Connect with us
cyberpunk_2077 cyberpunk_2077

Gaming

Cyberpunk 2077: la demo dell’E3? Un fake per i developer

Published

on

Non accennano a placarsi le polemiche nei confronti di Cyberpunk 2077. Il gioco prodotto da CD Projekt RED e pubblicato questo dicembre, ha raccolto pareri contrastanti dal pubblico. L’ultimo video di scuse sembra non essere bastato a placare le polemiche.

Su twitter il giornalista Jason Schreier prosegue con le sue accuse e porta a supporto le testimonianze di alcuni ex sviluppatori che sembrano avere svelato retroscena inquietanti. Secondo quanto riportato da GameRant, infatti, pare che alcuni ex dipendenti dell’azienda polacca avrebbero affermato che la demo di Cyberpunk 2077 vista durante l’E3 del 2018 non fosse altro che un fake. Una truffa a tutti gli effetti compiuta ai danni dei videogiocatori.

Nonostante nel video sia visibile la dicitura game engine footage che dovrebbe testimoniare come le immagini visionabili fossero processate in tempo reale, pare che così non fosse.

Schreier ha dedicato ampio spazio agli sfoghi di ex dipendenti e sviluppatori. Secondo quanto riportato dal giornalista ex Kotaku; sebbene Cyberpunk 2077 fosse stato annunciato nel 2012, i lavori veri e propri non sarebbero cominciati prima del 2016.

Questo dato potrebbe essere in linea con la filosofia di fondo di CD Projekt RED che inaugura i lavori su un nuovo progetto solo quando sono ultimati quelli sul progetto precedente. The Witcher 3 Wild Hunt, ad esempio, ha esordito nel 2015 ed è dunque plausibile che il gioco successivo sia rimasto in incubazione fino al post release dell’ultimo gioco dedicato allo strigo.

Sono stati in molti, tra i dipendenti, a far presente l’impossibilità di pubblicare un gioco completo nel corso del 2020. I vertici hanno però voluto credere alla CD Projekt Magic, dice Schreier.

Matematica alla mano, questo significa che gli sviluppatori hanno avuto a disposizione poco più di tre anni per mettere insieme il mondo di gioco di Cyberpunk 2077. Questo spiegherebbe diversi dei problemi riscontrati dal pubblico e darebbe credito alle accuse, lanciate sempre da Schreier, riguardo possibili casi di crunch.

Cosa ne pensate? Possibile che lo sviluppo sia cominciato in così colpevole ritardo e che CD Projekt RED abbia ceduto alla tentazione che già aveva sedotto Guerrilla Games ai tempi di Killzone 2 nel 2005 o Hello Games con No Man’s Sky nel 2016?

Daily Nerd è un progetto gestito interamente da volontari, se ti piace quello che leggi sul nostro sito sostienici!



Considerato mezzo scemo da chi lo conosce solo a metà, ha preso il primo controller in mano a 5 anni e a quella età pare essersi fermato. Porta la sua competenza ovunque serva sul web. Il suo sogno nel cassetto è avere la sua pagina su Wikipedia.

Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Gaming

Final Fantasy VII Remake Intergrade: arriva anche Yuffie

Published

on

Final Fantasy VII Remake Intergrade: arriva anche Yuffie

Final Fantasy VII Remake è stato un successo commerciale e di critica, proprio come l’opera originaria, e ha saputo al contempo fare la felicità dei fan di vecchia data e approcciarsi positivamente ai nuovi utenti, troppo giovani per aver avuto esperienza diretta con la settima fantasia finale. Sappiamo che il Remake è diviso in più parti, ma la transizione da PlayStation 4 a PlayStation 5 non ha lasciato indifferenti gli sviluppatori: ecco dunque Final Fantasy 7 Remake Intergrade, una versione del titolo per PS5 che aggiungerà anche un nuovo capitolo con protagonista la ninja Yuffie Kisaragi.

Intergrade è stato presentato con un trailer all’ultimo State of Play, trailer che potete vedere qui sotto. Il video è stato caricato dal canale ufficiale PlayStation:

Final Fantasy VII Remake arriverà anche su PlayStation 5 il 10 giugno 2021 e si chiamerà Final Fantasy VII Remake Intergrade; una versione dell’acclamato titolo che presenta una grafica migliorata, ci sarà anche un nuovo episodio con protagonista Yuffie, ci saranno inoltre numerose aggiunte al gameplay che faranno la felicità dei giocatori.

