Connect with us
doctor-who-tredicesima-stagione doctor-who-tredicesima-stagione

Film e Serie TV

Jodie Whittaker e Chris Chibnall lasceranno Doctor Who

Published

on

Per i fan della serie la notizia non sarà certo uno shock: la protagonista Jodie Whittaker e lo showrunner Chris Chibnall lasceranno Doctor Who. L’addio a Doctor Who però non sarà immediato, la tredicesima stagione verrà trasmessa come da programma (anche se composta da soli sei episodi, a causa delle difficoltà di produzone legate al covid-19), e arriveranno anche tre episodi speciali.

BBC: il messaggio (tradotto)

Qui il messaggio della BBC riguardo il futuro di Doctor Who, Jodie Whittaker e Chris Chibnall tradotto:

Essendo stati a capo del TARDIS dall’inizio delle riprese (della saga ndr) del Tredicesimo Dottore nel 2017, lo showrunner Chris Chibnall e il Tredicesimo Dottore, Jodie Whittaker, hanno confermato che lasceranno la cabina di polizia più famosa della Terra e dell’universo. Con una serie di eventi in sei parti annunciati per l’autunno e due speciali già pianificati per il 2022, BBC One ha ora chiesto un’ulteriore avventura finale per il Tredicesimo Dottore, per dare vita a un trio di speciali per il 2022, prima che il Dottore si rigeneri, ancora una volta.

Dopo aver preso il timone dello show, Chris Chibnall ha preso la decisione rivoluzionaria di scegliere Jodie Whittaker come primo Dottore donna. Ha anche portato “la famiglia” di Tosin Cole (Ryan), Mandip Gill (Yaz) e Bradley Walsh (Graham), e ha scelto l’acclamato Sacha Dhawan come l’ultima incarnazione di The Master, oltre a Jo Martin come il misterioso Fugitive Doctor, aggiungendo nuovi personaggi, livelli di trama e colpi di scena alla mitologia dello spettacolo.

Episodi come Rosa, Demons of the Punjab e Spyfall hanno entusiasmato il pubblico di tutto il mondo ottenendo il plauso della critica e il riconoscimento di premi, tra cui due nomination ai BAFTA Must See Moment, insieme a diversi National Television Award, BAFTA Cymru, TV Choice, Screen Nation, Hugo, Saturno e nomination Critics Choice.

Sotto la guida di Chris, la serie è stata premiata con il Visionary Awards TV Show of the Year, il Canadian Rockie Award dal BANFF Television Festival per la migliore serie di fantascienza e di genere, mentre Mandip Gill e Vinay Patel sono stati premiati con vittorie dalla Eastern Eye Awards.

La serie nel 2020 ha vinto il Best Science Fiction Show votato dai lettori di Radio Times.com, battendo la concorrenza di The Mandalorian, Lucifer e The Boys, oltre a vincere sia Best Moment che Most Incredible Twist ai Digital Spy Reader Awards 2020, per Fugitive of the Judoon e Ascension of the Cybermen.

Nel 2019, l’intero cast e la troupe attuali hanno ricevuto la laurea honoris causa dalla Sheffield Hallam University per il loro lavoro nello show. Come Tredicesimo Dottore, Jodie Whittaker è salita a bordo del TARDIS per iniziare le riprese nel 2017. Essendo la prima donna a interpretare l’iconico ruolo, Jodie ha entusiasmato il pubblico con la sua interpretazione del Signore del Tempo, conquistando i cuori dei fan di Doctor Who in tutto il mondo.

La rappresentazione profonda, calda, divertente e stimolante del Dottore di Jodie non solo ha creato un caso unico nella storia di Doctor Who, e nel 2020 Jodie è stata votata secondo Dottore più popolare di tutti i tempi, arrivando a un soffio dal suo amico David Tennant, in un sondaggio di oltre 50.000 fan per Radio Times.

Le parole di Jodie Whittaker e Chris Chibnall su Doctor Who

Whittaker, alla fine delle riprese, ha detto addio alla serie con queste parole:

Nel 2017 ho aperto la mia gloriosa confezione regalo di scarpe taglia 13. Non avrei potuto immaginare le brillanti avventure, i mondi e le meraviglie che avrei visto in essi. Il mio cuore è così pieno d’amore per questo show, per la squadra che lo realizza, per i fan che lo guardano e per ciò che ha portato nella mia vita. E non posso ringraziare abbastanza Chris per avermi affidato le sue incredibili storie. Sapevamo che volevamo cavalcare quest’onda fianco a fianco e passare il testimone insieme.

Quindi eccoci qui, a poche settimane dalla conclusione del miglior lavoro che abbia mai avuto. Non credo che sarò mai in grado di esprimere ciò che questo ruolo mi ha dato. Porterò il Dottore e le lezioni che ho imparato per sempre.

