Connect with us
PlayStation 5 PlayStation 5

Gaming

PlayStation 5: scovato un sito sospetto, prezzi troppo bassi

Published

on

Siete ancora a caccia della vostra PlayStation 5? Le nuove scorte promesse da Jim Ryan non tarderanno ad arrivare. Fino ad ora però lo scenario è quello di una corsa all’ultimo pezzo disponibile.

Chi è riuscito a portarsela a casa la mostra fiero sui social oppure la propone in vendita a prezzo maggiorato su diversi marketplace. In questo contesto sorprende la nascita, quasi miracolosa, di un sito che non solo sembra averle disponibili, ma le propone addirittura a prezzo scontato.

Stiamo parlando del sito EuroMediaShop che sul proprio volantino ha pubblicizzato PlayStation 5 ad appena 419€ nella versione classica e 349€ per la Digital Edition. Vi suona strano? Comprensibile.

Chi è il protagonista della vicenda?

Sony aveva ammesso che le sue console erano vendute con una perdita stimata in 100 dollari per pezzo e che avesse venduto tutte le scorte disponibili. Come è possibile dunque che qualcuno le abbia ad un prezzo così vantaggioso? Anzi, come è possibile che qualcuno le abbia dato che sembrano esaurite in tutto il mondo?

A queste domande ha provato a rispondere il sito DDay che ha iniziato a mettersi sulle tracce dell’azienda e del titolare. Nel loro articolo raccontano di avere scoperto che EuroMediaShop è una catena nata a Brindisi che ha inaugurato il suo e-shop solo questo ottobre. Sempre ad ottobre inaugurata anche la pagina Facebook del negozio. DDay ha provato a mettersi in contatto con il titolare dell’azienda, Christian Ciciriello, per chiedere informazioni su queste promozioni incredibili.

PlayStation 5 sottocosto? Mossa di marketing

Il titolare ha affermato di avere investito circa 90.000 euro in una campagna marketing che aveva l’intento di far conoscere il suo negozio anche fuori dalla regione di provenienza, la Lombardia. Non solo, anche i vantaggiosissimi prezzi di PlayStation 5 sono un modo, secondo il titolare, di farsi pubblicità.

Sì, ma dove sono state reperite le console? Ciciriello afferma di averne circa 500 in magazzino e di averle acquistate da altri rivenditori italiani.

Quando gli è stato chiesto come mai il ritiro in magazzino fosse disponibile solo a partire dal 22 dicembre, Ciciriello ha spiegato trattarsi di un adeguamento alle misure anti-covid. Abbiamo ricevuto tantissimi ordini e possiamo evaderne circa una decina al giorno. L’agenda si è riempita velocemente ed ecco che siamo già arrivati al 22 dicembre, ha spiegato il titolare.

Il magazzino fantasma

I successivi aggiornamenti portati avanti da DDay però sembrano non essere particolarmente incoraggianti. Le ulteriori verifiche condotte dal sito hanno condotto ad alcune scoperte ‘interessanti’. Il magazzino della società, al momento in cui è stato visitato dai redattori, risultava chiuso e privo di insegna e indicazioni di sorta.

Del caso si è interessato anche la rete televisiva locale Canale 85 che ha pubblicato un breve servizio andato in onda durante il TG di qualche giorno fa. Anche i giornalisti della rete hanno confermato quanto già suggerito su DDay. Il magazzino risultava chiuso e le insegne rimosse. Impossibile visitare i locali dell’azienda o la sede legale, che pare essere sita in un condominio. Eppure, telefonicamente, chi risponde al giornalista afferma di avere la disponibilità di, oramai pochissime, PlayStation 5.

Le indagini: sul caso giornali e Fiamme Gialle

Più le indagini giornalistiche proseguono, più saltano fuori dettagli sconfortanti sulla vicenda. Sulla questione sono state raccolte diverse testimonianze di acquirenti che si sono rivolti a EuroMediaShop attratti dal sottocosto. Dopo il pagamento l’azienda risulta irreperibile e indisponibile a qualsivoglia chiarimento.

In seguito alla pubblicazione del servizio, anche la Guardia di Finanza ha deciso di interessarsi della faccenda. Le Fiamme Gialle, racconta il Quotidiano di Puglia, hanno iniziato le loro indagini proprio dal magazzino di via Enrico Fermi a Brindisi. Ci sconforta scoprire che tale magazzino non è, e non è mai stato, nella disponibilità di EuroMediaShop. Il proprietario dell’immobile ha infatti deciso di farsi avanti subito dopo la messa in onda del servizio televisivo. Interrogato sulla questione dai militari ha raccontato che lo stabile è vuoto e in attesa di essere affittato da almeno due anni.

