Connect with us
state-of-play-sony state-of-play-sony

Gaming

State of Play: tutti i giochi presentati durante la diretta Sony

Published

on

Lo State of Play Sony trasmesso in streaming ieri (6 agosto 2020) ha permesso al pubblico di dare uno sguardo ai prossimi giochi che usciranno per PlayStation 4 – alcuni di questi titoli saranno inoltre compatibili con il visore PSVR. Non solo, c’è stato anche uno spazio per alcuni approfondimenti su titoli che faranno il loro debutto invece durante la prossima generazione di casa Sony, segnata dall’arrivo di PlayStation 5.

La più che sostanziosa diretta – parliamo di 42 minuti – ci ha permesso di vedere svariati trailer e video di gameplay, alcuni di questi si sono mostrati particolarmente interessanti e perciò vogliamo spenderci qualche parola in più. Seguirà una lista completa dei titoli presentati e il video della diretta in lingua inglese.

Crash Bandicoot 4: It’s About Time

Il titolo, sviluppato da Toys for Bob e pubblicato da Activision, uscirà il 2 ottobre 2020 per PS4 e Xbox One. Assieme agli elementi platform classici del brand, come trappole da superare e nemici da sconfiggere, è interessante notare come il giocatore potrà giocare nei panni di Crash ma anche in quelli di Coco e in determinati punti dovrà cambiare ulteriormente personaggio. L’ultima introduzione degna di nota è quella relativa alle maschere, strumenti necessari per sbloccare nuovi poteri e procedere con l’avventura. Insomma le novità introdotte per questo nuovo Crash sembrano davvero molte, non resta che aspettare ottobre per poterci giocare.

Genshin Impact

Sebbene il video dedicato sia stato meno sostanzioso di quelle precedente, il minuto abbondante del trailer dedicato a Genshin Impact ci ha colpiti per la sua grafica in stile anime e per le possibilità di interazione con l’ambiente circostante (ad esempio congelare una zona d’acqua per poter proseguire a piedi). Una menzione particolare va fatta agli scorci visibili durante il video che ci hanno ricordato molto quelli di The Legend of Zelda: Breath of the Wild, anche se dai tratti più marcatamente orientali. Il titolo in questione, sviluppato da miHOYO, uscirà questo autunno per tutte le piattaforme (Android e iOS compresi) e sarà un GDR free-to-play. Aspettiamo impazienti ulteriori informazioni a riguardo.

Aeon Must Die

Un altro trailer interessante è stato quello dedicato ad Aeon Must Die, videogioco di genere picchiaduro dallo stile futuristico – che a noi ha ricordato molto quello dello Studio Trigger, in particolare la loro opera Gurren Lagann – con elementi GDR. La storia ruota attorno alla vendetta di Aeon, ex imperatore della Void Armada, tradito dai suoi generali che ora cerca riscatto. Purtroppo ci sono giunte voci, ancora non confermate, che parlando di sfruttamento del team di sviluppo, mancati pagamenti dei dipendenti e altri comportamenti scorretti. Speriamo che tutto ciò, se confermato, non metta in cattiva luce un titolo che sembra promettente.

Tutti gli altri giochi presentati

Questi sono stati i titoli che ci hanno maggiormente colpito ma altri sono stati presentati, nella lista che segue invece trovate tutti videogiochi che hanno avuto uno spazio durante la diretta State of Play, con il relativo periodo di uscita:

  • Hitman Trilogy in VR, per PSVR (gennaio 2021)
  • Braid: Anniversary Edition, per PS4 e PS5 (primi mesi del 2021)
  • The Pathless, per PS5 (fine 2020)
  • Spelunky 2, per PS4 (15 settembre 2020)
  • Star Wars: Vader Immortal, per PS4 e PSVR (25 agosto 2020)
  • Control: AWE e Alan Wake, espansioni del gioco (27 agosto 2020)
  • Tem Tem, per PS5 (nel corso del 2021)
  • Hood: Outlaws and Legends, per PS4 e PS5 (nel corso del 2021)
  • Bugsnax, per PS4 e PS5 (autunno 2020)
  • ANNO: Mutationem, per PS4 (dicembre 2020)
  • The Pedestrian, per PS4 (gennaio 2021)
  • Godfall, per PS5 (fine 2020)

