Connect with us
The Disastrous Life of Saiki K consigli The Disastrous Life of Saiki K consigli

Anime e Manga

The Disastrous Life of Saiki K, un festival di demenzialità e paradossi

Published

on

Rilasciato su Netflix a fine 2019, ma in circolazione come serie animata già dal 2016, The Disastrous Life of Saiki K. è una perla che mi pento di non aver scoperto prima e che ha seriamente messo a rischio la mia vita sociale.

Tratto dal manga Saiki Kusuo no psi-nan (Le disgrazie di Kusuo Saiki) di Shuici Aso, e pubblicato in origine sul magazine Weekly Shonen Jump, si tratta di un anime comico con tocchi di sovrannaturale che scade spesso e volentieri nel ridicolo. Co-prodotto da J.C.Staff ed Egg Firm, per la regia di Hiroaki Sakurai, questo shōnen è tutto un programma, a partire dal fatto che è una parodia del suo stesso genere.

Ogni episodio è infatti un festival di demenzialità e paradossi, in cui un vengono riproposti stereotipi shōnen triti e ritriti, di cui l’autore non esita a farsi beffe a colpi di practical jokes e slapstick comedy. Se a questo aggiungiamo una buona dose di metanarrazione e sarcasmo gratuiti, la comicità è servita.

La trama in breve

La trama – riuscendo a scovarne una – è volutamente vaga e blanda, e non è inusuale che i primi episodi lascino lo spettatore in balia di un enorme “WTF?!”. Tuttavia, a ciò ci si abitua facilmente in virtù dell’umorismo irriverente con cui la serie affronta qualsiasi argomento, dalla depressione all’incesto (sì, c’è pure quello).

Il protagonista è Saiki Kusuo, un sedicenne timido e solitario, che vive una normale vita da studente alla PK Academy… se non fosse che possiede poteri psichici con cui altera la realtà a proprio piacimento.

Narratore della sua stessa storia, Kusuo rompe subito la quarta parete e ci introduce agli strani eventi che accadono nella sua vita, cominciando dal suo background. Così veniamo a sapere che, sin da quando era ancora in fasce, Kusuo ha rischiato di spazzare via il mondo con i suoi poteri, e che li reprime per evitare di essere scoperto e causare danni irrimediabili. Questo però non gli impedisce di utilizzarli per i propri comodi, come sfruttare il controllo mentale per far sembrare ordinario il suo aspetto appariscente – capelli magenta, occhiali con lenti verdi e antenne ai lati della testa.

Nonostante la sua semi-onnipotenza, il più grande desiderio di Kusuo è però piuttosto modesto: vivere una vita nella media senza essere seccato dagli altri. Tuttavia, questo gli è reso difficile dai suoi infantili e atipici genitori, completamente dipendenti dalle sue abilità sovrumane, e dai suoi amici poco normali, che non lo lasciano in pace un secondo. Dopotutto, da grandi poteri derivano grandi scocciature.

Saiki Kusuo, un antieroe peculiare

Pur essendo dotato di incredibili capacità, Kusuo non è per nulla identificabile con il ruolo di salvatore del mondo – nonostante lo abbia fatto già sei volte – semplicemente perché vive in base al principio di convenienza e agisce solo per preservare il proprio interesse.

Assuefatto alle sue immense capacità e allo stesso tempo abituato a reprimerle sin dalla tenera età, il protagonista vive un rapporto di amore-odio con la sua natura portentosa, tant’è che spesso si autodefinisce il ragazzo più infelice del mondo. Incapace di fare esperienze normali e di provare forti emozioni, Kusuo è cresciuto apatico, misantropo e insofferente alla compagnia altrui, oltre che tendenzialmente depresso, tratti che lo rendono poco tollerabile e distante dall’ideale dell’eroe.

Tuttavia, è anche estremamente sveglio, ha un suo (discutibile) senso della morale e un animo fondamentalmente buono, caratteristiche che sommate al suo carisma ne fanno un personaggio apprezzabile… oltre che una calamita per rompiscatole. Sin dal primo momento, infatti, i suoi tentativi per passare inosservato gli si ritorcono contro, rendendolo – al di fuori della sua stessa comprensione – popolare fra i compagni di liceo, tant’è che raccoglie più attenzioni di quelle che vorrebbe, femminili incluse.