So che il cambiamento può essere spaventoso e nessuno di noi sa cosa c’è là fuori. Ecco perché continuiamo a cercare. Viaggia speranzoso. L’Universo ti sorprenderà. Costantemente.

Chibnall ha aggiunto:

Jodie e io abbiamo stretto un patto: “tre stagioni e via” all’inizio di questa esplosione irripetibile. Quindi ora il nostro turno è terminato e stiamo riconsegnando le chiavi del TARDIS.

Il magnifico e iconico Dottore di Jodie ha superato tutte le nostre alte aspettative. È stata l’attrice protagonista del gold standard, assumendosi la responsabilità di essere il primo Dottore donna con stile, forza, calore, generosità e umorismo. Ha catturato l’immaginazione del pubblico e continua a ispirare l’adorazione di tutto il mondo, così come di tutti gli attori della produzione. Non riesco a immaginare di lavorare con un Dottore più stimolante, quindi non lo farò!

Per me, guidare questa squadra eccezionale è stato un divertimento creativo senza rivali e una delle grandi gioie della mia carriera. Sono così orgoglioso delle persone con cui abbiamo lavorato e delle storie che abbiamo raccontato.

Chi sarà il prossimo Dottore?

Al momento non ci sono dichiarazioni in merito al futuro della serie. Chi vedremo nei panni del Signore del Tempo? È ancora presto per dirlo, ma una cosa è certa: l’eredità di Whittaker, e dei dodici Dottori prima di lei, continuerà.

Intanto, vi lasciamo con il trailer della tredicesima stagione di Doctor Who:

Giornalista pubblicista e Laureata in Lingue e Culture per l’Editoria. Procrastinatrice seriale, vado avanti a forza di caffeina e ansia e in qualche modo sta funzionando. Mi piacciono la lettura, i Beatles, lo Spritz Campari e le maratone (Netflix). Non mi piacciono il caffè annacquato, scrivere biografie e fare liste.

Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Film e Serie TV

Trailer per Hawkeye, la nuova serie Marvel dedicata ad Occhio di Falco

Published

on

Trailer per Hawkeye, la nuova serie Marvel dedicata ad Occhio di Falco

Il 2021 è indubbiamente l’anno delle serie tv per la Marvel: WandaVision, The Falcon and the Winter Soldier e Loki sono gli appuntamenti che si sono susseguiti nel corso di questi mesi, quasi senza interruzioni. Le serie citate hanno trovato spazio sul piccolo schermo dei fan della Casa delle Idee che, è proprio il caso di dirlo, ha ancora qualche freccia al suo arco: Hawkeye è infatti la nuova serie Marvel dedicata ad Occhio di Falco, e arriverà su Disney+ dal 24 novembre prossimo.

Ecco a voi il trailer di Marvel Studios’ Hawkeye, caricato sul canale YouTube di Marvel Italy:

Quest’anno per le feste, c’è solo un regalo che farà sempre centro. Guarda il nuovo trailer di Hawkeye, la Serie Originale Marvel Studios, e inizia lo streaming il 24 novembre su Disney+.

Un trailer che ha un sapore decisamente natalizio quello di Hawkeye, le avventure dell’arciere degli Avengers si svolgeranno interamente in periodo di festività – e visto che la serie sarà rilasciata a fine novembre questo creerà un bel parallelo con la realtà – e lo vedranno alle prese con il suo passato da vigilante dalla freccia facile. Assieme ai nemici di turno, dei quali ancora non si sa nulla, Clint Barton si troverà alle prese con una “collega” arciere, Kate Bishop, che nei fumetti assume anche l’identità di Occhio di Falco II.

Purtroppo i dettagli della trama sono ancora largamente sconosciuti, in particolare non si conosce l’identità dell’antagonista (o degli antagonisti) che impegneranno il Vendicatore, ma siamo sicuri che nuove informazioni non tarderanno ad arrivare.

Continue Reading

Film e Serie TV

Swagger, la serie Apple tratta da un’idea della superstar NBA Kevin Durant

Published

on

swagger

Apple ha annunciato che la prima stagione dell’attesissima serie drammatica, “Swagger” del creatore e showrunner Reggie Rock Bythewood, della superstar NBA Kevin Durant e Brian Grazer di Imagine, uscirà in tutto il mondo il 29 ottobre su Apple TV+.

La prima stagione, composta da dieci episodi, sarà presentata in anteprima con i primi tre episodi, seguiti da un nuovo episodio settimanale ogni venerdì successivo, fino al 17 dicembre. La serie è un progetto di Thirty Five Ventures, Imagine Television Studios, CBS Studios e Undisputed Cinema.

