Connect with us
luca-marinelli-solid-snake-hideo-kojima luca-marinelli-solid-snake-hideo-kojima

Gaming

Luca Marinelli sarebbe un perfetto Solid Snake, parola di Hideo Kojima

Published

on

Hideo Kojima, creatore della saga di Metal Gear, ha espresso il suo apprezzamento verso Luca Marinelli che, a suo dire, sarebbe uguale a Solid Snake se indossasse una bandana. Kojima ha reso nota questa preferenza sul suo profilo Instagram.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Hideo Kojima (@hideo_kojima) in data:

Ci sono molti attori che seguo. Di recente Luca Marinelli ha catturato la mia attenzione dopo aver visto The Old Guard e Martin Eden. Ha interpretato un grande villain in Lo Chiamavano Jeeg Robot, ma sono convinto che emergerà presto e la sua popolarità aumenterà molto. In più penso che se Marinelli indossasse una bandana sarebbe identico a Solid Snake!

Non è la prima volta che Kojima esprime il suo amore verso il cinema o verso particolari attori, come nel caso di Mads Mikkelsen e Norman Reedus, con cui ha poi collaborato. Dopo poche ore da queste dichiarazioni l’artista Bosslogic ha pubblicato una fan-art rappresentante Luca Marinelli nei panni di Solid Snake, e non possiamo che concordare con Kojima: i due sono identici!

Nel post Bosslogic ha taggato anche Jordan Vogt-Roberts, regista che si sta occupando dell’adattamento del videogame per il grande schermo. Un lavoro ancora alle prime fasi e di cui si sa ben poco. In futuro potrebbe davvero prendere in considerazione una collaborazione di Marinelli?  Secondo Vogt-Roberts, la sceneggiatura è finita, e manca solamente il via libera da uno studio per la realizzazione del film.

È quindi ancora troppo presto per sapere se potremo vedere Marinelli nei panni di Solid Snake, ma intanto possiamo consolarci con questa fan-art!

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Wanted to quickly see what @hideo_kojima saw. He knows how to pick’em 👌😁

Un post condiviso da Bosslogic (@bosslogic) in data:

Daily Nerd è un Magazine di cultura Nerd e Geek. Non si tratta semplicemente di riportare notizie, ma di approfondire e riflettere sulla cultura che ci circonda.

Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Gaming

Dedicato un murale a Ratchet & Clank: Rift Apart

Published

on

Ratchet & Clank: Rift Apart

Il prossimo capitolo delle avventure di Ratchet & Clank è passato un po’ in sordina in questi ultimi mesi. Dal suo annuncio lo scorso giugno è stato alle volte adombrato da altri titoli, magari attesi da più tempo o magari con una data di arrivo certa. Sì, perché ancora oggi non abbiamo un annuncio ufficiale di quando ci sarà il rilascio del gioco, sappiamo però che a Playstation ci stanno lavorando. La conferma di questo ci viene da un video che mostra la produzione di un murale dedicato proprio a Ratchet & Clank: Rift Apart.

Potete osservare l’opera d’arte nella sua creazione nel video che segue, caricato sul canale YouTube di PlayStation DACH:

Ecco dunque il murale che Sony ha dedicato alla sua console appena lanciata, PlayStation 5, e al futuro titolo Ratchet & Clank: Rift Apart. L’opera di street art si trova a Berlino, in Germania, e può essere ricompresa fra tutte quelle iniziative dedicate alla pubblicizzazione di PS5 in Europa.

Per il momento, in attesa di una conferma di quando uscirà il gioco da parte di Sony Interactive Entertainment, vi informiamo che Rift Apart è in sviluppo da parte degli studi Insomniac Games (Spider-Man 2018, Spider-Man: Miles Morales) e che uscirà esclusivamente per PlayStation 5.

Voi siete fra quelli che attendono con ansia il ritorno di queste due icone PlayStation?

Daily Nerd è un progetto gestito interamente da volontari, ma mantenere un sito ha dei costi. Se vuoi sostenerci basta un euro per aiutare.



Continue Reading

Gaming

DLC di Cyberpunk 2077: nessun annuncio prima dell’uscita

Published

on

cyberpunk 2077 veicoli

Una parte importante dei videogiochi di oggi la fanno i DLC (downloadable content) e i vari contenuti aggiuntivi. Stante la complessità – soprattutto dei titoli più ambiziosi – è agevole immaginare che occorrano dei correttivi nel tempo, questi ultimi sono portati proprio con il materiale post rilascio. E se parliamo di giochi ambiziosi nel loro sviluppo un titolo sugli altri viene in mente: Cyberpunk 2077. Si perché la nuova fatica di CD Projekt Red sarà oggetto di aggiunte dopo la sua pubblicazione, questo era già stato dichiarato, tuttavia non ci saranno annunci e precisazioni riguardanti il DLC di Cyberpunk 2077 prima del 10 dicembre.

