Connect with us
sweet parika 3 sweet parika 3

Fumetti e Cartoni

Sweet Paprika 3, l’ultimo volume in uscita il 20 aprile

Published

on

Sweet Paprika 3 di Mirka Andolfo (Mercy, Contronatura) uscirà oggi, 20 aprile 2022, in fumetteria, libreria e nei negozi online proprio alla vigilia di Comicon a Napoli; dove l’autrice napoletana è nuovamente candidata al Premio Micheluzzi per il Miglior Disegno dopo averlo vinto nel 2020.

Paprika è una hit dal successo internazionale (qui la recensione del volume 1 e 2) che vede la miniserie pubblicata già in 16 paesi, tra  cui Stati Uniti (Image Comics), Francia (Glénat), e Spagna e Sud America (Moztros), in cui ha riscosso un enorme plauso di critica e pubblico, che hanno fatto superare a Mirka Andolfo le 850 mila copie vendute dei suoi libri, confermandone lo status di autrice italiana di fumetti più apprezzata all’estero.

Un apprezzamento ulteriormente avvalorato da un evento editoriale più unico che raro per un autore occi dentale, Sweet Paprika di Mirka Andolfo sarà infatti pubblicato nel paese del Sol Levante da una major giapponese.  

Il successo di Sweet Paprika ha le sue radici tanto nel talento e nello stile unico dell’artista, quanto nella storia di autoaffermazione raccontata. Privo di retorica, il viaggio di Miss Paprika è una commedia a ruoli invertiti per tutti che affronta con ironia, delicatezza – e piccantezza, quanto basta! – l’equilibrio personale che ciascuno di noi ricerca nella propria vita.  

Sweet Paprika 3 inizia con una dolce notte di passione che si trasforma in un’alba amara, fatta di nuove ferite e incomprensioni per la diabolica Miss Paprika. Chissà che un viaggio di lavoro a Napoli, lontano dallo strampalato Dill, non diventi qualcosa di più… soprattutto grazie alla compagnia del fascinoso Za-’atar!  

Ma non sarà semplice: tra la gelosia (?) di Burnet e i chiarimenti con il padre, la C.C.O. della Infernum Press dovrà chiarire le cose una volta per tutte: con il passato, con i suoi sentimenti e… con sé stessa! 

“Mano a mano che seguivo le (dis)avventure di Paprika, mi sono resa conto che per trovare realmente ciò di  cui aveva bisogno doveva prendere un aereo, e non ho potuto fare altro che seguirla in questo viaggio”, dice  Mirka Andolfo, autrice e art director di Arancia Studio, “ho scelto quindi di accompagnarla per le stra de e il lungomare di Napoli a riscoprire le sue origini, che sono anche le mie. Credo che Paprika abbia capi to una cosa molto importante per ciascuno di noi, che per andare avanti e trovare ciò che cerchiamo dob biamo sempre portare nel cuore e capire il nostro passato. Sono sconvolta dall’idea che il viaggio di Paprika  continuerà anche in Giappone, un evento che si aggiunge alla già grande emozione che ho provato nel lavo rare sul terzo volume di Sweet Paprika. Un viaggio durato poco più di un anno, che è cominciato con una  serie di disegni sui miei social e diventato realtà proprio grazie alle reazioni e la passione dei lettori e al  lavoro di tutto il team di Arancia Studio e di Astra/Star Comics, che da subito ha fortemente creduto in Pa prika!”  

“Si conclude – almeno per ora? – l’avventuroso viaggio di Paprika che ci ha emozionati e deliziati per tre  splendidi volumi – aggiunge Claudia Bovini, Direttrice di Star Comics -. In Sweet Paprika, Mirka Andolfo  non ha creato “solo” un bellissimo fumetto, ma un’opera divertente e sensibile, che ha saputo conquistare i  lettori di tutto il mondo, strizzando l’occhio ai generi più diversi. C’è anche un pizzico dei nostri amati man ga – che hanno accompagnato la Mirka lettrice fino a diventare un’autrice – in Paprika, e non potremmo  essere più felici di essere gli editori italiani di questa saga e di aver accompagnato Paprika fino in Giappo ne. 

Per l’uscita di Paprika 3 Star Comics celebrerà l’eccellenza italiana nel mondo con un’attività speciale al  Comicon che vedrà protagonista anche Gino Sorbillo, la storica pizzeria napoletana dove la stessa Miss 

Paprika andrà per gustarsi una meritata pausa pizza, assolutamente non Hawaiana, tra una passeggiata in Piazza del Plebiscito, una visita al Bosco di Capodimonte e un giro tra i Presepi di San Gregorio Armeno. A  Comicon, presso lo stand di Sorbillo in area PizzaCon, i lettori della serie potranno infatti gustare una  pizza alla paprika pensata e creata da Gino Sorbillo in persona! 

Come per i precedenti due volumi, non mancheranno inoltre le diverse vesti editoriali di Paprika, due dal  carattere più “sweet” e due dalle tinte più “hot”. Prestigioso cartonato che strizza l’occhio ai manga  (come formato e foliazione), la versione Sweet avrà una veste regular e una variant fumetterie realizzata  dall’acclamato illustratore Derrick Chew. La versione Hot (consigliata a un pubblico 18+) sarà rac chiusa da una speciale “fascetta coprente”, e in cui le scene saranno raccontate con inquadrature più di rette ed esplicite. La versione Hot beneficerà inoltre di una limitatissima Edizione “DeLust” per le fumetterie di grande formato e con lussuosi impreziosimenti tipografici e cartotecnici: ogni copia del volume sarà  numerata e firmata e conterrà un’esclusiva litografia. 