Video della diretta State of Play

Infine, per chiunque se la fosse persa, ecco la diretta State of Play del 6 agosto 2020 nella sua interezza, direttamente dal canale YouTube di PlayStation:

Buon gaming a tutti!

Giurista appassionato di videogiochi che ama passare delle ore a guardare anime e serie tv, sembra una descrizione strampalata ma quando si aggiunge anche un sano amore per la palestra... il risultato è ancora peggio. Eppure una volta ero capace di vendermi bene.

Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Gaming

The Elder Scrolls Online: un trailer per i Companions

Published

on

The Elder Scrolls Online, il MMORPG (gioco di ruolo in rete multigiocatore di massa) della famosa saga di giochi di ruolo sviluppata da Bethesda, si arricchirà presto – com’era stato annunciato da tempo – dell’espansione Blackwood, parte di una più ampia sequela di DLC che verranno rilasciati nel corso di quest’anno. Oggi ci viene presentato un nuovo trailer riguardante i Companions (traducibile in italiano come Compagni), una nuova feature che verrà introdotta nel titolo proprio con Blackwood.

Il video, caricato sul canale YouTube ufficiale di Bethesda, spiega tutto. Eccolo:

Non ti avventurerai più da solo con il nuovo sistema dei Companion presente in The Elder Scrolls Online, parte del capitolo Blackwood che sta per arrivare. Recluta, equipaggia e combatti con i compagni al tuo fianco praticamente in ogni dove, da Tamriel all’Oblivion. Sviluppa le tue relazioni, potenzia i tuoi alleati e sblocca quest uniche e premi con questi nuovi compagni.

Dopo aver presentato i Companions, con tutte le possibilità di creazione, personalizzazione e potenziamento, il trailer conferma anche l’arrivo di Gates of Oblivion il primo di giugno su PC, Steam e Stadia e la settimana dopo, dall’otto in poi, anche per le console Xbox One, Xbox Series X/S, PlayStation 4 e PlayStation 5.

Insomma non manca molto all’arrivo di quella che sembra un’aggiunta davvero promettente al mondo online di The Elder Scrolls. Sicuramente Bethesda si è impegnata molto in questo progetto, basti solo vedere le forze da essa profuse nella sua pubblicizzazione; speriamo che il risultato sia degno di tale sforzo.

Dunque appuntamento ad inizio giugno.

Daily Nerd è un progetto gestito interamente da volontari, se ti piace quello che leggi sul nostro sito sostienici!



Continue Reading

Gaming

Final Fantasy 7 Remake Parte 2: Nomura parla dello sviluppo del titolo

Published

on

Final Fantasy 7 Remake Parte 2: Nomura parla dello sviluppo del titolo

Final Fantasy 7 Remake è stato un successo l’anno scorso, recensito ottimamente dalla critica e amato dai fan, la nuova versione del classico GDR degli anni ‘90 ha saputo rapire il mondo intero. Come sappiamo bene Square Enix ha ancora molti piani per il mondo della settima fantasia finale – Intergrade, Ever Crisis, The First Soldier e The Shinra Electric Power Company sono le future parti di questa raccolta -, e Tetsuya Nomura è tornato a parlare di quello che è forse il gioco più atteso, ossia la Parte 2 del Remake.