Sfortuna cronica a parte, la ragione dell’insuccesso dei suoi piani è spesso l’allegra combriccola di casi umani che segue Kusuo ovunque vada, tutti personaggi cliché, ma allo stesso tempo unici e peculiari. C’è il “bello e dannato” Kaidou, aka Jet Ali Nere, autoproclamato eroe in lotta contro demoni e forze oscure – che chiaramente esistono solo nella sua testa; Teruhashi, la ragazza-angelo idolo della scuola, materialista fino all’osso; e Nendou, un idiota di prima classe con l’aspetto da teppista ma il cuore tenero, per nominarne solo alcuni.

Paradossalmente, a contrasto con i soggetti al limite della demenza che gli gravitano attorno – il medium pervertito Toritsuka su tutti – Kusuo riesce a passare per una persona normale, anche se non arriva mai a sentirsi tale. Destreggiandosi così in un mare di tropes, il protagonista cerca di vivere un’esistenza “tranquilla” in questo universo ridicolo, consolandosi con un’esagerata ossessione per il budino al caffè, l’unica merce di scambio valida per i suoi servizi.

Tirando le somme

Data la mancanza di un vero nemico o scopo per il protagonista, The Disastrous Life of Saiki K. risente da un lato di una mancanza di profondità nella narrazione. D’altro canto, la serie ci guadagna in quanto a umanità, in quanto visione ironica del dramma di sentirsi incompresi e incapaci di integrarsi con gli altri.

Di fatto, non è un mistero che Kusuo sia un outsider, e a discapito delle sue parole non lo è solo per scelta, ma anche perché ha la costante sensazione di essere fuori posto e di non potere esistere se non alienandosi dagli altri. Questo aspetto della sua personalità viene messo in evidenza e sviscerato man mano che gli episodi si susseguono, dando alla serie un tocco di introspezione che non guasta.

Nel complesso, il ritmo veloce di questo anime ed i continui sketch lo rendono godibile, ed il cast, seppur nevrastenico, risulta fresco e simpatico. C’è da dire che, come ogni genere di umorismo, non è detto che quello di Saiki K. risulti geniale a tutti, ma consiglio comunque di dargli una chance e guardare almeno tre o quattro puntate prima di dichiarare forfait.

Per concludere, se vi state prendendo una pausa da serie tv eccessivamente drammatiche e prolisse, e cercate invece un mix di gag al fulmicotone combinate con una buona dose di ridicolo, The Disastrous Life of Saiki K. è decisamente un must watch.

Daily Nerd è un progetto gestito interamente da volontari, se ti piace quello che leggi sul nostro sito sostienici!



Volete anche voi un Uniporco? Lo trovate nello shop online di Nixie Creations!

Studentessa laureata in Scienze della Comunicazione. Mi piacciono la stand-up comedy, le band che nessuno conosce e le parole con significati intraducibili, in quest'ordine.

Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Anime e Manga

Fena: Pirate Princess, trailer e news sulla nuova serie Crunchyroll Original

Published

on

fena-pirate-princess

Sono state rilasciate nuove informazioni (immagini e trailer) su Fena: Pirate Princess, la serie Crunchyroll Original attesa per la prossima stagione estiva.

Trama

Fena Houtman è una giovane orfana, cresciuta su un’isola dove l’unica prospettiva è diventare una schiava per i soldati dell’Impero britannico. La ragazza, tuttavia, è molto più che una semplice orfana; quando il suo misterioso passato busserà alla porta, tutto cambierà.

