Connect with us
act-age-recensione-manga act-age-recensione-manga

Anime e Manga

Recensione: Act-Age, tra recitazione e realtà

Published

on

Diventare un’attrice di fama internazionale è il sogno di tante bambine ed adolescenti, ma crescendo si rendono conto che la strada che porta al successo è molto difficile e piena di insidie. Le giovani ragazze che tentano di percorrere questa strada fallendo sono tantissime e quelle che hanno una dote naturale per la recitazione sono veramente poche.

È da queste considerazioni che Tatsuya Matsuka è partita quando ha deciso, insieme alla disegnatrice Shiro Usazaki, di iniziare la produzione di Act-Age.

L’opera si apre negli uffici della Stars, storica agenzia nipponica nel campo cinematografico, dove si stanno svolgendo dei provini per entrare nel cast di un nuovo film in produzione.  Ai provini si presentano oltre 30.000 aspiranti attrici alle quali viene richiesto di assumere un’espressione di tristezza. Nessuna delle presenti sembra però colpire la giuria esclusa una ragazza, Kei Yonagi, sedici anni, la quale espressione non sembra obbligata dalla recitazione della parte ma completamente naturale. 

L’unico membro della giuria che rimane veramente impressionato è Semiji Kuroyama, un regista di fama internazionale che la vorrebbe immediatamente assumere per quel ruolo ma viene fermato dalla presidentessa della Stars, la quale decide di scartarla a causa dell’uso inconscio, da parte della ragazza, del Method Acting, una particolare tecnica che consiste nel richiamare alla mente eventi reali per mettere in scena le emozioni richieste dalla scena.

Il primo volume si conclude con una nuova audizione della Stars per la realizzazione del film “Death Island” per il quale serviranno ventiquattro giovani attori. Kei Yonagi, spronata da Semiji decide di riprovarci ancora scavando nel suo passato in cerca di emozioni che potrebbero aiutarla a superare questo provino.

Ora cerchiamo di capire perché potrebbe essere un manga di reale successo: il primo provino di Yonagi non è stata una semplice prova recitativa ma l’autrice è stata in grado di far vivere le emozioni della protagonista a tutti i lettori. Chiunque legga le pagine di questo primo volume rimane incantato dalla bravura di Kei nell’interpretazione e capisce ogni emozione da lei provata, è in grado di renderci tristi quando ricorda i momenti più bui della sua infanzia, è in grado di renderci protettivi e provare amore nei confronti dei suoi due fratellini dei quali si deve prendere cura.

I disegni di Shiro Usazaki sono molto puliti, semplici ma mostranti l’essenziale. La protagonista viene disegnata sempre con un’espressione chiara e significativa. Probabilmente potrebbero essere migliorati gli sfondi quasi sempre assenti o non dettagliati ma siamo certi che l’intenzione dell’autore, almeno per questo primo volume, fosse di incanalare l’attenzione del lettore sulle emozioni che questo manga sa trasmettere e curare il resto dei dettagli nei numeri successivi.

In patria Act-Age è arrivata alla pubblicazione del decimo volume mentre in Italia è stato pubblicato da J-Pop solo il primo al prezzo di 5,90€, il quale si presenta con una bellissima sovraccoperta raffigurante la protagonista. All’interno del primo volume possiamo trovare, inoltre, un segnalibro richiamante la pellicola di un film.

Il Canale di Sorin



Daily Nerd è un Magazine di cultura Nerd e Geek. Non si tratta semplicemente di riportare notizie, ma di approfondire e riflettere sulla cultura che ci circonda.

Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Anime e Manga

Bleach: nuovo trailer per La Guerra Sanguinosa dei Mille Anni

Published

on

Bleach: nuovo trailer per La Guerra Sanguinosa dei Mille Anni

Bleach è il notissimo manga nato dalla geniale mente del fumettista giapponese Tite Kubo – pseudonimo di Noriaki Kubo – che si è concluso nel 2016. I fan dell’opera non hanno mai avuto modo di vedere la trasposizione animata dell’ultima saga, La Guerra Sanguinosa dei Mille Anni, ma dal prossimo 10 ottobre le cose cambieranno perché è in arrivo l’anime dell’ultima parte di Bleach. A ricordarcelo (come se ce ne fosse bisogno) è un nuovo trailer.

Potete trovare video, caricato sul canale YouTube di Vizmedia, qui di seguito:

Questa battaglia deciderà il destino del mondo. L’attesa è quasi finita.

Bleach: La Guerra Sanguinosa dei Mille Anni arriva il 10 ottobre 2022!

La nuova stagione dell’anime vede il cast come riportato di seguito:

  • Tomohisa Taguchi sarà il direttore della produzione
  • Shiro Sagisu sarà alle musiche
  • Masashi Kudo si occuperà del character design
  • Kazuhiro Yamada sarà il direttore della fotografia
  • Sadahiko Tominada sarà il producer per lo Studio Pierrot
  • Masakazu Morita sarà il doppiatore di Ichigo Kurosaki
  • Fumiko Orikaza sarà la doppiatrice di Rukia Kuchiki

Come già confermato Tite Kubo ha avuto un ruolo attivo all’interno della produzione dell’anime, ora non resta che pazientare ancora qualche giorno.

