Connect with us

Gaming

Devil May Cry 3: Special Edition è uscito anche su Nintendo Switch

Published

on

La serie di Devil May Cry è sicuramente una delle più famose del panorama videoludico, nata nel 2001 vede all’attivo ben 6 videogiochi e alcune Collections, servite per raggruppare i titoli usciti fino a quel momento invogliando i neofiti a riprendere le avventure precedenti e i fan di vecchia data a rivivere alcune storie, magari in una veste grafica aggiornata.

In Devil May Cry seguiamo le avventure di Dante, mezzo uomo mezzo demone nato dall’unione fra una donna e il leggendario demone Sparda – il quale in tempi antichi si era ribellato alla sua stessa razza, combattendo per impedire la distruzione del nostro mondo. Dante è il gestore di un’agenzia di cacciatori di demoni, la Devil May Cry appunto, e si guadagna da vivere “disinfestando” il mondo dalle minacce ultraterrene con il suo spadone e le sue fidate pistole.



Il terzo capitolo della saga, conosciuto come Dante’s Awakening e uscito nell’ormai lontano 2005, narra le vicende di un Dante molto giovane, e spaccone all’inverosimile, che si deve confrontare nuovamente con la minaccia demoniaca portata sulla terra, questa volta, da suo fratello Vergil. Nel gioco scaleremo la terribile Temen-Ni-Gru, una torre mastodontica che funge da portale di collegamento fra il mondo umano e quello demoniaco, con l’intento di far cessare l’avanzata dei demoni e di porre fine alla rivalità tra i due fratelli figli del mitico demone delle leggende. Nel corso della storia però capiremo che la verità spesso è più complessa di quello che appare e che la bontà può scorrere nel sangue dei demoni, così come la malvagità albergare nel cuore degli uomini. 

Devil May Cry 3 è a tutt’oggi considerato il punto più alto della serie – sia in termini di gameplay che di narrazione – nonché il gioco che ha risollevato le sorti di tutta la saga hack and slash di mamma Capcom, dopo il parziale fallimento del capitolo precedente. Le recensioni parlano chiaro: 87/100 per il famoso aggregatore di recensioni Metacritic, 9 su 10 per Game Informer e uno strabiliante 9.6/10 per IGN; ma al di là dei freddi numeri quello che davvero fa capire l’importanza di questo capolavoro action, nonché il peso della sua eredità, è l’annuncio di una sua uscita per la console Nintendo Switch, a distanza di 15 anni dall’uscita su Playstation 2. 



L’annuncio era stato dato qualche tempo fa ma chi si aspettava un semplice porting ha ricevuto una bella sorpresa perché la versione di casa Nintendo ha portato con sé alcune features interessanti. La prima di queste novità rimane fedele all’impostazione della Switch, pensata come una console da condividere con gli amici, ed è la possibilità di giocare al Bloody Palace – una modalità composta da serie di sfide sempre più difficili dove bisogna sconfiggere in nemici in un determinato tempo per passare al livello successivo – condividendo i joy-con con un compagno. La seconda aggiunta degna di nota va ad implementare il range delle possibili combo spettacolari e fuori di testa, vero marchio di fabbrica di DMC, permettendo al giocatore di cambiare lo stile di combattimento di Dante liberamente – dove prima si era costretti ad un solo stile scelto all’inizio della missione -, permettendo a Dante di compiere più azioni all’interno della medesima combinazione e allargando notevolmente la profondità e la latitudine di un gameplay che era considerato al limite della perfezione. 



Devil May Cry 3: Dante’s Awakening Special Edition per Nintendo Switch sembra davvero la versione definitiva di un gioco che ha fatto scuola nel mondo degli action-game, e sicuramente merita l’attenzione dei giocatori più giovani che, purtroppo, non hanno mai avuto il piacere di giocare a questo titolo ma, anche grazie alle novità apportate, potrebbe essere un buon “ritorno al passato” per coloro che già hanno vestito i panni del tamarrissimo figlio di Sparda.

Per ora vi lasciamo con il trailer di annuncio e un sentito “Let’s rock!” 

…e se non avete capito la citazione allora correte a comprare Devil May Cry 3 per Nintendo Switch.

 

Giurista appassionato di videogiochi che ama passare delle ore a guardare anime e serie tv, sembra una descrizione strampalata ma quando si aggiunge anche un sano amore per la palestra... il risultato è ancora peggio. Eppure una volta ero capace di vendermi bene.

Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Gaming

Halo Infinite: nuove immagini dal blog ufficiale

Published

on

halo infinite

Halo Infinite è forse il capitolo della saga che si sta facendo più attendere, complici problemi e ritardi conseguenti che ormai ogni gamer ha imparato a conoscere, la nuova avventura di Master Chief è ancora piuttosto lontana dal poter essere vissuta. Ma l’attesa dei fan oggi è lenita da alcune immagini che sono state pubblicate su Halo Waypoint – il blog ufficiale della serie – e che mostrano alcuni nemici, un’arma e addirittura un nuovo veicolo.

Iniziamo con i fratelli Brute (Brute brothers), una coppia di Jiralhanae che, stando a quanto si legge sullo stesso blog, non sono fan degli Spartan. Senza dubbio saranno dei nemici ostici da fronteggiare, e molto probabilmente fronteggiarli dovremo nella campagna di Halo Infinite.

