Connect with us
playstation_5_dualsense playstation_5_dualsense

Gaming

PlayStation 5: arrivato il day one, è iniziata la next-gen

Published

on

Arrivato il 19 novembre la next-gen Sony può finalmente cominciare. PlayStation 5 è al suo debutto ufficiale in tutto il mondo dopo la prima apparizione in USA e Giappone della scorsa settimana. Il percorso di PlayStation 5, a differenza di quello tracciato da Microsoft con Xbox Series X, è stato più lento nella partenza ma di sicuro impatto nello scatto.

Ripercorriamo per sommi capi il percorso che, da gennaio, ci ha condotto fino a qui. Tutto è iniziato pochissimi giorni dopo dopo la presentazione ufficiale di Xbox Series X avvenuta durante i Game Awards. Della console Microsoft conoscevamo già aspetto e prime specifiche tecniche quando Sony si è decisa a rivelare il logo della sua nuova console e alcuni primi dettagli al CES 2020.

Già questo era bastato a mandare in visibilio i videogiocatori che, in poche ore, avevano fatto in modo da far balzare il post sul profilo Instagram ufficiale di PlayStation agli onori della cronaca. In quel caso si trattò infatti del post a tema videogames con più like nella storia del social.

Non passano nemmeno troppe settimane. Nel frattempo l’epidemia di Coronavirus si fa largo in ogni angolo del mondo. Questo costringe a rivedere velocemente i piani su diversi eventi in programma di lì a poco. Tra questi, sicuramente la Game Developers Conference di San Francisco di Marzo. Sony è costretta a correre a rimodulare l’evento destinato agli sviluppatori e durante il quale, sperava, di mostrare le caratteristiche della sua nuova console.

Mark Cerny, introdotto sul palco da Jim Ryan tiene banco per circa 50 minuti spiegando le nuove funzionalità di PlayStation 5. Una conferenza molto criticata dagli utenti generalisti ma apprezzatissima dagli sviluppatori. I dati portati da Cerny convincono tutti della bontà del lavoro svolto. Se ne accorge anche Epic Games che firma un accordo con Sony per l’ottimizzazione di Unreal Engine 5 sulle console giapponesi. Un colpo interessante ma che passa presto in secondo piano.

Con l’arrivo dei primi tepori primaverili arriva anche il momento di sbottonarsi un po’. Sony non ci sta a mostrare immediatamente la console e opta per una soluzione controversa: mostrare prima il joypad, il dualsense. La periferica di input diventa subito oggetto di dibattito tra i videogiocatori. Il primo esponente della stampa a poterci mettere sopra le mani è il canadese Geoff Keighley che gli dedica ampio spazio in un hands-on corposo nel corso del Summer Game Fest.

Ai fan, però, non basta. Dopo il joypad è ora di vedere la console. La casa giapponese ‘cede’ con l’arrivo dei primi caldi estivi. Nella notte dell’undici giugno, alla fine di un lungo ma delizioso evento, ecco che, finalmente, PlayStation 5 viene mostrata al mondo. Due le varianti: una classica e una Digital Edition senza lettore ottico.

Per il prezzo e la data di uscita, però, bisognerà attendere. Le ultime informazioni, quelle più importanti, verranno rivelate solo a settembre inoltrato. Anche in questo caso, come nel precedente, Sony si concede ampio spazio e decide di lasciare queste due informazioni per la conclusione di un buono State of Play. Contestualmente vengono aperti i pre-order della console che, però, vanno sold-out in pochissime ore. Troppa la voglia di stringere PlayStation 5 tra le mani.

Adesso, dopo diversi mesi di attesa, è giunto il momento. La console è finalmente sulla strada di casa vostra. Cosa ne farete? Quali giochi sperate di provare su di essa? Quali avete già preso? Avete dubbi sulla console? Li abbiamo chiariti in un articolo dedicato. Su questo sito ampio spazio anche agli accessori.

Daily Nerd è un progetto gestito interamente da volontari, se ti piace quello che leggi sul nostro sito sostienici!



Considerato mezzo scemo da chi lo conosce solo a metà, ha preso il primo controller in mano a 5 anni e a quella età pare essersi fermato. Porta la sua competenza ovunque serva sul web. Il suo sogno nel cassetto è avere la sua pagina su Wikipedia.

Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Gaming

NieR Replicant v.1.22: trailer del gameplay

Published

on

NieR Replicant v.1.22: trailer del gameplay

NieR Replicant ver.1.22474487139… è il “remake” del titolo NieR uscito nel 2010 sulla console PlayStation 3 e si propone come una collaborazione fra gli sviluppatori Toylogic e Square Enix. È stato già confermato che il titolo non sarà un remake propriamente detto ma una versione migliorata dello stesso ed è stato voluto per celebrare i dieci anni della serie. NieR Replicant sta per arrivare ed è uscito un ultimo, lungo, trailer commentato del gameplay.

Ecco il video, caricato sul canale YouTube ufficiale di PlayStation:

Giochiamo a NieR Replicant! Un nuovo video di gameplay sottolinea i miglioramenti al combattimento che hanno dato al titolo una sensazione più fluida che richiama quella di NieR: Automata. Con un rappresentante di Square Enix che fa da guida attraverso quest’eccitante sezione della storia. NieR Replicant ver.1.22474487139 arriverà il 23 di aprile su PlayStation 4.

