Connect with us
kingdom hearts serie disney kingdom hearts serie disney

Gaming

Kingdom Hearts su PlayStation 5 e Xbox Series X: parla Nomura

Published

on

Si torna a parlare di Kingdom Hearts dopo la recente uscita del nuovo e particolare capitolo Kingdom Hearts: Melody of Memory, si torna a parlarne proprio grazie al suo papà: ossia Tetsuya Nomura. In concomitanza con l’uscita dell’ultimo capitolo, il game director di Square Enix è stato intervistato dai ragazzi di Dangeki Online. Alcuni commenti di Nomura fanno riferimento al futuro della serie, accennando anche a PlayStation 5 e Series X.

L’intervista completa la potete trovare sul sito. Qui ci limiteremo a riportare alcune risposte interessanti che Nomura ha dato rispetto a Kingdom Hearts, e al suo futuro:

D: Uno dei punti più affascinanti della serie Kingdom Hearts sono i collegamenti nascosti e i misteri, fino a che punto guardi avanti nella fase di produzione? Per esempio: quando stavi realizzando il primo capitolo, già immaginavi l’esistenza di Roxas?

R: Quando si tratta di Kingdom Hearts, se sto lavorando su qualcosa generalmente sto anche già guardando al prossimo lavoro. Quando lavoravo al primo capitolo, stavo pensando al sequel Chain of Memories. Perciò in quel momento stavo pensando come impostare il personaggio di Roxas che appare in Kingdom Hearts 2, per iniziare con un nuovo eroe. Anche se non era un’idea chiara.

D: Con l’introduzione di PlayStation 5 e Xbox Series X, ti stai chiedendo che tipo di gioco sarebbe un ipotetico Kingdom Hearts realizzato per queste piattaforme?

R: Sono già stati annunciati titoli da parte di ogni produttore. Se dovessimo realizzare un Kingdom Hearts per una console di nuova generazione, questo titolo arriverebbe in là nel tempo. Quindi credo che debba essere un titolo sorprendente. Ovviamente non abbiamo annunciato che faremo un nuovo Kingdom Hearts per PS5 o Series X.

D: Hai un messaggio per coloro che non vedono l’ora arrivi in gioco e la colonna sonora (della serie di Kingdom Hearts, ndr)?

R: In un momento simile siamo stati in grado di pubblicare Melody of Memory e la colonna sonora grazie agli sforzi delle persone coinvolte. Entrambi sono contenuti che il fruitore potrà godersi per molto tempo, invitiamo chiunque ad immergersi nelle canzoni della serie di Kingdom Hearts. Penso che con Melody of Memory la serie si prenderà una piccola pausa, ma il 2022 sarà l’anno del ventesimo anniversario. Stiamo lavorando per dare ai fan delle buone notizie, quindi teneteci d’occhio in futuro.


Questo è quello che ha avuto da dire Tetsuya Nomura sul futuro della serie Kingdom Hearts, non si escludono capitoli futuri ma pare che le notizie in merito dovranno farsi attendere. E noi attenderemo.

Avete già giocato a Melody of Memory? Che cosa vi aspettate per il futuro di Kingdom Hearts su Xbox Series X e PlayStation 5?

Se siete interessati date anche un’occhiata al nostro Consiglio dell’Uniporco proprio su questa serie.

Daily Nerd è un progetto gestito interamente da volontari, ma mantenere un sito ha dei costi. Se vuoi sostenerci basta un euro per aiutare.



Giurista appassionato di videogiochi che ama passare delle ore a guardare anime e serie tv, sembra una descrizione strampalata ma quando si aggiunge anche un sano amore per la palestra... il risultato è ancora peggio. Eppure una volta ero capace di vendermi bene.

Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Gaming

NEO: The World Ends With You, annunciato il sequel del primo capitolo

Published

on

Avete letto bene: è in arrivo un sequel del famoso videogioco del 2008, The World Ends With You. L’annuncio arriva direttamente con un trailer – che potrete vedere appena sotto – e si va idealmente ad affiancare al progetto The World Ends With You – The Animation, la serie anime che arriverà il prossimo aprile. NEO: TWEWY invece si propone come un seguito delle avventure vissute nel primo capitolo, l’unica differenza notabile (e di non poco conto) è la presenza di personaggi diversi.

Ma prima di dare altre impressioni vi lasciamo il trailer, caricato sul canale YouTube di PlayStation:

NEO: The World Ends With You arriverà nel corso dell’estate 2021 su PlayStation 4!

Esplora una rivisitazione stilizzata di Shibuya, mentre vesti i panni di Rindo e combatti per la tua sopravvivenza scoprendo i misteri dietro al mortale “Gioco dei Mietitori” in questo nuovo action RPG.

Come dicevamo poc’anzi, la differenza più notabile rispetto al predecessore è la presenza di nuovi personaggi: Rindo – che sembra il protagonista –, Fret, Nagi e Minamimoto. E il misterioso Game Master: Shiba. Per il resto si ritrovano, all’apparenza, molti dei topoi presenti nel primo capitolo: ambientazione in piena Shibuya (Tokyo), stile urban-fantasy, grafica basata sugli anime giapponesi.

Per il momento non ci vogliamo esporre troppo sul comparto storia e gameplay. Per quanto sia lecito supporre che le basi narrative siano pesantemente riprese dal primo The World Ends With You, e così per il gameplay, crediamo sia utile visionare altro materiale per fornire considerazioni più accurate.

Dunque ci limitiamo a rimandarvi all’arrivo di novità in merito a questo titolo. Novità che confidiamo non tarderanno ad arrivare.

