Connect with us
Educazione ai videogiochi: un libro del Consiglio d’Europa Educazione ai videogiochi: un libro del Consiglio d’Europa

Gaming

Educazione ai videogiochi: un libro del Consiglio d’Europa

Published

on

I videogiochi sono diventati una parte della vita di tutti nel quotidiano, giovani e meno giovani si approcciano sempre più spesso all’intrattenimento videoludico e passano sempre più ore davanti a console e pc. Il progresso tecnologico degli smartphone e delle app e, in tempi più recenti, anche la pandemia hanno contribuito all’accelerazione di questo processo. Vista la crescita del numero di gamers fra la popolazione il rapporto giocatore-videogioco non può più essere ignorato, con tutte le conseguenze sociali, culturali ed educative del caso. Proprio a questo punto arriva un libro del Consiglio d’Europa che pone al centro dell’attenzione l’educazione al videogioco.

Educating for a video game culture – A map for teachers and parents è il titolo del testo, gratuitamente scaricabile dal sito del Consiglio d’Europa. Vi proponiamo anche una nostra traduzione della presentazione al libro:

Bambini, teenagers e giovani oggi vivono in un mondo profondamente influenzato dalla tecnologia e dai media digitali. È diventato pressoché impossibile non venire in contatto con smartphone, tablet, laptop, giochi per console e altre forme di tecnologia, utilizzate sia a scopo educativo che intrattenitivo. I videogiochi sono un aspetto importante di questo panorama digitale e in anni recenti sono cresciuti in maniera molto rapida per popolarità, rilevanza e complessità.

Promuovere una cultura dei videogiochi significa generare un riflesso pedagogico attorno ai videogiochi: pensare a questi come uno strumento culturale capace di offrire opportunità, non solo divertimento, ma un’occasione per riflettere, imparare ed evolvere come persone.

Questo volume della serie Digital Citizenship Education ha l’obiettivo di rendere genitori e insegnanti – tutti gli adulti con un ruolo educativo – consapevoli della complessità di questo medium, così come di tutti i rischi e opportunità che ne derivano. Questa pubblicazione mira inoltre a fornire ai lettori alcune strategie utili per aiutarli a scegliere i videogiochi più appropriati e di affrontare dialoghi significativi con i soggetti coinvolti.

Potete trovare il pdf del libro qui.

Il Consiglio d’Europa non è un organo istituzionale dell’Unione Europea ma è un ente di diritto internazionale – tanto che ne fanno parte Stati che nulla hanno a che vedere con l’UE, come la Russia o l’Azerbaigian -, e questo la dice lunga sull’importanza che una cultura dei videogiochi, ragionata e adulta, sta assumendo in tutto il mondo negli ultimi anni.

Non si vogliono fare moralismi o dare lezioni, è usanza di chi scrive lasciare al lettore una riflessione in merito agli spunti che propone in pezzi di questo tipo, si vuol semplicemente sottolineare un cambio di rotta (intelligente e prudente, si spera) della comunità internazionale rispetto al medium videoludico. Il videogioco va oltre la semplice sessione di gioco, è uno strumento di divertimento ma significa anche lavoro, movimento di capitali e, prima di tutto, passione. Un mezzo che racchiude in sé tante sfaccettature merita tutta l’attenzione del caso.

Giurista appassionato di videogiochi che ama passare delle ore a guardare anime e serie tv, sembra una descrizione strampalata ma quando si aggiunge anche un sano amore per la palestra... il risultato è ancora peggio. Eppure una volta ero capace di vendermi bene.

Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Gaming

Halo Infinite: ecco alcuni bozzetti ed early concept

Published

on

Halo_Infinite

Halo Infinite è l’ultima avventura uscita della lunga saga iniziata su Xbox nel lontano 2001 – con Halo Combat Evolved – grazie a Bungie e proseguita da 343 Industries, che tuttora la porta avanti. Questo nuovo capitolo è uscito l’8 dicembre 2021 e a segnato l’arrivo dello Spartan 117 anche sulle console Microsoft di nuova generazione, il progresso della serie non sembra conoscere battute d’arresto (salvo qualche rinvio e posticipazione) ma non bisogna dimenticare l’immenso lavoro che c’è dietro la produzione di ogni singolo titolo titolo. Ecco dunque alcuni bozzetti ed early concept relativi ad Halo Infinite.