Come detto, oltre alle migliorie grafiche da next-gen che Intergrade porterà con sé, ci sarà l’aggiunta di un nuova parte nella quale potremo vestire i panni di Yuffie in un’operazione di infiltrazione a Midgar. Per chi non conoscesse il personaggio, lei è una giovane ninja di Wutai – fazione nemica alla Shinra in una guerra passata – esperta nel furto di Materia. Ed è una Materia in particolare quella che Yuffie vuole rubare, oggetto che si trova in possesso della Shinra; tuttavia la ninja non sarà sola.

Sonon Kusakabe sarà il compagno di Yuffie in quest’avventura, non si sa praticamente nulla di lui – essendo un personaggio non presente nel gioco originale o in qualche suo spin-off -, tuttavia possiamo presumere che anche lui sia votato alla causa di Wutai, una resistenza contro lo strapotere della Shinra. Sarà possibile utilizzarlo nei combattimenti e sembra che il suo stile di lotta sia incentrato sull’utilizzo di un bastone, con il quale effettua attacchi potenti e assiste Yuffie, aumentandone la mobilità già eccellente.

Concludiamo l’articolo con un altro video di Final Fantasy VII Intergrade, il quale ci mostra le differenze grafiche fra le versioni PS4 e PS5 e l’introduzione di una foto mode. Eccolo:

Appuntamento al prossimo giugno!

Continue Reading

Gaming

Kingdom Hearts Union X e Dark Road chiudono i server

Published

on

Arriva la fine di una piccola era per tutti gli amanti della serie di Kingdom Hearts, serie che ha contribuito – negli ultimi vent’anni circa – a fare la felicità degli appassionati dei giochi di ruolo: Kingdom Hearts Union X e Kingdom Hearts Dark Road stanno per chiudere i loro server. La data di fine è prevista per il 31 maggio 2021, ma la storia narrata nei titoli troverà la sua conclusione qualche tempo prima.

A dare conferma di tutto è lo stesso Tetsuya Nomura, il direttore e padre della serie, con un messaggio postato su Twitter dal profilo ufficiale di Kingdom Hearts Union X. Messaggio che trovate qui sotto, accompagnato da una nostra traduzione:

Ai nostri fan di Kingdom Hearts,

Prima di tutto, vorrei ringraziarvi per aver viaggiato assieme a noi durante questi 5 anni. Come annunciato in precedenza, l’ultimo capitolo di Kingdom Hearts Union X è stato scritto e la storia arriverà alla sua conclusione.

La storia di Kingdom Hearts Dark Road continuerà ancora per un po’ e sarà anche possibile godere di una versione offline del titolo, così che voi possiate giocare con le vostre tempistiche.

Personalmente, ricordo di essere stato molto emozionato quando ho visto per la prima volta il gioco girare senza problemi sullo schermo di uno smartphone in 2D quando l’app di Unchained X era stata creata.

Questo succedeva 6-7 anni fa, ma la storia ha continuato ad evolversi attraverso varie versioni, all’inizio con la versione browser X, che è poi diventata l’app di Unchained X, che poi è cambiata ancora diventando Union X, la quale ha portato all’inizio di Dark Road.

Rimangono ancora pochi mesi, ma vi sarei grato se rimaneste con noi fino alla fine.

Inoltre vorrei vedere coloro che ancora non hanno provato il gioco unirsi a noi nel nostro viaggio che sta per concludersi.

Le emozioni e l’intensità dei capitoli che rimangono aumenteranno sempre più, e credo che tutti voi adorerete quello che abbiamo preparato.

Non vedo l’ora che arrivi il giorno, non troppo lontano, nel quale vi potrò rivedere tutti.

Avete la nostra gratitudine più sentita per essere una parte della serie di Kingdom Hearts.

Grazie a tutti voi.

– Tetsuya Nomura, Direttore della serie Kingdom Hearts.

Dopo il messaggio di Nomura, che è così sentito, rimane poco da dire. Kingdom Hearts Union X e Dark Road chiuderanno i loro server, ma la splendida storia di Kingdom Hearts andrà avanti ancora per molto, ne siamo certi.

Daily Nerd è un progetto gestito interamente da volontari, se ti piace quello che leggi sul nostro sito sostienici!