Passiamo ora ad un’arma completamente nuova e mai vista prima, il cosiddetto Scrap Cannon. L’immagine è una concept art ma sappiamo che questo bel pezzo di cannone è utilizzato dai Brute e, a giudicare dal suo piedistallo, può diventare anche un’arma fissa – come una specie di torretta.

L’ultima immagine che ci viene mostrata è quella di un nuovo veicolo, il Razorback. Viene definito come il cugino più spazioso e robusto del Warthog – mitico veicolo su ruote e armato, usato per il trasporto delle truppe e presente fin dal primo Halo. A differenza di quest’ultimo, però, il Razorback non sembra presentare alcun tipo di arma a bordo, in questo senso ci sembra un semplice mezzo di trasporto le cui uniche possibilità di offesa sono quelle date dalla presenza di personale armato.

Queste tutte le nuove immagini pubblicate riguardo ad Halo Infinite, vi ricordiamo che il videogioco dovrebbe uscire (il condizionale è d’obbligo) nell’ultima parte del 2021 sulle console Xbox One, Xbox Series X/S e su PC.

Rimanete su queste pagine per ulteriori aggiornamenti.

Daily Nerd è un progetto gestito interamente da volontari, se ti piace quello che leggi sul nostro sito sostienici!



Continue Reading

Gaming

Resident Evil Village è un successo: già 3 milioni di copie vendute

Published

on

resident-evil-village-copie

Dopo soli quattro giorni dalla sua release ufficiale (avvenuta il 7 maggio), Resident Evil Village,  l’ultimo capitolo di una tra le serie horror più famose di tutti i tempi, è già un incredibile successo di mercato: come recentemente annunciato da Capcom, infatti, l’ottavo capitolo di Resident Evil ha già distribuito l’incredibile cifra di 3 milioni di copie vendute, superando, nello stesso intervallo, il già impressionante traguardo raggiunto dal suo immediato predecessore, Resident Evil VII (2.5 milioni di copie distribuite).

Resident_Evil_Village

Se il buongiorno si vede dal mattino, Resident Evil Village potrebbe tranquillamente superare il numero complessivo di copie totalizzate da Resident Evil VII (che, ricordiamo, è ad ora il titolo più venduto della serie) al 31 dicembre 2020, pari a 8.5 milioni di copie. Un traguardo importante, ma non certo completamente inaspettato per una serie che ha fatto (e, si direbbe, ha tutte le intenzioni di continuare a fare) la storia del videogioco.

Dal 1996, anno d’uscita del primo e storico capitolo della serie, Resident Evil ha totalizzato un numero complessivo di 100 milioni di copie, eguagliato da ben pochi altri franchise a livello mondiale.

L’ultimo horror di Capcom, tra l’altro, non si sta dimostrando un successo unicamente monetario: con un punteggio su Metacritic che sulle varie piattaforme si aggira attorno all’85, sia come media dei pareri della critica di settore, sia come media delle valutazioni personali degli utenti, Resident Evil Village può tranquillamente dirsi anche un successo di pubblico e di critica

Daily Nerd è un progetto gestito interamente da volontari, se ti piace quello che leggi sul nostro sito sostienici!



Continue Reading

Gaming

The Elder Scrolls Online: un trailer per i Companions

Published

on

The Elder Scrolls Online, il MMORPG (gioco di ruolo in rete multigiocatore di massa) della famosa saga di giochi di ruolo sviluppata da Bethesda, si arricchirà presto – com’era stato annunciato da tempo – dell’espansione Blackwood, parte di una più ampia sequela di DLC che verranno rilasciati nel corso di quest’anno. Oggi ci viene presentato un nuovo trailer riguardante i Companions (traducibile in italiano come Compagni), una nuova feature che verrà introdotta nel titolo proprio con Blackwood.

Il video, caricato sul canale YouTube ufficiale di Bethesda, spiega tutto. Eccolo:

Non ti avventurerai più da solo con il nuovo sistema dei Companion presente in The Elder Scrolls Online, parte del capitolo Blackwood che sta per arrivare. Recluta, equipaggia e combatti con i compagni al tuo fianco praticamente in ogni dove, da Tamriel all’Oblivion. Sviluppa le tue relazioni, potenzia i tuoi alleati e sblocca quest uniche e premi con questi nuovi compagni.

Dopo aver presentato i Companions, con tutte le possibilità di creazione, personalizzazione e potenziamento, il trailer conferma anche l’arrivo di Gates of Oblivion il primo di giugno su PC, Steam e Stadia e la settimana dopo, dall’otto in poi, anche per le console Xbox One, Xbox Series X/S, PlayStation 4 e PlayStation 5.

Insomma non manca molto all’arrivo di quella che sembra un’aggiunta davvero promettente al mondo online di The Elder Scrolls. Sicuramente Bethesda si è impegnata molto in questo progetto, basti solo vedere le forze da essa profuse nella sua pubblicizzazione; speriamo che il risultato sia degno di tale sforzo.

Dunque appuntamento ad inizio giugno.

Daily Nerd è un progetto gestito interamente da volontari, se ti piace quello che leggi sul nostro sito sostienici!



Continue Reading

Supporta il sito

Aiutaci a mantenere il sito aperto! Daily Nerd è un progetto gestito interamente da volontari, ma mantenere un sito ha dei costi. Se vuoi sostenerci basta un euro per aiutarci.

Be brave, be #Nerd

.

Advertisement

Trending