno l’opportunità di spiccare e di raggiungere i giocatori. Ciò che manca sono da un lato gli investimenti e dall’altro la presenza di un player di riferimento per la community italiana. È all’interno di questo contesto che si colloca myAppFree per offrire il supporto di esperti nel mondo del mobile marketing per scuotere il mercato italiano.

Continue Reading
Advertisement

Trending