La risposta: “abbiamo le PlayStation 5, basta falsità”

Uno statement ufficiale è arrivato sulla pagina Facebook dell’azienda. I titolari di EuroMediaShop si difendono asserendo di avere già evaso un numero elevatissimo di ordini e che i pochi articoli ancora da consegnare arriveranno presto ai legittimi proprietari. Non solo, l’azienda annuncia anche azioni legali contro quegli utenti che, a detta loro, hanno diffuso falsità sul loro conto o si siano resi autori di minacce.

Sulla stessa pagina, con un messaggio successivo datato 4 dicembre, è stato annunciato che il titolare, Ciciriello, abbia concesso una corposa intervista ad una rete televisiva nazionale con la quale intende chiarire definitivamente la vicenda. Non è stato fatto il nome della rete, del giornalista intervistatore, del programma televisivo o la data della messa in onda del servizio. Di seguito il messaggio integrale dell’azienda.

⚠️⚠️⚠️COMUNICATO UFFICIALE EUROMEDIASHOP ⚠️⚠️⚠️L’AZIENDA AL FINE DI TUTELARSI HA DOVUTO PRENDERE PRECAUZIONI…

Pubblicato da Euromediashop su Venerdì 4 dicembre 2020

Recensioni disabilitate su Facebook

A proposito di Facebook, però, c’è un altro dettaglio raccolto da DDay. Pare che parte delle entusiastiche recensioni visibili sul social network siano state acquistate su gruppi telegram deputati a questo scopo. Al momento le recensioni sulla pagina risultano disattivate.

La cosa, racconta ancora il Quotidiano di Puglia, è saltata all’occhio anche grazie alle foto pubblicate su Facebook come presunta testimonianza dell’avvenuta consegna. Effettuando una semplice ricerca tramite Google Immagini, hanno scoperto i giornalisti, le foto risultano già essere state utilizzate da altri siti per altri scopi mesi addietro. Spesso si trattava di foto promozionali scattate da chi la PlayStation l’ha ricevuta direttamente da Sony. La compagnia giapponese, tra l’altro, ha dichiarato di non conoscere il retailer e di non avere in atto collaborazioni con lui.

Insomma, i dettagli raccolti fino a questo momento sembrano tutto fuorché incoraggianti. La speranza è quella di essere smentiti o, al minimo, che gli utenti che si siano rivolti allo store possano ricevere quanto effettivamente pattuito oppure riavere indietro il denaro speso. Attenderemo aggiornamenti che si spera arrivino il prima possibile.

Daily Nerd è un progetto gestito interamente da volontari, se ti piace quello che leggi sul nostro sito sostienici!



Considerato mezzo scemo da chi lo conosce solo a metà, ha preso il primo controller in mano a 5 anni e a quella età pare essersi fermato. Porta la sua competenza ovunque serva sul web. Il suo sogno nel cassetto è avere la sua pagina su Wikipedia.

Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Gaming

NieR Replicant v.1.22: trailer del gameplay

Published

on

NieR Replicant v.1.22: trailer del gameplay

NieR Replicant ver.1.22474487139… è il “remake” del titolo NieR uscito nel 2010 sulla console PlayStation 3 e si propone come una collaborazione fra gli sviluppatori Toylogic e Square Enix. È stato già confermato che il titolo non sarà un remake propriamente detto ma una versione migliorata dello stesso ed è stato voluto per celebrare i dieci anni della serie. NieR Replicant sta per arrivare ed è uscito un ultimo, lungo, trailer commentato del gameplay.

Ecco il video, caricato sul canale YouTube ufficiale di PlayStation:

Giochiamo a NieR Replicant! Un nuovo video di gameplay sottolinea i miglioramenti al combattimento che hanno dato al titolo una sensazione più fluida che richiama quella di NieR: Automata. Con un rappresentante di Square Enix che fa da guida attraverso quest’eccitante sezione della storia. NieR Replicant ver.1.22474487139 arriverà il 23 di aprile su PlayStation 4.

Questa versione aggiornata del titolo Square Enix del 2010 sarà rivista prima di tutto tecnicamente, con aggiustamenti a livello grafico e anche l’audio sarà modificato, con profonde revisioni della colonna sonora e l’aggiunta di nuove tracce inedite. Takahisa Taura, che ha lavorato anche a NieR: Automata, supervisionerà e aggiusterà le fasi di azione.

Varie migliorie che dovrebbero portare NieR Replicant nel nuovo decennio e regalare ancora tante emozioni ai fan del titolo e, perché no, essere un buon motivo per qualcuno per avvicinarsi alla saga.

Se siete interessanti al mondo di NieR date un’occhiata alla nostra recensione di NieR Automata.