A dare la notizia sulla futura mancanza di informazioni riguardanti i contenuti aggiuntivi per Cyberpunk 2077, almeno fino al rilascio del titolo, è la casa di sviluppo stessa. Le parole del presidente e co-CEO di CD Projekt Red, Adam Kiciński,  le ritroviamo sul sito VGC. Di seguito invece una nostra traduzione delle stesse:

Il piano inziale prevedeva di farlo prima della pubblicazione, ma all’indomani della posticipazione, abbiamo deciso di aspettare il lancio per permettere ai giocatori di avere il gioco e poi iniziare a parlare di progetti futuri. Quindi, dopo il lancio.

Quindi niente notizie o informazioni sui DLC per Cyberpunk 2077 nel prossimo futuro. Sappiamo che il titolo verrà lanciato su tutte le console il 10 dicembre di quest’anno, perciò è ragionevole aspettarsi notizie sui contenuti aggiuntivi non prima del prossimo anno.

Insomma ancora una volta Cyberpunk 2077 ci fa aspettare. Ma siamo convinti ne varrà la pena. Voi state aspettando con ansia Cyberpunk 2077? Acquisterete qualche DLC del titolo?

Continue Reading

Gaming

E Google Stadia? Parla Jack Buser, il Director of Games del progetto

Published

on

Google Stadia ufficiale gratis

La console Google Stadia ha ormai compiuto un anno – ricordiamo che il suo lancio era avvenuto a fine novembre 2019 – e, nonostante sembrasse la rivelazione del momento, ha avuto un impatto piuttosto blando nel mondo del gaming. Forse la concorrenza spietata, forse la mancanza di una libreria videoludica competitiva/esclusiva, forse la forma mentis di alcuni videogiocatori ancora attaccati alla cara e vecchia console di casa fisicamente ingombrante. I motivi possono essere molti, per questo oggi vi riportiamo alcune considerazioni di Jack Buser, Director of Games di Stadia.

Il direttore si è espresso in un’intervista rilasciata sul sito Mobilesyrup, e alcune domande fatte possono aiutare a capire meglio quali sono i progetti in corso per la console di Google. Di seguito ve ne riportiamo alcune:

Sembrano esserci parecchie dicerie negative attorno a Stadia. La piattaforma è stata tacciata di aver avuto un lancio lento e una generale mancanza di giochi. Come risponde a queste a queste critiche?

R: Dirò semplicemente: “provatela”. Non vi costa nulla provare il mese gratuito. Se vi piace rimanete, altrimenti non avrete alcun danno. Sappiamo però che quando la gente prova Stadia, tende a continuare a utilizzarla. A livello personale invece so che entrare nell’industria dei videogiochi è dura. Bisogna dimostrarsi capaci. Bisogna dimostrare di essere dalla parte dei giocatori, dimostrare di essere coerenti negli sviluppi e pubblicazioni promesse e continuare a costruire un rapporto con i gamers.

Abbiamo visto spuntare molti servizi di abbonamento ai giochi – parecchi dei quali con una componente streaming -. Alla luce di questo, cosa farà Stadia per essere competitiva?

Siamo di fronte a un cambiamento. Noi siamo arrivati come la prima nuova piattaforma, e questo non succedeva da tempo. Alla Game Developer Conference abbiamo mostrato la visione di ciò che noi vogliamo fare nel lungo termine. E questo ha aperto gli occhi a molti. Siamo contenti del fatto che altre piattaforme in streaming stiano arrivando sul mercato. Molte compagnie stanno utilizzando questo modo per raggiungere i fruitori con esperienze di gioco incredibili. E noi ne siamo entusiasti perché un’onda solleva tutte le barche.

Per quanto riguarda i futuri giochi per le console next-gen, abbiamo alcune idee su cosa aspettarci, ma la lineup di Stadia per il 2021 e oltre è piuttosto oscura. Parlando in generale, allora, qual è il piano per il secondo anno e oltre?

Ciò che posso dirvi è che abbiamo costruito un piano per circa 400 giochi in sviluppo al momento, da parte di 200 sviluppatori. Quindi quando i giochi arriveranno, che sia nel corso del 2021 oppure dopo, sentirete parlare di noi in futuro. Ci saranno più sviluppatori per più giochi sulla piattaforma? Assolutamente si. Ma parlando francamente, il mio team ha quasi finito con il 2021. Stiamo pensando al 2022 ora. Spero che questo vi dia il senso di come ci stiamo muovendo.


Questo è ciò che ha avuto da dire Jack Buser, direttore all’interno del progetto Google Stadia. Stando alle sue parole i videogiocatori si possono aspettare degli sviluppi futuri massici e interessanti. Staremo a vedere.

Voi avete provato Stadia? Quali sono le vostre impressioni?

Daily Nerd è un progetto gestito interamente da volontari, ma mantenere un sito ha dei costi. Se vuoi sostenerci basta un euro per aiutare.



Continue Reading

Supporta il sito

Aiutaci a mantenere il sito aperto! Daily Nerd è un progetto gestito interamente da volontari, ma mantenere un sito ha dei costi. Se vuoi sostenerci basta un euro per aiutarci.

Be brave, be #Nerd

.

Advertisement

Trending