E voi? Cosa ne pensate di questo trailer di NEO: The World Ends With You?

Daily Nerd è un progetto gestito interamente da volontari, ma mantenere un sito ha dei costi. Se vuoi sostenerci basta un euro per aiutare.



Continue Reading

Gaming

PlayStation 5 sold-out: parla Jim Ryan di Sony Interactive Entertainment

Published

on

playstation-5-jim-ryan

Con l’arrivo di PlayStation 5 in tutto il mondo, ricordiamo che il 19 novembre è stata lanciata anche qui in Europa, le attenzioni sono puntate sull’andamento della nuova console nel mercato globale. In particolare il sito Tass.com ha intervistato Jim Ryan, presidente di Sony Interactive Entertainment, riguardo alcuni aspetti di PlayStation 5.

L’intervista tocca vari aspetti, quali ad esempio la turbolenza di questi tempi per lanciare una console o le spese che (alcuni ritengono) eccessive nella creazione di titoli AAA, ma noi vogliamo riportarvi solo alcune domande, che riteniamo più interessanti. Eccole in una nostra traduzione:

Una settimana dopo il lancio in alcuni mercati, come stanno andando le vendite?

È stato venduto tutto. Non è rimasto nulla. Tutto sarà venduto anche in Russia, non c’è dubbio. Ho passato la maggior parte dell’ultimo anno cercando di assicurare una produzione adeguata alla domanda. Ora, in termini di amministrazione, sto trascorrendo molto più tempo nel cercare di accrescere le scorte per soddisfare quella domanda.

Quanto pensi sarà veloce la transizione dei giocatori da PS4 a PS5?

Tutti i precedenti indicano che il segmento iniziarle, dal lancio a Natale, porta ¾ dei passaggi alla nuova console. Il restante 25% arriverà o da altra console, oppure arriverà da oltre il sistema delle console. Quindi, la grande maggioranza di coloro che comprano una PS5, possedevano già una PS4. Ci sono circa 114 milioni di PS4 nel mondo, tenendo questi dati in mente il numero di coloro che faranno il trasferimento è esiguo. Ma per noi la community di PS4 continuerà a rimanere molto importante nel 2020, 2021 e 2022. Perché in questi tre anni, questa sarà la community di PlayStation più ampia.

Quanti sono importanti le esclusive per il prossimo ciclo generazionale di PlayStation?

Grandi giochi sono molto importanti per PlayStation 5, e se questi grandi giochi sono esclusivi per la nostra piattaforma, crediamo che questo sia un punto a nostro favore, e noi siamo molto contenti di poter offrire alla community di PlayStation giochi che possono trovare solo su PlayStation. La forza dei giochi che i nostri studi hanno fatto durante il ciclo di PS4 è stato un fattore importante per la popolarità di PlayStation 4.

Come risponderete al Game Pass di Microsoft?

In effetti sono in arrivo delle novità, ma non oggi. Abbiamo PlayStation Now che è il nostro servizio di abbonamento, che è disponibile in vari mercati.

Questo quello che ha avuto da dire Jim Ryan su alcune questioni legate a PlayStation 5 e al futuro di Sony. Speriamo che la produzione di PS5 possa incrementarsi, e riuscire a reggere l’enorme domanda degli utenti.

Daily Nerd è un progetto gestito interamente da volontari, ma mantenere un sito ha dei costi. Se vuoi sostenerci basta un euro per aiutare.



Continue Reading

Gaming

Cyberpunk 2077: trailer del gameplay in italiano

Published

on

cyberpunk 2077 trailer gameplay

Cyberpunk 2077 torna a far parlare di sé, non per un nuovo rinvio o per questioni attinenti al lavoro di CD Projekt Red – la sua casa di sviluppo –, ma per un nuovo trailer del gameplay. Questa volta doppiato completamente in italiano. La pubblicazione ormai prossima del titolo, prevista per il 10 dicembre di quest’anno, sta portando un’attenzione se possibile ancora maggiore sul titolo polacco. E noi ci godiamo il materiale che viene caricato dalle fonti ufficiali.

Proprio parlando di materiale nuovo, a voi il suddetto trailer del gameplay, caricato sul canale YouTube di Cybperunk 2077:

In questo mondo consumato da eterni conflitti, a volte solo un cane sciolto può cambiare le cose. E quello sei tu.

Il video ci dà ulteriori informazioni su quello che è il mondo di Cyberpunk 2077, e quelle che saranno le avventure del nostro protagonista. Tornano le varie fazioni che si contendono il potere all’interno di Night City: le guerre senza quartiere fra le gang di strada così come i conflitti ai più alti livelli delle potenti corporazioni. Ci viene inoltre confermato come il personaggio di Johnny Silverhand entrerà in scena, grazie ad un particolare chip che sarà inserito all’interno del nostro protagonista.

Una serie di informazioni aggiuntive, insomma, che aumentano l’hype per questo titolo. Hype già alle stelle da mesi, per la verità. Attendiamo pazienti il 10 dicembre, quando Cyberpunk 2077 sarà disponibile per tutte le console.

E voi? Cosa ne pensate di questo nuovo trailer per il gameplay di Cyberpunk 2077?

Daily Nerd è un progetto gestito interamente da volontari, ma mantenere un sito ha dei costi. Se vuoi sostenerci basta un euro per aiutare.



Continue Reading

Supporta il sito

Aiutaci a mantenere il sito aperto! Daily Nerd è un progetto gestito interamente da volontari, ma mantenere un sito ha dei costi. Se vuoi sostenerci basta un euro per aiutarci.

Be brave, be #Nerd

.

Advertisement

Trending