Il sito dedicato Gematsu ha riportato le parole del co-direttore del progetto, che ha parlato dello sviluppo e delle atmosfere che il giocatore potrà trovare nella seconda parte. Ecco una nostra traduzione di ciò che ha avuto da dire:

Lo sviluppo procede piuttosto bene. Tuttavia mi piacerebbe fare un annuncio come si deve quando i tempi saranno maturi, ma Cloud sta seguendo il corso naturale delle cose. Voi sarete in grado di godervi un’atmosfera in qualche modo diversa dal primo capitolo.

Insomma, le cose stanno procedendo bene, perciò vi chiedo di avere un altro po’ di pazienza. Il prossimo gioco inizierà direttamente dopo Intergrade, perciò spero che giochiate anche Intergrade.

Questo è ciò che ha avuto da dire Tetsuya Nomura riguardo alla Parte 2 di Final Fantasy 7 Remake, la produzione sta andando avanti bene e il team ha in progetto di portare un’avventura leggermente diversa rispetto a quello che i fan hanno potuto vivere nel titolo originale. Quest’ultima non è una novità, il Remake presenta già sostanziali differenze rispetto al titolo per la prima PlayStation.

Siamo sicuri che Square Enix non ci deluderà e che ci porterà un secondo capitolo degno del suo predecessore.

Daily Nerd è un progetto gestito interamente da volontari, se ti piace quello che leggi sul nostro sito sostienici!



Continue Reading

Gaming

Final Fantasy VII Remake Intergrade: trailer finale

Published

on

Final Fantasy VII Remake Intergrade: trailer finale

Final Fantasy 7 Remake Intergrade non è certo passato inosservato, da quando è stato annunciato ad uno State of Play di qualche mese fa informazioni, trailer e immagini promozionali si sono susseguite per pubblicizzare questa nuova aggiunta. Il capitolo dedicato alla ninja Yuffie Kisaragi arriverà a inizio giugno – il 10 per l’esattezza – e un nuovo video dedicato ci mostra nuovi personaggi, boss e dinamiche che troveremo in Intergrade.

Il trailer, caricato sul canale YouTube di Square Enix, lo potete trovare qui di seguito. Vi avvertiamo che contiene parecchio materiale spoiler anche per quel che riguarda il gioco di Final Fantasy VII Remake in sé (dunque non contando il capitolo nuovo), perciò siete avvertiti:

Final Fantasy VII Remake arriverà su PlayStation 5 il 10 giugno 2021 come Final Fantasy VII Remake Intergrade; una versione migliorata graficamente dell’acclamato gioco che ha vinto anche svariati premi. Assieme a questo ci sarà anche FF7 EPISODE INTERmission – un episodio completamente nuovo che segue le avventure di Yuffie Kisaragi e numerose aggiunte al gameplay che i giocatori potranno godersi

Dunque, come sappiamo, oltre alle migliorie grafiche da next-gen che Intergrade porterà con sé, ci sarà l’aggiunta dell’episodio INTERmission, una nuova parte nella quale potremo vestire i panni di Yuffie in un’operazione di infiltrazione a Midgar. Ma la ragazza non sarà sola, infatti ad accompagnarla ci sarà un personaggio del tutto nuovo – che non faceva parte del cast del Final Fantasy VII originale – e che si chiama Sonon Kusakabe, un altro figlio di Wutai che, con il suo fido bastone, è pronto a perorare la causa della sua terra natia.

Voi cosa ne pensate di Intergrade, la versione per PlayStation 5 di FF7 Remake? Dopo questo trailer, che ci ha mostrato molti nuovi personaggi, una nuova evocazione e un nuovo boss, crediamo che Yuffie porterà con sé parecchio divertimento.

Daily Nerd è un progetto gestito interamente da volontari, se ti piace quello che leggi sul nostro sito sostienici!



Continue Reading

Supporta il sito

Aiutaci a mantenere il sito aperto! Daily Nerd è un progetto gestito interamente da volontari, ma mantenere un sito ha dei costi. Se vuoi sostenerci basta un euro per aiutarci.

Be brave, be #Nerd

.

Advertisement

Trending