Connect with us
lucifer lucifer

Film e Serie TV

Lucifer 5.2, la recensione di una stagione un po’ sottotono

Published

on

Eccoci con la recensione della seconda parte della quinta stagione di Lucifer, la fortunata serie Netflix che è stata confermata anche per una sesta ed ultima stagione. Faccio una premessa per non illudere i lettori di questo articolo: la prima parte della quinta stagione non aveva brillato e in cuor mio speravo che la ragione fosse motivata dal fatto di dover prima presentarci nuovi personaggi per poi farli muovere più agilmente nella seconda parte, ma così non è stato.

Questi 8 episodi della stagione 5.2 sono forse i più sottotono della serie fino ad ora. La narrazione non ha niente di sfavillante, risulta troppo caotica e sbrigativa, ma soprattutto dimentica uno degli aspetti che erano stati alla base di tutto, cioè la parte più crime, con le indagini di polizia che adesso fanno solo da opaco sfondo alla storia. Ma facciamo il punto un po’ alla volta.

Trama

Nella prima parte della quinta stagione avevamo fatto la conoscenza di Michael, il gemello (cattivo) di Lucifer, che si era impegnato al massimo per rovinare la vita del fratello. E così il diavolo aveva dovuto lasciare in fretta e furia l’inferno per mettere una pezza alla confusione che l’altro stava combinando sulla terra.

E la storia riparte da qui, perché a cercare di mettere pace tra i fratelli ci prova niente di meno che Dio, ma il suo intervento avrà dei risvolti alquanto inaspettati, fino all’annuncio di voler lasciare il suo ruolo e scegliere il “pensionamento”, ipotesi accolta dagli angeli (se ne vedono parecchi) con paura e stupore.

Tutti pensano che sarà Amenadiel, il prediletto di Dio, a prendere il suo posto, ma questo fa un passo indietro, preferendo stare accanto a suo figlio, e quindi chi potrebbe fare Dio? Si apre subito un confronto serrato tra Lucifer e Michael che decidono di concorrere per il ruolo.

Ecco allora che ritorna la mitica spada di Azrael e tutta una serie di angeli che fanno capolino nella storia patteggiando per una parte o per l’altra, senza fare però alcunché di memorabile. Peccato perché affrontare meglio anche questo aspetto della mitologia cristiana sarebbe stato un punto a favore.

Cosa non ha funzionato

La storia si è caratterizzata per poca azione e pochi colpi di scena. Al centro di questa stagione ci sono le relazioni tra genitori e figli, ma anche tra fratelli, amici ed amanti, però ad ogni rapporto è dedicato davvero poco spazio.

L’intesa tra Lucifer e Chloe non è mai stata così marginale, non una scena con un po’ di vero sentimento o almeno un po’ di pathos, anzi i due sembrano piuttosto distanti (certo il loro rapporto è tutto tranne che facile o normale, ma ci aspettavamo tutti qualcosa di più).

Alcuni personaggi cambiano e in un certo senso maturano (dopo 5 stagioni la cosa non ci stupisce nemmeno), ma questi aspetti sono spesso abbozzati, senza dare al pubblico tempo per assecondare la presa di coscienza di alcuni di loro.

Questa quinta stagione non ha niente di particolarmente epico, l’episodio musical è carino, più per apprezzare ancora una volta le doti canore di Tom Ellis (Lucifer) che per altro. Di base la trama è piuttosto lineare, ma tutto sembra sfuggire all’attenzione dello spettatore in modo troppo superficiale e frettoloso (anche il ritorno o la scomparsa di alcuni personaggi sembrano “buttati lì”).

Sono troppi i personaggi e i punti di vista da mettere insieme e questa volta la scommessa non è andata a buon fine. Una volta tanto quando una serie è arrivata al capolinea bisognerebbe davvero lasciarla andare. Ho amato i primi 3 capitoli di Lucifer e quando dal quarto Netflix ha preso in mano la serie mi immaginavo grandi cose, ma non è sempre stato così. Diciamo che si è caratterizzata per alti e bassi decisamente repentini.

Resta un po’ di delusione, ma anche la speranza che la sesta stagione metta fine alla storia senza lasciarci rimpianti.

Daily Nerd è un progetto gestito interamente da volontari, se ti piace quello che leggi sul nostro sito sostienici!



Faccio parte di quella strana categoria di persone che, nonostante ci siano mille film da guardare, milioni di manga da leggere e trecento nuovi titoli di videogiochi, si fissa sempre sulle solite cose, per poi passare notti intere a rimettersi in pari con il mondo. Laureata in Lettere e in Editoria e Giornalismo, colleziono libri antichi in modo ossessivo, adoro piante e gatti e pratico judo da anni nella speranza di diventare, se non invincibile, almeno più saggia.

Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Film e Serie TV

The Witcher 2: teaser con protagonista Ciri

Published

on

The Witcher 2: teaser con protagonista Ciri

Manca ancora qualche mese all’arrivo della seconda stagione di The Witcher, la serie targata Netflix che ha riscosso un ottimo successo sul finire del 2019, portando tanti nuovi fan nello spietato mondo creato dalla penna di Andrzej Sapkowski. Nonostante ciò novità e materiale non mancano e infatti oggi vi proponiamo un breve teaser con protagonista uno dei personaggi principali delle vicende, ossia Ciri.

Potete vedere il breve video all’interno del tweet qui sotto, postato dal profilo ufficiale di The Witcher:

Il destino attende la Leoncina di Cintra nella seconda stagione…

La prima stagione di Netflix ha posto la sua attenzione su tre figure principali: Geralt di Rivia, lo strigo protagonista, la maga Yennefer e Cirilla. Quest’ultima però, a differenza dei primi due, è stata piuttosto passiva e in balia degli eventi – che non sveleremo per non rovinare la visione a chiunque ancora non abbia goduto dei primi episodi di The Witcher – che l’hanno portata a scappare dalla sua terra natale.