Daily Nerd è un Magazine di cultura Nerd e Geek. Non si tratta semplicemente di riportare notizie, ma di approfondire e riflettere sulla cultura che ci circonda.

Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Eventi

Festival del Fumetto di Angoulême: i vincitori dei premi

Published

on

Festival del Fumetto di Angoulême: i vincitori dei premi

Il Festival del Fumetto di Angoulême – precisamente il Festival International de la bande desinée d’Angoulême – è una delle più grandi manifestazioni mondiali dedicate al fumetto che si tiene, ogni anno, nell’omonima città francese dal 1974. L’edizione del 2023, che si tiene dal 26 al 29 gennaio compresi, ha visto nel corso della giornata del 28 gennaio 2023 la premiazione delle migliori opere, suddivise per categoria.

Di seguito la lista dei vincitori:

  • Golden Fauve Best Album Award: “La couleur des Choses” di Martin Panchaud
  • Special Jury Jeunesse: “Toutes les Princesses Meurent après Minuit” di Zuttion Quentin
  • Series Award: “Les Liens du sang” di Shuzo Oshimi
  • Revelation Award: “Une Reinette en Automne” di Linnea Sterte
  • Heritage Award: “Fleurs de Pierre” di Hisashi Sakaguchi
  • Youth Prize: “La Longue Marche des Dindes” di Léonie Bischoff
  • Alternative Comic Book Award: “Forn de Calç”di Extincio Ediciones
  • Fauve Polar SNCF: “Hound Dog” di Nicolas Pegon
  • France Télévision Public Prize: “Naphtaline” di Sole Otero
  • Fauve des Lycéens: “Khat” di Ximo Abadìa
  • Eco Fauve Award: “Sous le Soleil” di Ana Penyas

Per maggiori informazioni riguardo il festival francese del fumetto, i vincitori di questa edizione e altro, di seguito il link al sito ufficiale della manifestazione: Festival Angoulême.

Continue Reading

Fumetti e Cartoni

Dylan Dog – Il pianeta dei morti arriva in fumetteria

Published

on

dylan dog

Era l’aprile del 2013 quando arrivava in edicola il decimo Dylan Dog Color Fest, in cui aveva ufficialmente inizio la saga “Il pianeta dei morti” architettata da Alessandro Bilotta. Così è stato riproposto in formato lussuoso tutta l’apprezzatissima saga dell’invecchiato Dylan Dog.

Il 27 gennaio in libreria e fumetteria il quinto volume di Dylan Dog – Il pianeta dei morti dedicato all’acclamata epopea creata da Alessandro Bilotta.

Nuovo appuntamento di Bonelli con la raccolta completa delle storie de IL PIANETA DEI MORTI, l’inquietante mondo distopico creato da Alessandro Bilotta. In un’epoca futura dove una misteriosa epidemia trasforma gli esseri umani in zombi, Dylan Dog, ormai uomo di mezza età, è posto di fronte a scelte estreme e costretto di volta in volta a mettere in discussione tutto ciò in cui ha sempre creduto.

Nel nome del figlio, la storia di questo volume, è disegnata da Giampiero Casertano ed è arricchita dall’introduzione firmata da Alessandro Bilotta. La copertina è di Marco Mastrazzo.

La trama della saga

In un’epoca futura, dove una misteriosa epidemia trasforma gli esseri umani in zombi, Dylan Dog, ormai uomo di mezza età, è posto di fronte a scelte estreme e costretto di volta in volta a mettere in discussione tutto ciò in cui ha sempre creduto.

DYLAN DOGIL PIANETA DEI MORTI VOLUME 5

“Nel nome del figlio”

  • Soggetto: Alessandro Bilotta
  • Sceneggiatura: Alessandro Bilotta
  • Disegni: Giampiero Casertano
  • Copertina: Marco Mastrazzo
  • Formato: 22×30 cm, b/n
  • Pagine: 168

Continue Reading

Fumetti e Cartoni

La storia di un divoratore di cadaveri, Leviathan Labs arriva con “Foglie rosse”

Published

on

foglie rosse

Foglie Rosse, la nuova opera edita Leviathan Labs, ci porta in un viaggio tetro nel folklore e negli spaventosi segreti che la grande madre Russia custodisce nel suo ventre.

Trama

Molto tempo fa si diceva che durante la guerra i morti camminassero tra la gente, infettando coloro che amavano di più, spinti solo dal desiderio animalesco di tornare a casa. Siberia, Unione Sovietica, durante la Campagna d’Inverno.

Una madre e una figlia attendono avvolte nella solitudine il ritorno del capofamiglia, inviato in Finlandia dove infuria la battaglia. Le due sono sole da mesi, a centinaia di chilometri dalla città più vicina, quando una terribile presenza e un’opprimente paranoia iniziano a circondare la loro casa e la loro vita quotidiana.

Gli autori

Massimo Rosi (Editions Delcourt, Scout Comics, Lev Gleason, Komics Initiative, ecc…), Ivan Fiorelli (Marvel Comics, Sergio Bonelli, ecc…) e Lorenzo Palombo (Scout Comics) uniscono le forze per creare un unicum nel mondo delle graphic novel: una storia di guerra, d’orrore e un thriller psicologico familiare fusi in una narrazione delicata alla Del Toro e soffusi nel bianco dell’inverno sovietico, macchiato solo dal rosso delle foglie e del sangue. Pubblicato in USA, Inghilterra e Canada dall’editore di Toronto Lev Gleason/New Friday.


Foglie Rosse è in preordine fino al 10 gennaio 2023, scontato del 20% con sketch in regalo.

112 pagine in toni di grigi e rosso
13 euro
Brossurato
Leviathan Labs/Lev Gleason

Continue Reading
Advertisement

Trending