Il suo obiettivo sarà quello di liberarsi dalla schiavitù e cercare un posto in cui possa vivere serenamente, ma dovrà anche scoprire il mistero dietro la parola “Eden”. Fena e i suoi strampalati alleati saranno disposti a tutto pur di raggiungere la libertà. 

fena pirate princess crunchyroll
Poster Fena: Pirate Princess

Di seguito nuove immagini e sfondi:

fena pirate princess crunchyroll
fena pirate princess crunchyroll
fena pirate princess crunchyroll
fena pirate princess crunchyroll
fena pirate princess crunchyroll

Staff

Storia originale: Kazuto Nakazawa x Production I.G
Regia: Kazuto Nakazawa
Sceneggiatura: Asako Kuboyama
Musica: Yuki Kajiura
Produzione Musicale: FlyingDog
Produzione: Production I.G

Cast

Asami Seto (Nobara Kugisaki di Jujutsu Kaisen) è Fena Houtman, un’orfana che però è sempre positiva e piena di energie. da tutti è conosciuta per la sua carnagione chiarissima e i capelli d’argento.

fena pirate princess crunchyroll

Ryota Suzuki (Yū Ishigami di Kaguya-sama: Love is War) è Yukimaru, la guardia del corpo della famiglia Houtman. Brandisce una katana ed è molto protettivo nei confronti di Fena.

fena pirate princess crunchyroll

Takahiro Sakurai (Giyū Tomioka di Demon Slayer) è Shitan, un guerriero capace di uccidere chiunque con il suo arco. Nonostante sembri stare sempre sulle sue in realtà tiene in gran conto l’amicizia.

fena pirate princess crunchyroll

Aoi Yuki (Madoka Kaname di Puella Magi ★ Madoka Magica) è Karin, cresciuta da una famiglia di fabbri, è una grande appassionata di tecnologia, soprattutto del suo fucile, che usa spesso in battaglia.

fena pirate princess crunchyroll

Gen Sato (Chrome di Dr. Stone) è Enju, gemello di Kaede, in battaglia usa una lancia ed una wakizashi. È una persona amichevole ma altrettanto pericolosa quando serve. Forse però è più affidabile del fratello.

fena pirate princess crunchyroll

Ryota Osaka (Naoto Tachibana di Tokyo Revengers) è Kaede, gemello di Enju, anche lui in battaglia usa una lancia ed una wakizashi. Anche lui è amichevole ma pericoloso, e si definisce più mascolino del gemello (Lol).

fena pirate princess crunchyroll

Jun Osuka (Shunsuke Yoshino di Sanrio Boys) è Tsubaki, il più grande e più maturo del gruppo, riesce a gestire l’energia di tutti questi personaggi, sa cucinare e in combattimento utilizza una spada corta da ninja.

fena pirate princess crunchyroll

Shintaro Tanaka (Mario Luis Zurita di B: The Beginning) è Makaba, questo ragazzo colossale in combattimento preferisce il corpo a corpo e per questo utilizza un tirapugni. Quando non combatte è un uomo gentile e tranquillo.

fena pirate princess crunchyroll

Manabu Muraji (Hayaseura di ID: Invaded) è Salman, un cavaliere anziano che una volta era soprannominato “Salman il Furioso” per la sua capacità con la lancia. Conosce Fena da molti anni avendo servito in passato la famiglia Houtman.

fena pirate princess crunchyroll

Hiroaki Hirata (Sanji di One Piece) è Otto, un altro cavaliere anziano che ha servito in passato la famiglia Houtman, ed era conosciuto come “Otto il Blitz” per la sua velocità con la spada.

fena pirate princess crunchyroll

Di seguito ecco il trailer di Fena: Pirate Princess.

Daily Nerd è un progetto gestito interamente da volontari, se ti piace quello che leggi sul nostro sito sostienici!



Continue Reading

Anime e Manga

Demon Slayer: la seconda stagione in arrivo a ottobre 2021

Published

on

Demon Slayer: la seconda stagione in arrivo a ottobre 2021

Com’era stato anticipato – ne avevamo parlato anche noi in un articolo precedentela seconda attesissima stagione di Demon Slayer è in arrivo e oggi abbiamo la conferma che l’anime arriverà in Giappone dal prossimo ottobre. Purtroppo non abbiamo, per il momento, una data più precisa ma almeno sappiamo che le avventure di Tanjiro su schermo continueranno, e che tutto sommato non manca molto al suo ritorno.