Questa versione aggiornata del titolo Square Enix del 2010 sarà rivista prima di tutto tecnicamente, con aggiustamenti a livello grafico e anche l’audio sarà modificato, con profonde revisioni della colonna sonora e l’aggiunta di nuove tracce inedite. Takahisa Taura, che ha lavorato anche a NieR: Automata, supervisionerà e aggiusterà le fasi di azione.

Varie migliorie che dovrebbero portare NieR Replicant nel nuovo decennio e regalare ancora tante emozioni ai fan del titolo e, perché no, essere un buon motivo per qualcuno per avvicinarsi alla saga.

Se siete interessanti al mondo di NieR date un’occhiata alla nostra recensione di NieR Automata.

Daily Nerd è un progetto gestito interamente da volontari, se ti piace quello che leggi sul nostro sito sostienici!



Continue Reading

Gaming

New Pokémon Snap, il nuovo trailer del titolo Game Freak

Published

on

New Pokémon Snap, il nuovo trailer del titolo Game Freak

New Pokémon Snap è uno dei titoli che sono stati presentati nel corso dell’evento Pokémon Presents dello scorso 26 febbraio, in occasione dell’anniversario per i 25 anni del brand giapponese. Assieme agli attesissimi e richiestissimi Remake di Diamante e Perla – che si chiameranno Diamante Lucente e Perla Splendente – e all’inaspettato ma interessante Leggende Pokémon: Arceus, New Pokémon Snap si era mostrato al pubblico come un’avventura diversa per tutti gli amanti dei mostriciattoli tascabili e della fotografia.

L’erede di Pokémon Snap, titolo del 1999, ha un nuovo trailer che spiega nel dettaglio le varie features che troveremo al suo interno. Ecco il video caricato sul canale YouTube di Nintendo:

Siete invitati a questo nuovo tour guidato del gioco New Pokémon Snap. Vi potrete fare un’idea di com’è fatta la regione di Lental, dal fotografare i Pokémon e i loro comportamenti all’osservare il misterioso fenomeno noto come Illumina. Vi mostreremo inoltre vari strumenti che vi aiuteranno a catturare momenti sorprendenti, oltre a ciò anche un ventaglio di caratteristiche, dal ranking online alla condivisione delle foto fino all’editing delle stesse.

Il trailer che avete appena visto è una summa di tutto quello che sarà possibile fare all’interno del nuovo titolo Game Freak, che astutamente cavalca la moda della fotografia, delle immagini e della condivisione di queste sui social, moda imperante negli ultimi anni.

Il titolo sarà disponibile dal prossimo 30 aprile per la console Nintendo Switch – anche nella sua versione Lite. Sul sito ufficiale di Pokémon sono già aperti i preordini.

Daily Nerd è un progetto gestito interamente da volontari, se ti piace quello che leggi sul nostro sito sostienici!



Continue Reading

Gaming

Square Enix non sarà acquisita: la risposta è ufficiale

Published

on

Square Enix non sarà acquisita: la risposta è ufficiale

Nei giorni scorsi erano circolate parecchie voci su una possibile acquisizione di Square Enix da parte di alcuni interessati, in particolare il sito Bloomberg Giappone aveva riportato la notizia, suscitando un certo clamore, vista l’affidabilità del sito stesso. Le voci circolano rapidamente nel mondo di internet, lo sappiamo, e infatti in poco tempo sono giunte anche alle orecchie della stessa software house giapponese che ha deciso di rispondere con un comunicato ufficiale.

Di seguito trovate una nostra traduzione del messaggio di Square Enix:

Square Enix Holdings Co., LTD.

Il rappresentante: Yosuke Matsuda, Presidente e Direttore Rappresentativo

Bloomberg ha riportato oggi la notizia che ci sarebbero alcuni soggetti interessati all’acquisto di Square Enix. Tuttavia, questo report non è basato su alcun annuncio ufficiale di Square Enix Holdings Co., LTD. Noi non consideriamo l’ipotesi di vendere la nostra società, o parti di essa, e non abbiamo nemmeno ricevuto offerte in tal senso da terze parti.

Dunque pochi dubbi in merito alle intenzioni dei responsabili SE, la società non si tocca. E chi scrive dev’essere franco con il lettore: bastava davvero poco per capire che non poteva essere altrimenti. Un’azienda sana come quella protagonista delle vicende non ha motivo di essere venduta, lavora bene ed è tenuta in altissima considerazione. Le dinamiche di mercato possono portare a cambiamenti e alcune scelte potrebbero sembrare incomprensibili, o dettate da fattori non noti al pubblico; è tutto vero, ma la notizia di una possibile acquisizione di SE – da parte di nomi sconosciuti – così tutto d’un tratto sembrava poco credibile anche prima della sua smentita dei diretti interessati.

Tutto questo per dire che quello che si legge o si sente, per quanto la fonte sia autorevole, va preso con un granello di sale. Sempre. Square Enix rimane dov’è, ed è giusto così.

Daily Nerd è un progetto gestito interamente da volontari, se ti piace quello che leggi sul nostro sito sostienici!



Continue Reading

Supporta il sito

Aiutaci a mantenere il sito aperto! Daily Nerd è un progetto gestito interamente da volontari, ma mantenere un sito ha dei costi. Se vuoi sostenerci basta un euro per aiutarci.

Be brave, be #Nerd

.

Advertisement

Trending