Nella seconda stagione vedremo una Ciri più matura e combattiva? Forse, stando a quanto abbiamo visto nel teaser – e anche in altro materiale pubblicato in precedenza, come un’immagine di Ciri con una spada in mano – il suo personaggio potrebbe subire una crescita e un cambiamento, diventando più agguerrita e determinata. Chi ha giocato allo splendido The Witcher 3: Wild Hunt saprà a cosa ci riferiamo. E se davvero, come pare, nella seconda stagione sarà presente la Caccia Selvaggia, Ciri non avrà altra scelta se non crescere in fretta e imparare a difendersi.

Fra tante speculazioni ci teniamo a ricordarvi che l’uscita della seconda stagione di The Witcher è prevista per l’ultimo trimestre del 2021. Ancora un po’ di pazienza e potremo tornare a godere delle avventure di Geralt.

Daily Nerd è un progetto gestito interamente da volontari, se ti piace quello che leggi sul nostro sito sostienici!



Continue Reading

Film e Serie TV

See 2: teaser trailer e data di uscita della serie post-apocalittica di Apple

Published

on

see 2

Apple TV+ ha rivelato il teaser trailer della serie post-apocalittica “See 2”, che uscirà il 27 agosto, con un nuovo episodio settimanale, ogni venerdì. La serie ha anche ricevuto il rinnovo per una terza stagione, le cui riprese sono attualmente in corso a Toronto, in Canada.

La seconda stagione introdurrà Dave Bautista (“Guardiani della Galassia”) nei panni di Edo Voss, il fratello del personaggio di Jason Momoa, Baba Voss. Tra i nuovi membri del cast in questa stagione figurano Eden Epstein (“Sweetbitter”), Tom Mison (“Watchmen”), Hoon Lee (“Warrior”), Olivia Cheng (“Warrior), David Hewlett (“La forma dell’acqua” ) e Tamara Tunie (“Flight”).

Trama

“See” si svolge in un lontano futuro in cui l’umanità ha perso il senso della vista. Nella seconda stagione, Baba Voss sta combattendo per riunire la sua famiglia e allontanarsi dalla guerra e dalle dinamiche politiche che lo circondano, ma più si allontana, più viene risucchiato in profondità e l’apparizione del fratello nemesi minaccia ancora di più la sua famiglia.

Produzione

“See 2” è prodotto da Steven Knight, Francis Lawrence, Peter Chernin, Jenno Topping, Jim Rowe e Jonathan Tropper, che è anche showrunner. La serie è prodotta da Chernin Entertainment e Endeavour Content.

“See” è stata una delle serie più apprezzate dagli spettatori, da quando, nel novembre 2019, è comparsa nel catalogo di Apple TV+. La serie presenta cast e troupe non vedenti o ipovedenti ed è stata premiata per la sua rappresentazione dei non vedenti, vincendo il Ruderman Family Foundation Seal of Authentic Representation nel 2020.

Ecco l’emozionante trailer di See 2 disponibile presto su Apple TV+!

Daily Nerd è un progetto gestito interamente da volontari, se ti piace quello che leggi sul nostro sito sostienici!



Continue Reading

Film e Serie TV

Apple Originals: il trailer con l’anteprima delle serie in uscita nel 2021

Published

on

apple originals trailer

Apple ha rilasciato un trailer d’anteprima delle nuove serie originals e dei film che saranno in anteprima su Apple TV+ a partire da questa estate.

Il nuovo trailer include un primo sguardo alle attesissime serie Apple Original “Fondazione”, “Invasion”, “The Shrink Next Door”, “Schmigadoon!” e “Sig. Corman” e le seconde stagioni di “The Morning Show”, “Ted Lasso”, “See” e “Truth Be Told”, tutte in uscita nel 2021.

Il trailer mostra anche altre serie per bambini e famiglie da godere su Apple TV+ quest’anno, tra cui le nuove serie “Wolfboy e la fabbrica del tutto” e “Cuccioli cercano casa” e altri episodi di “Doug: il robot curioso”.

Apple TV+ ospita i titoli pluripremiati Apple Originals degli storytellers più creativi di oggi. Apple TV+ offre serie drammatiche e commedie avvincenti e di qualità, lungometraggi, documentari innovativi e intrattenimento per bambini e famiglie, ed è disponibile per la visione su tutti i tuoi schermi preferiti.

Dopo il suo lancio il 1° novembre 2019, Apple TV+ è diventato il primo servizio di streaming di prodotti completamente originali lanciato in tutto il mondo, ha presentato in anteprima titoli originali e che hanno ricevuto molti riconoscimenti più velocemente di qualsiasi altro servizio di streaming. Apple Originals ha ricevuto 329 nomination a diversi premi e ottenuto 81 vittorie in poco più di un anno, tra cui un Golden Globe, Critics Choice Awards, Critics Choice Documentary Awards, Daytime e Primetime Emmy Awards, un NAACP Image Award, un Peabody Award e altro ancora.

Ecco di seguito il nuovissimo trailer delle serie Apple originals!

Daily Nerd è un progetto gestito interamente da volontari, se ti piace quello che leggi sul nostro sito sostienici!



Continue Reading

Supporta il sito

Aiutaci a mantenere il sito aperto! Daily Nerd è un progetto gestito interamente da volontari, ma mantenere un sito ha dei costi. Se vuoi sostenerci basta un euro per aiutarci.

Be brave, be #Nerd

.

Advertisement

Trending