La notizia ci arriva dal sito di Yahoo! Japan, sito che fra l’altro conferma il nome della seconda stagione di Demon Slayer, che si intitolerà: Kimetsu no Yaiba – Yukaku Hen. Gli episodi riprenderanno dalla fine delle vicende narrate nel film Infinity Train, lungometraggio di grandissimo successo che è stato apprezzato da critica e pubblico.

Ma cosa ci aspetta nel corso dei prossimi appuntamenti con Demon Slayer? Chi ha letto il manga sicuramente saprà quali vicende aspettano i protagonisti, che in tal caso si troveranno all’interno del Quartiere dei Piaceri – la parola “Yukaku” nel titolo della stagione sta proprio a significare “quartiere a luci rosse”. Pare inoltre che il Pilastro del Suono, Tengen Uzui, avrà un ruolo centrale in questa saga.

Purtroppo le informazioni che abbiamo, al momento, relativamente alla seconda stagione di Demon Slayer – Kimetsu no Yaiba sono queste. Da una parte la notizia che sia confermato ottobre come mese di uscita degli episodi in Giappone è un bene, meno bene che non si abbia una data più precisa ma forse è ancora prematuro (soprattutto con i tempi che corrono). Come sempre ci teniamo a precisare che l’arrivo dei nuovi episodi in Giappone non significa che approderanno anche in Occidente, è più lecito aspettarselo – visto il successo del manga di Koyoharu Gotōge, della prima stagione e del lungometraggio -, ma aspettiamo notizie ufficiali a riguardo.

Voi siete felici di sapere che la seconda stagione di Demon Slayer ha un periodo di uscita confermato?

Daily Nerd è un progetto gestito interamente da volontari, se ti piace quello che leggi sul nostro sito sostienici!



Continue Reading

Anime e Manga

Studio Ghibli ha reso disponibili moltissime immagini dei suoi film

Published

on

Studio Ghibli ha reso disponibili moltissime immagini dei suoi film

Lo Studio Ghibli è probabilmente lo studio di animazione più famoso del Sol Levante, fondato nel 1985 dal premio Oscar Hayao Miyazaki, i suoi talenti hanno creato delle opere d’arte che milioni di persone in tutto il mondo hanno visionato e amato. La fama dei suoi prodotti non è seconda a nessuno e le iniziative per i numerosi fan sono molte – come un libro di ricette ispirato ai lungometraggi animati –, da ultima una serie di immagini dei suoi film liberamente scaricabili del sito ufficiale.

Gli screenshot disponibili sono davvero tantissimi, quasi 1200, e offrono alcuni dei momenti più significativi di tutti i numerosi film che hanno fatto la storia dello Studio Ghibli. Vi basterà cliccare sul link seguente: GHIBLI, cercare il titolo che vi interessa, cliccarci sopra e si aprirà una pagina con tutte le immagini disponibili. La Città Incantata, Il mio Vicino Totoro, La Principessa Mononoke, Ponyo sulla Scogliera sono solo alcuni dei film presenti nella lista.

Vi proponiamo qualche esempio:

Non è la prima volta che viene presa un’iniziativa di questo tipo da parte dello Studio, anche l’anno scorso erano state rilasciate alcune immagini per allietare le conferenze e le videochiamate di tutti coloro che erano costretti a casa per la pandemia. Questa volta, per fortuna, gli screenshot non sono resi disponibili per un motivo del genere, semplicemente lo Studio Ghibli ha deciso di condividere le immagini con i suoi fan, fan che non possono che essere contenti di questo bel pensiero.

Voi quali immagini scaricherete?

Daily Nerd è un progetto gestito interamente da volontari, se ti piace quello che leggi sul nostro sito sostienici!



Continue Reading

Supporta il sito

Aiutaci a mantenere il sito aperto! Daily Nerd è un progetto gestito interamente da volontari, ma mantenere un sito ha dei costi. Se vuoi sostenerci basta un euro per aiutarci.

Be brave, be #Nerd

.

Advertisement

Trending