Le immagini che state per vedere sono state pubblicate da un ex dipendente di 343 Industries di nome Josh Kao, sono state poi caricate sul sito Resetera, eccole:

La prima immagine mostra una scena che si svolge su Sanghelios, il pianeta di origine dei Sangheili – conosciuti come Elite – e sembra rappresentare una sorta di meeting o uno scambio, fra un Elite (che ricorda molto un Arbiter) e alcuni umani, fra i quali uno Spartan.

La seconda immagine, invece, è una veduta aerea di Sanghelios, al centro della quale si erge una struttura che sembra una specie torre in un panorama brullo e desertico. Tutto ciò che sembra muoversi all’interno di questa figura sono due banshee in volo.

La terza e ultima immagine, infine, mostra una versione un po’ diversa del già noto Spike rifle, arma introdotta nel terzo capitolo della saga e in dotazione alle forze Brute dei Covenant.

Voi avete già giocato ad Halo Infinite? Cosa ne pensate del nuovo capitolo della saga?

Continue Reading

Gaming

God of War: il titolo supera i 60 mila giocatori attivi su Steam

Published

on

god-of-war

God of War è una delle serie più famose del panorama videoludico, iniziata su PlayStation 2 nel 2005 ha visto nell’ultimo capitolo uscito – quello del 2018 – una sorta di nuovo inizio per quanto riguarda l’ambientazione, i personaggi e il protagonista Kratos. Proprio questo titolo ha consegnato, ancora una volta, la serie alla grandezza e alla fama, tanto che a distanza di quasi quattro anni dal suo arrivo su PlayStation 4, God of War è arrivato anche su PC, segnando numeri da record anche sulla piattaforma Steam.

Lo scorso 14 gennaio 2022 è stata pubblicata l’edizione per PC di God of War e in circa un giorno ha superato, su Steam – la famosa piattaforma per gaming di Valve Corporation –, i 60 mila giocatori attivi contemporaneamente, superando il precedente record di Horizon Zero Dawn (che era di circa 56.500 utenti). Questo ha reso God of War, di fatto, il titolo di maggior successo nel giorno del suo arrivo, almeno per quanto riguarda quelli relativi a PlayStation Studios.

Non sono solo i numeri a dare ragione alla trasposizione su PC di God of War, numerose sono infatti le critiche positive al lavoro dei Santa Monica Studios, com’era stato, d’altronde, anche quattro anni fa con la versione PS4. I giocatori potranno godersi nuovamente il viaggio di Kratos e Atreus fra gli impervi sentieri delle terre del nord.

Continue Reading

Gaming

Xbox Series X/S: la console Microsoft segna ottimi numeri nelle vendite

Published

on

Xbox Series X/S: la console Microsoft segna ottimi numeri nelle vendite

Nell’ultimo periodo ci siamo ritrovati spesso a parlare, su questo sito, delle vendite da record di Nintendo Switch – e dei titoli ad esso legati – e dell’altissima richiesta di PlayStation 5, che non sempre riesce ad essere soddisfatta per i noti problemi di produzione che affliggono il settore videoludico (e non solo). Le console di casa Nintendo e Sony sopra citate sono indubbiamente le protagoniste di questo mercato, tuttavia è bene tenere a mente che anche Microsoft ha una forte presenza nel panorama del gaming, anche con questa generazione di Xbox Series X/S che sta segnando ottimi numeri nelle vendite.

Phil Spencer, vicepresidente esecutivo della sezione gaming di Microsoft, ha confermato che le vendite della console di attuale generazione stanno andando molto bene. Qui di seguito potete trovare una nostra traduzione delle sue parole, il commento originale si trova sul sito Resetera:

L’aumento nell’utilizzo dei videogiochi (a causa della pandemia) è stato per noi una sorpresa. L’approvvigionamento (delle console) in realtà non è mai stato così grande, semmai è la domanda che sta superando le forniture che abbiamo. A questo punto abbiamo venduto più console di questa generazione di Xbox, ossia Xbox Series X e S, rispetto a qualsiasi altra versione precedente”.

I due modelli dell’attuale generazione di Xbox sono stati lanciati sul mercato, lo ricordiamo, il 10 novembre 2020 e, stando alle parole di Spencer, pare che le vendite stiano andando molto bene, tanto da aver già superato quelle delle precedenti generazioni. Pare inoltre che le cose continueranno così, almeno nel prossimo futuro.

Continue Reading
Advertisement

Trending