Continue Reading

Anime e Manga

One Piece Film Red: record al boxoffice nel primo weekend

Published

on

One Piece Film Red: record al boxoffice nel primo weekend

One Piece Film Red è l’ultimo lungometraggio dedicato all’opera fumettistica del mangaka Eiichirō Oda, è il quindicesimo film tratto da One Piece ed è arrivato nelle sale cinematografiche giapponesi lo scorso 6 agosto. Nel corso del suo primo weekend al cinema, la pellicola ha fatto segnare numeri da record al boxoffice tanto da diventare il secondo miglior incasso di sempre al botteghino, dopo Kimetsu no Yaiba – Demon Slayer: Mugen Train.

È un tweet dell’account ufficiale di One Piece Film Red a darci contezza dei numeri con i quali abbiamo a che fare. Nel corso del primo fine settimana sono stati staccati quasi 160 mila biglietti per un totale di più di 2,25 miliardi di Yen (che sono poco più di 16 milioni di euro al cambio attuale). Ecco il post:

Di seguito la sinossi ufficiale del film, tratta dal sito Comicbook, in una nostra traduzione:

Uta – la cantante più amata al mondo. Lei canta tenendo nascosta la sua vera identità e la sua voce è stata descritta come “ultraterrena”.

Lei apparirà al pubblico per la prima volta in un concerto. Mentre il posto si riempe di fan di Uta – pirati emozionati, la Marina sta in attenta osservazione, e i Pirati di Cappello di Paglia guidati da Rufy sono giunti semplicemente per godersi la performance canora – la voce che il mondo intero ha atteso risuonasse. La storia inizia con una rivelazione scioccante, Uta è la figlia di Shanks, lei si presenta sul palco con il solo desiderio di “rendere il mondo un posto felice grazie alla mia musica”. C’è anche Gordon, un personaggio misterioso che conosce il passato di Uta e vede l’ombra di Shanks. Su Elegia, l’isola della musica, Rufy e Uta si riuniscono per la prima volta dopo il loro ultimo incontro di dodici anni prima al villaggio di Foosha”.

Non sappiamo ancora quando, e se, One Piece Film Red arriverà anche in Italia. Rimaniamo in attesa di notizie a riguardo.

Continue Reading

Anime e Manga

Evangelion 3.0+1.01: a settembre arriva nelle sale il gran finale della saga

Published

on

Evangelion 3.0 + 1.0 - prime video

Il 12, 13, 14 settembre arriva nelle sale EVANGELION 3.0+1.01, il quarto e ultimo capitolo della saga che ha incassato, nei soli cinema giapponesi, oltre 10 miliardi di yen, e conclude la tetralogia della “Rebuild of EVANGELION”.

Dopo lo straordinario successo di JUJUTSU KAISEN 0 – THE MOVIE, che ha portato in sala oltre 100.000 spettatori sbaragliando il botteghino, la Stagione degli Anime al Cinema, distribuita da Nexo Digital e Dynit, dà appuntamento a settembre a tutti i suoi tantissimi fan.

Iniziata nel 2007 con “EVANGELION: 1.11 YOU ARE (NOT) ALONE.” e proseguita con “EVANGELION: 2.22 YOU CAN (NOT) ADVANCE.” (2009) e “EVANGELION: 3.33 YOU CAN (NOT) REDO.” (2012), EVANGELION è una saga epica con incassi da capogiro e un regista leggendario, un vero fenomeno nel mondo degli anime.

EVANGELION appassiona milioni di fan in tutto il mondo, che seguono anno dopo anno col fiato sospeso la produzione eccezionale del geniale Hideaki Anno. Con questa tetralogia il visionario regista ha infatti conquistato un pubblico sempre più internazionale, già cultore della leggendaria serie televisiva “NEON GENESIS EVANGELION”, che aveva letteralmente rivoluzionato gli anni Novanta.

EVANGELION 3.0+1.01, proposta nelle sale con il nuovo doppiaggio, ci racconta dell’organizzazione anti-Nerv Wille, guidata da Misato, che arriva nella città vecchia di Parigi, una città ormai rossa a causa della nucleizzazione. L’equipaggio della nave AAA Wunder atterra su un pilastro di contenimento e ha solo 720 secondi di tempo per ripristinare la città. L’Unità-08 di Mari si prepara a intercettare una colonia di Eva della Nerv. Nel frattempo, Shinji, Asuka e Rei (nome provvisorio) vagano per il Giappone.

Dopo EVANGELION, il 14, 15 e 16 novembre sarà il turno di SWORD ART ONLINE PROGRESSIVE: SCHERZO OF DEEP NIGHT, il secondo attesissimo capitolo cinematografico della serie “Sword Art Online – Progressive” che ha venduto oltre 26 milioni di copie in tutto il mondo e già portato nelle sale italiane oltre 55mila fan: un’occasione unica per i fan per celebrare al cinema il decimo anniversario dall’inizio della saga.

La Stagione degli Anime al Cinema è un progetto esclusivo di Nexo Digital distribuito in collaborazione con Dynit e col sostegno dei media partner MYmovies.it, Lucca Comics & Games e VVVVID.

Continue Reading
Advertisement

Trending