Continue Reading

Gaming

Pokémon Presents: grandi annunci durante l’evento di ieri

Published

on

Pokémon Presents: grandi annunci durante l’evento di ieri

Come molti di voi sapranno questo è l’anno dei Pokémon, il brand di Game Freak oggi festeggia il suo 25° anniversario e tutti i fan sono in visibilio. Anche se la vigilia del compleanno è stata, forse, ancor più interessante: ieri – 26 febbraio – si è svolto il Pokémon Presents, un evento online che ha polarizzato l’attenzione di tutto il mondo sul franchise di Pikachu e ha dato tempo e spazio per grandi annunci!

Per comodità qui di seguito trovate una lista delle conferme più importanti, date durante l’evento Pokémon Presents:

  • Remake di Pokémon Diamante e Perla
  • Leggende Pokémon: Arceus
  • New Pokémon Snap

Questi sono i titoli annunciati, che promettono di arricchire molto il già vasto universo dei mostriciattoli tascabili.

I Remake di Pokémon Diamante e Perla:

Ciò che ha fatto entusiasmare maggiormente i fan è stato l’annuncio di Pokémon Diamante Lucente e Perla Splendente, i remake dei mitici titoli della Quarta Generazione, che saranno rilasciati entrambi su Nintendo Switch alla fine di quest’anno. Le new entry proseguono con la tradizione dei rifacimenti di “vecchi titoli” di Game Freak, tradizione che ormai sta molto a cuore ai fan della serie.

Concludiamo dicendo che l’annuncio era prevedibile, troppi i segnali che indirizzavano in questo senso, ma questo non ha certo attenuato l’emozione che l’annuncio stesso ha portato con sé. Ecco dunque il trailer di presentazione dei due titoli in arrivo:

Leggende Pokémon: Arceus:

Questo è stato un annuncio abbastanza imprevisto, Leggende Pokémon: Arceus è un titolo che – stando alle poche informazioni che si hanno a riguardo – cambierà un po’ gli stilemi tipici di questa serie, introducendo dinamiche più vicine a un action/RPG. Il giocatore sarà catapultato in un’epoca passata, nella regione di Sinnoh, con la missione di catturare i Pokémon selvatici e completare il primo Pokédex regionale.

Stando a quanto visto nel trailer, che trovate qui sotto, Leggende Pokémon: Arceus imporrà al giocatore un approccio diverso alla cattura del prossimo mostriciattolo, in qualche modo più pacata, quasi stealth. Rimangono ovviamente le lotte, parte imprescindibile per ogni titolo del brand, e rimane la scelta dello starter, questa volta fra Rowlet (erba), Cyndaquil (fuoco) e Oshawott (acqua).

Arceus, il Pokémon che ha dato forma all’universo nella mitologia di questo mondo, sarà una figura centrale del videogioco (non a caso il suo nome è presente anche nel titolo). Che ruolo avrà nella storia? Ancora non si sa, ma crediamo che gli sviluppatori abbiano grandi sorprese per i fan.

New Pokémon Snap:

Da ultimo, ma non per importanza, New Pokémon Snap, nuovo titolo ispirato al titolo originale uscito nel 1999 per Nintendo 64. In questo caso l’obiettivo del giocatore non sarà quello di catturare i Pokémon, bensì di fotografarli. Nella nuova regione di Lentil, costruita ad hoc con vari e pittoreschi paesaggi, sarà possibile costruire il proprio Fotodex da condividere con tutti gli altri gamer. Anche in questo caso abbiamo un trailer, che ci ricorda come New Pokémon Snap sarà il titolo più prossimo ad uscire – in data 30 aprile – per la console Nintendo Switch.

Il Pokémon Presents è stato un appuntamento che non ha deluso i fan, gli annunci sono stati tanti e succulenti ed è stato sicuramente il modo migliore per festeggiare i 25 anni di un fenomeno entrato di diritto nella cultura pop mondiale, quello dei Pokémon.

Daily Nerd è un progetto gestito interamente da volontari, se ti piace quello che leggi sul nostro sito sostienici!



Continue Reading

Supporta il sito

Aiutaci a mantenere il sito aperto! Daily Nerd è un progetto gestito interamente da volontari, ma mantenere un sito ha dei costi. Se vuoi sostenerci basta un euro per aiutarci.

Be brave, be #Nerd

.

Advertisement

Trending