Daily Nerd è un progetto gestito interamente da volontari, se ti piace quello che leggi sul nostro sito sostienici!



Continue Reading

Gaming

New Pokémon Snap, il nuovo trailer del titolo Game Freak

Published

on

New Pokémon Snap, il nuovo trailer del titolo Game Freak

New Pokémon Snap è uno dei titoli che sono stati presentati nel corso dell’evento Pokémon Presents dello scorso 26 febbraio, in occasione dell’anniversario per i 25 anni del brand giapponese. Assieme agli attesissimi e richiestissimi Remake di Diamante e Perla – che si chiameranno Diamante Lucente e Perla Splendente – e all’inaspettato ma interessante Leggende Pokémon: Arceus, New Pokémon Snap si era mostrato al pubblico come un’avventura diversa per tutti gli amanti dei mostriciattoli tascabili e della fotografia.

L’erede di Pokémon Snap, titolo del 1999, ha un nuovo trailer che spiega nel dettaglio le varie features che troveremo al suo interno. Ecco il video caricato sul canale YouTube di Nintendo:

Siete invitati a questo nuovo tour guidato del gioco New Pokémon Snap. Vi potrete fare un’idea di com’è fatta la regione di Lental, dal fotografare i Pokémon e i loro comportamenti all’osservare il misterioso fenomeno noto come Illumina. Vi mostreremo inoltre vari strumenti che vi aiuteranno a catturare momenti sorprendenti, oltre a ciò anche un ventaglio di caratteristiche, dal ranking online alla condivisione delle foto fino all’editing delle stesse.

Il trailer che avete appena visto è una summa di tutto quello che sarà possibile fare all’interno del nuovo titolo Game Freak, che astutamente cavalca la moda della fotografia, delle immagini e della condivisione di queste sui social, moda imperante negli ultimi anni.

Il titolo sarà disponibile dal prossimo 30 aprile per la console Nintendo Switch – anche nella sua versione Lite. Sul sito ufficiale di Pokémon sono già aperti i preordini.

Daily Nerd è un progetto gestito interamente da volontari, se ti piace quello che leggi sul nostro sito sostienici!



Continue Reading

Gaming

Square Enix non sarà acquisita: la risposta è ufficiale

Published

on

Square Enix non sarà acquisita: la risposta è ufficiale

Nei giorni scorsi erano circolate parecchie voci su una possibile acquisizione di Square Enix da parte di alcuni interessati, in particolare il sito Bloomberg Giappone aveva riportato la notizia, suscitando un certo clamore, vista l’affidabilità del sito stesso. Le voci circolano rapidamente nel mondo di internet, lo sappiamo, e infatti in poco tempo sono giunte anche alle orecchie della stessa software house giapponese che ha deciso di rispondere con un comunicato ufficiale.

Di seguito trovate una nostra traduzione del messaggio di Square Enix:

Square Enix Holdings Co., LTD.

Il rappresentante: Yosuke Matsuda, Presidente e Direttore Rappresentativo

Bloomberg ha riportato oggi la notizia che ci sarebbero alcuni soggetti interessati all’acquisto di Square Enix. Tuttavia, questo report non è basato su alcun annuncio ufficiale di Square Enix Holdings Co., LTD. Noi non consideriamo l’ipotesi di vendere la nostra società, o parti di essa, e non abbiamo nemmeno ricevuto offerte in tal senso da terze parti.

Dunque pochi dubbi in merito alle intenzioni dei responsabili SE, la società non si tocca. E chi scrive dev’essere franco con il lettore: bastava davvero poco per capire che non poteva essere altrimenti. Un’azienda sana come quella protagonista delle vicende non ha motivo di essere venduta, lavora bene ed è tenuta in altissima considerazione. Le dinamiche di mercato possono portare a cambiamenti e alcune scelte potrebbero sembrare incomprensibili, o dettate da fattori non noti al pubblico; è tutto vero, ma la notizia di una possibile acquisizione di SE – da parte di nomi sconosciuti – così tutto d’un tratto sembrava poco credibile anche prima della sua smentita dei diretti interessati.

Tutto questo per dire che quello che si legge o si sente, per quanto la fonte sia autorevole, va preso con un granello di sale. Sempre. Square Enix rimane dov’è, ed è giusto così.

Daily Nerd è un progetto gestito interamente da volontari, se ti piace quello che leggi sul nostro sito sostienici!



Continue Reading

Supporta il sito

Aiutaci a mantenere il sito aperto! Daily Nerd è un progetto gestito interamente da volontari, ma mantenere un sito ha dei costi. Se vuoi sostenerci basta un euro per aiutarci.

Be brave, be #Nerd

.

Advertisement

Trending