Trama

Ispirato dalle esperienze di Kevin Durant, “Swagger” esplora il mondo del basket giovanile, i giocatori, le loro famiglie e gli allenatori che camminano sul confine sottile tra sogni e ambizione, opportunismo e corruzione. Fuori dal campo, lo show rivela cosa vuol dire crescere in America.

La nuova serie è guidata da un cast corale ricco di star, tra cui O’Shea Jackson Jr., Isaiah Hill, Shinelle Azoroh, il candidato all’Oscar® Quvenzhané Wallis, Caleel Harris, James Bingham, Solomon Irama, Ozie Nzeribe, Tessa Ferrer, Tristan Mack Wilds e Jason Rivera.

Cast

Jackson interpreta Ike, una vecchia gloria che ora è un allenatore di basket giovanile; Hill interpreta Jace Carson, un fenomeno della pallacanestro, tra migliori giocatori di basket giovanile del paese; Azoroh interpreta Jenna, la madre di Jace che è determinata a tracciare la strada verso il successo in NBA per suo figlio; Wallis interpreta Crystal, una giovane giocatrice di basket di spicco; Harris interpreta Musa, collante e playmaker della squadra,

Bingham interpreta Drew Murphy, un giocatore nato e cresciuto in una parte benestante della città; Irama interpreta Phil Marksby, l’enforcer di una squadra rivale; Nzeribe interpreta Royale, un giocatore scadente con un padre ricco; Ferrer interpreta Meg Bailey, ex giocatrice di basket e allenatrice di una squadra avversaria; Wilds interpreta Alonzo Powers, caposezione in una grande azienda di scarpe; Rivera interpreta Nick, un giocatore di Porto Rico con l’obiettivo di diventare il miglior giocatore del paese.

Swagger è stato creato da Reggie Rock Bythewood, che è scrittore, regista, showrunner e anche produttore esecutivo insieme a Kevin Durant e Brian Grazer. La serie è prodotta per Apple da Thirty Five Ventures, Imagine Television Studios, CBS Studios e Undisputed Cinema. Sono produttori esecutivi anche Rich Kleiman, Samie Kim, Francie Calfo e Samantha Corbin-Miller.

Continue Reading

Film e Serie TV

Matrix Resurrections: trailer italiano per il seguito della mitica saga

Published

on

Matrix è un nome associato ad una serie di film ormai cult per il mondo del cinema, il primo lungometraggio del 1999 – scritto e diretto dai fratelli Wachowski – ha vinto ben 4 premi Oscar e ha avuto un forte impatto culturale, anche al di fuori della settima arte. Dopo The Matrix sono arrivati i due sequel, Reloaded e Revolutions, entrambi del 2003, che sono andati a concludere quella che era la storia di Neo. O almeno così sembrava, è stato infatti pubblicato un trailer per Matrix Resurrections, il nuovo capitolo che porta avanti le avventure del protagonista.

Ecco il trailer, completamente in italiano, come caricato sul canale YouTube di Warner Bros. Italia:

Dalla visionaria regista Lana Wachowski arriva “Matrix Resurrections”, il tanto atteso quarto film nell’innovativo franchise che ha ridefinito un genere.

Il nuovo film riunisce nuovamente le star Keanu Reeves e Carrie-Anne Moss nei ruoli iconici che hanno reso famosi Neo e Trinity.

Matrix Resurrections sarà diretto da Lana Wachowski e vedrà il ritorno di Keanu Reeves nei panni del protagonista Thomas Anderson/Neo e Carrie-Anne Moss sarà nuovamente Trinity. Non ci sarà Lawrence Fishburne ad interpretare il mitico Morpheus – o almeno nel trailer non è stato mostrato – e la sua figura pare pare sarà rimpiazzata da un altro personaggio, quest’ultimo interpretato dall’attore Yahya Abdul-Mateen II (Aquaman, Il processo ai Chicago 7).

Dal tariler abbiamo visto un Neo ormai tornato alla “normalità” ma gravemente segnato nella psiche da quello che ha vissuto, e dovuto affrontare, nelle sue precedenti vicissitudini. Sono passati anni dagli avvenimenti di Revolutions ma Neo sembra non poter dimenticare Trinity e, alla fine, ritorna in Matrix ancora una volta.

Matrix Resurrections arriverà, dal 1 gennaio 2022, nei cinema italiani.

Continue Reading

Supporta il sito

Aiutaci a mantenere il sito aperto! Daily Nerd è un progetto gestito interamente da volontari, ma mantenere un sito ha dei costi. Se vuoi sostenerci basta un euro per aiutarci.

Be brave, be #Nerd

.

Advertisement

Trending